TIM pubblica i dati della copertura ADSL e fibra: ecco il sito

TIM ha pubblicato tutte le informazioni relative alla sua rete fissa, sia ADSL che fibra, ed alla sua rete mobile 4G. Tramite un sito Internet, infatti, è possibile avere un’idea completa in merito allo stato di diffusione dei servizi dell’operatore su tutto il territorio nazionale. Ecco i dettagli.

Il sito rete.gruppotim.it offre una panoramica completa sullo stato della rete TIM

TIM ha lanciato il nuovo sito web rete.gruppotim.it che raccoglie tutti i dati relativi alla copertura ADSL e fibra ottica della sua rete in Italia ed offre una panoramica completa sullo stato di diffusione della rete mobile 4G. Si tratta di un portale che offre tantissime informazioni sulla rete dell’operatore di telefonia mobile e fissa.

Tramite la sezione “Dati e mappe” del nuovo sito di TIM, infatti, sarà possibile effettuare la verifica della copertura ADSL, fibra, 4G e 4G Plus e scoprire i volumi di traffico Internet della rete fissa italiana regione per regione e provincia per provincia. I dati illustrati dal nuovo portale di TIM sono aggiornati a fine 2017.

Come mostra il nuovo sito dell’operatore, la banda ultralarga fissa di TIM ha raggiunto una percentuale di diffusione del 77% delle case italiane con picchi che superano l’80% in ben 7 regioni italiane. Per quanto riguarda le province, invece, si supera il 93% di copertura nelle aree di Milano, Napoli, Bari e Prato.

Per quanto riguarda, invece, la copertura 4G e 4G Plus, la rete TIM copre il 98% del territorio nazionale con oltre 7 mila comuni già raggiunti dalla banda larga mobile. Più del 95% dei comuni italiani sono coperti da LTE 6.

Scopri le offerte ADSL e fibra di TIM

Al Sud si genera il maggior quantitativo di traffico

Il sito TIM fornisce anche una serie di dettagli molto interessati sui volumi di traffico generati. Nel 2017, ad esempio, gli utenti della rete TIM hanno generato da rete fissa un volume di traffico dati pari ad oltre 7 miliardi di Giga. Il consumo medio di banda mensile per le linee fisse è passato da 66,1 GB/mese a 82,9 GB/mese.

Le province che generano il maggior quantitativo di traffico dati sono al Sud Italia. Il podio, infatti, include le province di Napoli, Crotone e Palermo. Da notare che Napoli è la prima città italiana per dimensione del nucleo familiare (2,8 componenti) ed anche la prima città per consumo medio mensile di banda (110 GB/mese)

Commenti Facebook: