Risparmio energetico, nuovo protocollo ANCI e ANEA per l’efficienza energetica

E’ stato firmato ieri un nuovo protocollo d’intesa ANCI (Associazione Italiana Comuni Italiani) e ANEA (Agenzia Napoletana Energia e Ambiente) per i progetti di risparmio energetico dedicati ai Comuni. Con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini in materia di efficienza energetica, il nuovo accordo si concluderà nel 2015 e cercherà di promuovere nuovi meccanismi di finanziamento per incentivare l’adozione dell’energia solare.

agevolazioni per l'energia solare in campania
Nuovo protocollo d'intesa in Campania per la promozione del solare e l'efficienza energetica

Un nuovo progetto d’intesa tra ANCI e ANEA è stato firmato ieri, nel corso di una conferenza stampa presso la sezione campana dell’ANCI.

L’accordo sarà valido fino al 2015 e il suo obiettivo principale è la sensibilizzazione dell’opinione pubblica in materia di efficienza energetica, tramite il trasferimento e le applicazioni di buone pratiche in ambito legale, normativo, economico ed organizzativo. L’accordo prevede, inoltre, la promozione in materia di prestiti mirati per l’adozione delle tecnologie di produzione di energia elettrica a partire dal solare.

Nel progetto è incluso il supporto alle amministrazioni pubbliche per la redazione di progetti PAES (Piani d’azione energia sostenibile) per i comuni della Campania che hanno intenzioni di diminuire le emissioni di anidride carbonica e incrementare il loro risparmio energetico (e conseguentemente economico).

Per la promozione dell’accordo è previsto il primo appuntamento alla settima edizione di EnergyMed (Mostra d’Oltremare di Napoli, in programmazione dal 27 al 29 marzo), nel corso del quale si svolgeranno convegni e workshop per offrire supporto alla pianificazione dei progetti.

E’ in programma, infine, un altro appuntamento di interesse per il settore dell’energia solare, che riguarda il primo incontro in Italia del progetto europeo SHAAMS (Strategic Hubs for the Analysis and Acceleration of Mediterranean Solar Sector), al quale parteciperanno, oltre al nostro Paese, delegazioni straniere di Francia, Spagna, Egitto, Grecia, Giordania e Libano.

Commenti Facebook: