Vodafone: limiti alla banda internet mobile

Ecco le limitazioni sull’uso della banda larga Mobile Vodafone: Vodafone scrive sul sito internet che si impegna a garantire a tutti di navigare su Internet in libertà e senza problemi.

Eppure sarebbe più corretto dire, Vodafone si impegna a garantire a tutti l’accesso alla rete limitando quindi la banda di quegli utenti che usano applicazioni che permettono lo scambio di file di grandi dimensioni e che quindi possono congestionare la rete (peer to peer e file sharing) e portare a un degrado della qualità media del servizio per tutti, soprattutto nelle ore di picco di traffico.

vodafone-internet

L’effettiva velocità di connessione e il grado di congestione della rete dipendono dalla copertura disponibile nella zona, dal numero di utenti che utilizzano nello stesso istante il servizio, dalla quantità dei dati scambiati da ciascun cliente.

Molto simili alle limitazioni Tele2 ( sempre di proprietà Vodafone) i paletti imposti riguardano le fascie orare tra le 7 e le 22 e prevedono una velocità massima di 128Kbps upload e una velocità massima di 64Kbps in download.

Ma la cosa più importante è che se si superano i 10 GB di traffico in un mese, Vodafone potrà applicare, per i 30 giorni successivi, le stesse limitazioni sulla velocità anche alle altre tipologie di applicazioni/traffico internet.

itazioni sull’uso della banda larga Mobile Vodafone: Vodafone scrive sul sito internet che si impegna a garantire a tutti di navigare su Internet in libertà e senza problemi.

Eppure sarebbe più corretto dire, Vodafone si impegna a garantire a tutti l’accesso alla rete limitando quindi la banda di quegli utenti che usano applicazioni che permettono lo scambio di file di grandi dimensioni e che quindi possono congestionare la rete (peer to peer e file sharing) e portare a un degrado della qualità media del servizio per tutti, soprattutto nelle ore di picco di traffico.

vodafone-internet

L’effettiva velocità di connessione e il grado di congestione della rete dipendono dalla copertura disponibile nella zona, dal numero di utenti che utilizzano nello stesso istante il servizio, dalla quantità dei dati scambiati da ciascun cliente.

Molto simili alle limitazioni Tele2 ( sempre di proprietà Vodafone) i paletti imposti riguardano le fascie orare tra le 7 e le 22 e prevedono una velocità massima di 128Kbps upload e una velocità massima di 64Kbps in download.

Ma la cosa più importante è che se si superano i 10 GB di traffico in un mese, Vodafone potrà applicare, per i 30 giorni successivi, le stesse limitazioni sulla velocità anche alle altre tipologie di applicazioni/traffico internet.

Commenti Facebook: