Tariffe biorarie obbligatorie dal 1° luglio 2010

L’Autorità dell’Energia e Gas il 1° Luglio 2010 ha reso obbligatoria l’introduzione di tariffe biorarie dell’energia elettrica per tutti i consumatori che non hanno ancora aderito alle offerte del mercato libero ed sono dotati di contatori elettronici in grado di misurare i consumi nelle diverse fasce. Oggigiorno, la maggior parte dei fornitori luce propongono tariffe biorarie, con risparmi che superano i 100 euro all’anno. Scopri le migliori tariffe biorarie della luce.

Scopri le Tariffe Biorarie

confronta tariffe energia

Con le tariffe biorarie l’energia elettrica costa di meno dalle 19 alle 8 dei giorni feriali e il sabato, la domenica e le giornate festive (questi periodi sono indicati nella bolletta come fasce orarie F2 e F3), mentre i prezzi sono più elevati dalle 8 alle 19 dei giorni feriali (fascia F1 in bolletta).

SosTariffe.it ne ha parlato abbastanza in precedenza, e ha condotto diverse indagini sulla convenienza dell’opzione bioraria in Italia.

Tra i migliori fornitori luce che propongono oggigiorno l’opzione bioraria si trovano Enel Energia, Edison Energia, Sorgenia, GDF SUEZ Energie, Illumia ed Acea Energia.

Di seguito, vi presentiamo un riepilogo con le migliori tariffe biorarie dell’energia attualmente sul mercato, e che si adattano ai diversi profili utenti.

Migliori tariffe biorarie della luce

Con la tariffazione bioraria il prezzo della luce è minore nelle ore agevolate, ma il risparmio si ottiene spostando almeno il 70% dei consumi in fascia F2 e F3. Altrimenti, è possibile che si sia in sovrapprezzo.

Per maggiori informazioni su come cambiano le tariffe in funzione alla ripartizione annua dei consumi, leggete il nostro articolo sugli Orari risparmio Energia elettrica: la convenienza dei consumi in Fascia H2.

Se siete in grado di spostare almeno il 70% dei consumi nelle fasce agevolate, magari perché il vostro ritmo di vita vi allontana da casa durante la giornata, allora potreste risparmiare attivando una tariffa bioraria. Ma quale?

Utilizzando il comparatore gratuito ed indipendente di SosTariffe.it, abbiamo individuato le migliori tariffe biorarie per una famiglia con consumi piuttosto elevati (fornitura residenziale con potenza contrattuale di 3 Kw e consumo annuo di 6.300 Kw). Vediamo quali sono:

Al primo posto in materia di convenienza si colloca la tariffa E-Light Bioraria, la tariffa bioraria di Enel Energia, con la quale si possono risparmiare 105,73 euro all’anno.

Al secondo posto troviamo Web Luce Bioraria di Edison, che consente un risparmio di 95,46€ rispetto la tariffa AEEG.

Vai a Web Luce Bioraria di Edison

Questa tariffa, così come la sopramenzionata di Enel, è a prezzo bloccato per 12 mesi, il che significa che non è soggetta ai frequenti aumenti sulla bolletta della luce.

La tariffa E-Light Bioraria di Enel è disponibile anche in versione green, ovvero E-Light Verde Bioraria, che di fronte a un pagamento extra di 2 euro al mese offre la garanzia di utilizzare energia proveniente da fonti rinnovabili.

Vai alla tariffa E-Light Bioraria

Continua la lista una tariffa bioraria a prezzo bloccato di Sorgenia, TiVoglioWeb Bioraria, che a questo profilo consente di risparmiare 86,40 euro all’anno.

Vai a TiVoglioWeb Bioraria

Una cifra un po’ minore (77 euro circa) può risparmiarsi con Amica Web Flat Bioraria di Illumia (ex-DSE), anche essa una tariffa a prezzo bloccato.

Vai a Amica Web Flat Bioraria

Di seguito abbiamo un’altra tariffa bioraria di Edison Energia, Luce Sconto Facile, che consente un risparmio di 65,18 euro all’anno. Si tratta di una tariffa indicizzata dall’Autorità e perciò il prezzo non rimane fisso ma può variare se si dovessero verificare aumenti.

Vai a Luce Sconto Facile

Chiude la lista una tariffa dual fuel (che comprende la fornitura luce e gas in un’unica bolletta). Si tratta di energia 3.0 di GDF SUEZ Energie, e consente in questo caso un risparmio di 56,31 euro sull’energia elettrica, che andranno ad aggiungersi al risparmio che si ottiene sulla bolletta gas, spesso più considerevole (ad esempio, 174,58 euro per una famiglia di 5 persone).

In questa maniera, con un’unica tariffa si possono risparmiare circa 230 euro all’anno.

Vai a energia 3.0 di GDF SUEZ Energie

Ricordati inoltre che passando al Mercato Libero dell’Energia si può risparmiare un 10% circa sulla spesa energetica annua, ovvero 160 euro all’anno, a seconda dei tuoi consumi ed abitudini. Se non riesci a spostare il 70% dei tuoi consumi verso le ore agevolate, in effetti, puoi risparmiare lo stesso con le tariffe monorarie.

Per identificare rapidamente se ti convengono le tariffe monorarie o le biorarie, basta utilizzare il comparatore gratuito ed indipendente di tariffe luce di SosTariffe.it. Inserendo alcuni semplici dati come il numero di persone che abitano a casa e gli elettrodomestici che si possiedono, si può ottenere in alcuni secondi un elenco aggiornato con le migliori offerte luce ed il risparmio che si può ottenere con ognuna di esse.

Fai la prova e scopri subito quanto potresti risparmiare con le offerte luce del mercato libero.

Scopri le Tariffe Luce del Mercato Libero

Commenti Facebook: