Solar Share, il primo social network per condividere energia solare

Arriva anche in Italia il primo impianto nazionale per poter condividere “ a distanza” l’energia solare. Preceduto dal proprio social network, Solar Share si appresta pertanto a vivere una nuova fase di espansione nel territorio nazionale, puntando a coinvolgere altre famiglie rispetto alle 121 già interessata dall’innovativo piano di azione.

Scopriamo Solar Share, innovativo progetto italiano sulla condivisione energetica
Scopriamo Solar Share, innovativo progetto italiano sulla condivisione energetica

Come funziona Solar Share?

Sostanzialmente, la rete ha l’obiettivo di aggirare il principale, grande ostacolo derivante dai limiti geografici, e potendo sfruttare su tutto il territorio italiano l’energia che viene prodotta da un impianto situato a Lecce (“La Masseria del Sole”).

Sviluppata dalla LifeGate in collaborazione con ForGreen, l’iniziativa riguarda oggi più di 120 famiglie in tutto il Paese, oggi socie della Cooperativa Energia Verde WeForGreen, e partecipanti, pro quota, all’acquisto dell’impianto solare che è in grado di produrre l’energia necessaria per poter soddisfare il proprio fabbisogno di energia elettrica.

Confronta offerte Energia elettrica

Le famiglie che hanno aderito a Solar Share si trovano in 13 distinte regioni italiane: la quota più rilevante è situata in Veneto (53) e Lombardia (42), ma piccoli nuclei possono essere individuati anche in Sardegna, in Friuli Venezia Giulia o in Abruzzo.

Per poter disporre di maggiori informazioni sul social network e, soprattutto, sulla rete utile per poter , vi consigliamo di consultare il sito Internet di LifeGate (lifegate.it) e, principalmente, la sezione dedicata al progetto Solar Share.

Commenti Facebook: