5 consigli per partire con l’auto usata

Chi acquista un’auto usata incorre spesso in problemi di manutenzione più o meno gravi, guasti improvvisi, per questo ha bisogno di maggiori garanzie rispetto a chi ha un veicolo nuovo. Anche per quel che riguarda le polizze, va ponderata bene la scelta delle garanzie accessorie (la garanzia assistenza stradale è assolutamente necessaria). Ecco 5 consigli per partire con l’auto usata senza preoccupazioni. 

Come ottenere il massimo risparmio su manutenzione, garanzie e polizze

Un veicolo nuovo di zecca non ha bisogno di molta manutenzione i primi mesi di utilizzo e garantisce partenze serene, grazie anche alle garanzie fornite dai rivenditori. Un’auto usata invece può guastarsi spesso se il proprietario non la sottopone ai check up in officina (la garanzia per le auto usate è detta di conformità e dura 24 mesi, ma da contratto di vendita può essere ridotta ad 1 anno) ed è consigliabile, prima di mettersi al volante per un lungo viaggio, controllare che la revisione sia stata fatta, che la vettura non presenti problemi di nessun genere e munirsi di assicurazioni auto con polizze di assistenza stradale inclusa. Di seguito, 5 consigli per partire con l’auto usata.

5 consigli per partire con l’auto usata

Sintetizziamo in 5 punti cosa fare per mettersi al volante di un’auto usata senza aspettarsi sorprese, dal controllo delle garanzie fornite in fase di vendita alla frequenza della manutenzione, fino alle verifiche prima di un viaggio. Importantissimo poi è il tema revisione e polizze Rc auto: qual è la più adatta ed economica? Ecco le risposte.
Confronta assicurazioni auto

1. Controllo delle garanzie: riparazione e sostituzione

E’ essenziale sapere che acquistando un’auto usata presso rivenditore, questi deve prestare garanzia di conformità perché ha l’obbligo di consegnare al consumatore beni conformi al contratto di vendita, pur tenendo conto del pregresso tempo di utilizzo. L’acquirente deve essere informato su ogni difetto, vizio dell’auto, perché non dovrò spendere in manutenzione più di quel che ha già speso per l’acquisto. La garanzia legale di conformità è di 24 mesi ma le parti possono liberamente derogare e ridurre le garanzie ad 1 anno, il che significa che solo per il primo anno di utilizzo l’acquirente potrà sfruttare riparazioni gratuite e -nei casi più gravi di vizio del veicolo- chiedere la sostituzione della vettura.

Quando si acquista da privato invece la garanzia non c’è e chi compra deve verificare da solo il passaggio delle revisioni e la presenza di difetti del veicolo. Per questo il primo dei 5 consigli per partire con l’auto usata è verificare quanto durano le garanzie, per sapere in anticipo se si dovrà spendere in manutenzione per guasti improvvisi oppure no.

2. Manutenzione: meglio i check up frequenti

Un’auto usata ha bisogno di controlli molto frequenti. La vettura può presentare problemi ai freni, al motore, alla batteria, e per scongiurare che si guasti dopo la partenza è importante avere una carrozzeria di fiducia o convenzionata con le polizze di assicurazione. Molte compagnie offrono una grande rete di officine convenzionate che praticano prezzi più bassi rispetto a quelle non convenzionate, perciò il secondo consiglio è: sì alla manutenzione frequente presso le carrozzerie più economiche, cioè quelle convenzionate con l’assicurazione auto.

3. Verifiche prima di un viaggio con l’auto usata

Perché partire con il pensiero che l’auto usata si fermi all’improvviso? In primo luogo bisogna controllare che le gomme siano gonfie e in buono stato (non usurate) e provvedere in caso alla sostituzione dei pneumatici invernali con quelli estivi o viceversa. Da non dimenticare la ruota di scorta. Prima di un viaggio poi, meglio controllare la batteria per tempo e verificare che l’auto non faccia fatica a mettersi in moto. Non da meno, occorre controllare il livello dell’olio e dell’acqua: il primo in particolare, se non sufficiente, potrebbe causare gravi danni al motore.

4. Quale assicurazione per l’auto usata?

Il quarto dei consigli per partire con l’auto usata e acquistare polizze con assistenza stradale inclusa. La maggior parte delle compagnie, per i clienti che acquistano questo tipo di garanzie accessorie, fornisce un numero verde attivo 7 giorni su 7 in ampia fascia oraria, grazie al quale chiamare il carro attrezzi per far scortare l’auto nell’officina più vicina. Inoltre alcune offerte includono l’auto sostitutiva.
Confronta preventivi RC auto

5. Attenzione alla revisione

Allo scadere dei 4 anni dall’immatricolazione bisogna fare la revisione, sia per una questione di sicurezza, sia per non rischiare le sanzioni previste dal Codice della Strada. Dopo la prima revisione, le successive vanno fatte ogni 2 anni.

Commenti Facebook: