Come vedere Sky Go su PC


Sky Go è il servizio di Sky che permette agli abbonati di accedere ai contenuti che fanno parte del proprio pacchetto anche da altri dispositivi oltre alla televisione collegata al decoder, in primo luogo il tablet, lo smartphone e il PC.

come registrare sky)

Per farlo, naturalmente, è necessario o collegarsi al Wi-Fi di casa (visto che non ci si basa più sulla parabola satellitare) o avere un contratto di telefonia mobile o Internet mobile con una sufficiente quantità di GB per il traffico dati.

Visualizzare Sky Go con il proprio computer e guardare film, show e serie tv proprio come se si fosse davanti alla propria tv è molto semplice: basta collegarsi al sito del servizio (skygo.it) e scaricare l’applicazione, installandola poi seguendo le istruzioni che vengono fornite.

Poi, una volta aperta per la prima volta l’applicazione, è necessario inserire il proprio Sky iD con tanto di password.

Per quanto riguarda gli altri dispositivi, Sky Go può essere scaricata direttamente dallo smartphone o dal tablet, dall’App Store di iOS per quanto riguarda iPad e iPhone e da Google Play per i tablet e gli smartphone Android.

I requisiti minimi per Sky Go su PC

Per potersi assicurare una buona esperienza di visione, è necessario che il PC sul quale viene installata l’applicazione Sky Go rispetti alcuni requisiti hardware e software minimi, ovvero i seguenti:

  • Sistema Operativo: Windows 7 (con tema Aero abilitato) o superiore

  • Processore: Intel Dual Core o Core2 Duo con almeno 2.1 GHz per CPU o AMD con almeno 2.9 GHz

  • Memoria: almeno 2 GB di RAM

  • Scheda grafica: con almeno 1 GB

Per controllare la dotazione del proprio computer è sufficiente premere la combinazione di tasti Windows+R, digitare l’istruzione msinfo32 nella finestra di prompt che si apre e infine premere “OK”.

Da qui in poi sarà possibile verificare la compatibilità di sistema operativo, processore, memoria, scheda grafica.

Un’ultima nota per gli utenti di Windows 7: per essere sicuri che Sky Go funzioni, deve essere abilitato un tema Aero (sono indicati con questo nome nel pannello “Personalizzazione”, a cui si arriva da Pannello di controllo -> “Aspetto e personalizzazione”).

I requisiti minimi per Sky Go su Mac

Come per i PC, anche i computer Mac devono rispettare alcuni requisiti specifici affinché Sky Go funzioni senza intoppi, ovvero i seguenti:

  • Sistema Operativo: OS X 10.9 o superiore

  • Processore: Intel Core i3 o superiore

  • Memoria: almeno 4 GB di RAM DDR2

  • Scheda grafica: con almeno 512 MB

Per verificare i requisiti minimi su Mac basta cliccare sul menù Mela e poi selezionare “Informazioni su questo Mac”.

L’applicazione si scarica dallo stesso sito dove si trova la versione PC.

Sky Go e Sky Go Plus: che cosa offrono

Sky Go mette a disposizione dell’utente i migliori canali del suo abbonamento Sky, oltre a migliaia di titoli on demand da guardare quando si vuole e su qualsiasi dispositivo tra PC, smartphone e tablet.

La versione base di Sky Go permette di associare 2 dispositivi, utilizzando però un solo dispositivo alla volta.

Sky Go Plus è la versione “avanzata” di Sky Go e include alcune caratteristiche aggiuntive, ovvero:

  • la possibilità di associare fino 4 dispositivi (sempre utilizzandone solo uno per volta)

  • Download & Play, per scaricare i titoli on demand e guardarli offline

  • Restart, Pausa e Replay, per far ripartire un programma, metterlo in pausa o rivedere le scene.

Per attivare Sky Go e Sky Go Plus, è sufficiente accedere all’area Fai Da Te del proprio abbonamento sul sito di Sky, nella sezione Promozioni, e cercare il tasto “Scopri” legato a Sky Go.

Come cambia Sky Go per chi è cliente Sky Q Platinum

Sky Q Platinum è l’ultimo modello di decoder disponibile con Sky via satellite, e permette di accedere a una lunga serie di funzionalità innovative sulla propria smart tv, tra cui il supporto per i comandi vocali e per il 4K HDR. Come per Sky Go Plus, Sky Go per i clienti Sky Q Platinum include il Download & Play e la possibilità di associare fino a 4 dispositivi.

In più, per chi ha Sky Go ed è utente Sky Q Platinum ci sono delle novità rispetto alla versione tradizionale.

La più importante è la Visione continua: questa permette di avere sempre i programmi del proprio Sky Q su smartphone, tablet e PC, per vederli in casa anche dove non c’è la TV e per continuare nelle altre stanze i programmi già cominciati sul proprio Sky Q.

Poi c’è la possibilità di portare ovunque quello che è stato registrato sul decoder Sky Q, per vederlo anche online.

Un tempo Sky Go era accessibile dai clienti con Sky Q Platinum con un’applicazione differente, ovvero Sky Go per i clienti Sky Q, ma ora è possibile eliminarla e sincronizzare con il decoder Sky Q Platinum la versione aggiornata dell’app Sky Go. Non è necessario, invece, aggiungere Sky Go se si è clienti Sky Q Platinum, visto che è già incluso in automatico.

I costi di Sky Go

Sky Go è incluso per i clienti con promozioni compatibili e abbonamento attivo da almeno un anno.

Sono ovviamente esclusi i costi di connessione legati all’operatore utilizzato, cioè se ci collega da tablet con linea 4G bisognerà stare attenti a non superare la propria dotazione mensile di traffico dati.

Sky Go Plus è invece disponibile per tutti i clienti Sky via satellite e via fibra con promozioni compatibili a un prezzo di 5,40€ al mese ed è gratuito per chi è cliente Sky Multiscreen.

Come funziona Sky Go

Sky Go ha diverse sezioni che consentono agli utenti di accedere ai propri contenuti con facilità. L’home page dell’applicazione presenta i titoli del momento, i programmi in onda e quelli iniziati, oltre a una serie di suggerimenti personalizzati (per chi tra i propri pacchetti ha anche Sky Cinema) in base ai film guardati più di recente sul proprio dispositivo.

La sezione Canali TV comprende invece i programmi più interessanti in base al genere e la possibilità di scoprire la programmazione settimanale, giorno per giorno.

La sezione On Demand propone migliaia di titoli da vedere quando si vuole, mentre Download – per chi ha Sky Go Plus o è utente Sky Q Platinum – comprende le registrazioni effettuate sul dispositivo.

Esenzione canone RAI 2020: a chi spetta, scadenze e come chiederla

Con l'inizio del nuovo anno si torna a parlare di canone RAI, la tassa legata al possesso di un televisore in casa che viene addebitata, con sistema rateale, sulla bolletta dell'energia elettrica. In alcuni casi è possibile chiedere l'esenzione dal pagamento del canone RAI 2020 nel caso in cui si rispettino precisi requisiti previsti dalla normativa vigente e recentemente confermati dalla Legge di Bilancio 2020 che ha anche ribadito l'importo della tassa. Ecco, quindi, a ci spetta e come richiedere l'esenzione dal pagamento del canone RAI 2020. 

Nuove offerte Sky: le promo per nuovi clienti e già clienti a gennaio 2020

Le nuove offerte Sky in promo per nuovi e già clienti a gennaio 2020 sono in speciale promozione e modulabili secondo le preferenze di ogni utente, grazie alla scelta tra i pacchetti Sky Cinema, Sky Sport e Sky TV. L'altissima qualità possibile tramite la tecnologia di Sky Q aumenta il valore delle proposte ora attive.

Le 10 migliori serie TV da vedere a gennaio 2020

Serie TV 2020: quali sono le più interessanti in arrivo a gennaio 2020? Dai finali di stagione tanto attesi, come quello di BoJack Horseman all’ultima stagione di Criminal Minds, dal ritorno di Paolo Sorrentino con The New Pope a una nuova versione di Dracula ideata dai creatori dei Sherlock. Ecco quali sono i titoli delle serie TV da non perdere assolutamente a gennaio 2020.