Amazon Echo e Google Home per eliminare le chiamate da fisso

Il telefono fisso di casa è sempre meno utilizzato dagli utenti che, in molti casi, preferiscono lo smartphone o comunque le varie app di messaggistica e chiamate tramite Internet disponibili sul mercato. Amazon e Google, due colossi del mondo tecnologico, pensando di sostituire definitivamente il telefono con gli assistenti personali Amazon Echo e Google Home. 

Nuove tecnologie potrebbero sostituire il telefono fisso definitivamente

Sia Amazon che Google vogliono dire addio al telefono fisso di casa e per farlo stanno valutando la possibilità di inserire la possibilità di effettuare e ricevere chiamate tramite gli assistenti personali Amazon Echo e Google Home che già oggi rappresentano un punto di riferimento per le smart home.

Insieme ai dispositivi di telefonia mobile, che oramai rappresentano un elemento essenziale della vita di oggi, questi assistenti personali potrebbero davvero permetterci di dire addio al telefono fisso in favore di una soluzione più smart e moderna.

Sia Amazon Echo che Google Home riceveranno, ben presto, la possibilità di gestire le chiamate in entrata ed in uscita direttamente dall’altoparlante. Le tempistiche sono ancora non definite ma, alcuni rumors, sottolineano la possibilità che già entro l’anno questa funzione sarà disponibile permettendo così di dire addio definitivamente al telefono di casa.
Scopri le migliori offerte ADSL e fibra

C’è da valutare, in ogni caso, alcuni aspetti pratici visto e considerato che difficilmente gli utenti si abitueranno a parlare sempre in viva voce. Probabilmente un telefono in casa, anche se collegato ad un assistente personale come Amazon Echo o Google Smart Home, è destinato a restare.

Amazon, in particolare, procederà con estrema cautela in questo possibile sviluppo. Dopo il passo falso registrato nel mondo della telefonia, con il debutto dello sfortunato Fire Phone, il colosso dell’e-commerce internazionale, che ha già distribuito più di 11 milioni di esemplari del suo Echo, valuterà questa nuova funzione nel corso dei prossimi mesi. Una decisione definitiva potrebbe comunque essere legata alle mosse di Google.
Scopri le migliori offerte di telefonia

Da valutare, in ogni caso, l’aspetto della privacy e la sicurezza delle informazioni trasmesse durante le chiamate, in entrata ed in uscita, con questi dispositivi. Con Internet in gioco, tutto ciò che riguarda le informazioni personali è destinato ad essere sempre un argomento caldo da tenere in considerazione.

Commenti Facebook: