Anche Apple è vicina al lancio della sua tv streaming?

La concorrenza si fa sempre più serrata nel settore delle tv on demand. Dopo le voci delle intenzioni di YouTube (e quindi di Google) di proporsi come operatore sul mercato, anche Apple sarebbe vicina al sospirato varo del proprio servizio di tv streaming, con un possibile lancio per il prossimo autunno (naturalmente, almeno per ora, negli Stati Uniti).

Apple-TV
Un "bouquet" di 25 canali circa per 30-40 dollari al mese

Sarebbero infatti avanzate, secondo il Wall Street Journal, le trattative con i maggiori network americani (Abc, Cbs, Fox). L’idea è quella di offrire un pacchetto di circa 25 canali a un prezzo che si aggirerebbe intorno ai 30-40 dollari al mese e naturalmente da vedersi su tutti i dispositivi della Mela: l’Apple Tv (il cui prezzo è stato recentemente tagliato da Apple) e Mac, iPhone e iPad.
Confronta le offerte tv streaming
Il modello è quello di una tv streaming ad alta definizione con un prezzo e un’offerta simili a quelle più diffuse per la tv via cavo oltreoceano (modalità di trasmissione dei contenuti molto più comune negli Stati Uniti che da noi). Il servizio potrebbe partire a settembre, magari in concomitanza con il tradizionale evento annuale dedicato al prossimo modello di iPhone.

Naturalmente dal quartier generale di Apple né conferme né smentite, come di consueto, neppure sulla possibilità che venga messa in vendita una nuova Apple Tv con tanto di decoder incorporato.

Commenti Facebook: