Stop alle auto senza assicurazione: dal 15 febbraio scattano i nuovi controlli

È prevista per il 15 febbraio 2014 l’entrata in vigore del nuovo sistema di controllo destinato a dichiarare guerra ai 3,8 milioni di autoveicoli sprovvisti di assicurazione presenti in Italia. L’introduzione del nuovo meccanismo di controllo è stata resa possibile grazie ad un emendamento del decreto Destinazione Italia, in via di approvazione. Vediamo dunque le principali novità previste.

Stop alle auto senza assicurazione: dal 15 febbraio scattano i nuovi controlli

Il funzionamento del sistema

Il sistema funzionerà grazie alle modifiche apportate agli occhi elettronici presenti attualmente sulle strade, come ad esempio i tutor stradali ed i Telepass.

Essi, grazie alle omologazioni opportunamente apportate, saranno ora in grado di inviare tutte le informazioni necessarie alla banca dati della polizia.

Da lì, grazie alla digitalizzazione dell’archivio della motorizzazione, i dati potranno quindi essere verificati e comunicati alle forze dell’ordine, che potranno così sollecitare il conducente ad assicurare il veicolo.

Le sanzioni previste

L’intenzione del nuovo sistema non sarà quella di vessare i cittadini con nuove multe, bensì di garantire la massima sicurezza possibile a chi circola sulle strade.

Chi verrà scoperto sprovvisto di assicurazione avrà a disposizione 15 giorni di tempo per rimediare ed evitare così le pesanti sanzioni previste.

Per chi circola senza assicurazione, infatti, sono previsti dagli 841 ai 3366 euro di multa, a cui va aggiunto il sequestro temporaneo del veicolo.

Come evitare le sanzioni

Il modo più semplice per evitare di venire coinvolti dai nuovi controlli, è quello di assicurare i propri veicoli.

Dotandosi infatti dell’obbligatoria assicurazione RC auto ed RC moto verrà fatta immediata comunicazione dell’avvenuta assicurazione agli uffici della motorizzazione civile.

Le assicurazioni online, in particolare, offrono tutte le garanzie necessarie ad evitare le sanzioni, a fronte inoltre di un buon risparmio sul premio dell’assicurazione.

Confronta RC auto

Confronta RC moto

Commenti Facebook: