Assenza segnale Sky: cause e soluzioni

In caso di assenza segnale Sky non è possibile visionare i programmi preferiti, e perciò si tratta di una situazione spiacevole. E’ importante capire come risolvere la situazione, cercando di non spendere troppi soldi (e tempo). Di seguito vediamo quali sono le cause più comuni dell’assenza di segnale parabola Sky, con alcuni suggerimenti su come agire in questi casi.

Se la parabola Sky non dà segnale i programmi non sono visibili

Da un momento all’altro il decoder Sky può smettere di funzionare: l’assenza di segnale Sky può rispondere a diverse cause che riguardano la mancata ricezione del segnale dalla parabola.

Scopri le proposte Sky

Come risolvere online con Sky

Se ti ritrovi in una situazione di assenza segnale Sky, può tentare di risolvere il problema affidandoti all’apposito servizio online dell’operatore, reperibile a quest’indirizzo.

Come prima cosa devi controllare il meteo nella tua zona; se ci sono condizioni meteorologiche avverse (nevicate, temporali, forte pioggia o troppo vento), è possibile che siano la causa dei problemi di visione, e perciò è necessario attendere un miglioramento.

Nel frattempo i clienti Sky da più di un anno possono continuare a guardare i programmi preferiti con Sky Go senza alcun costo aggiuntivo.

Nessun segnale Sky: identificare il tipo di problema

In funzione di ciò che vedi sul televisore, sarà diverso il percorso da seguire per cercare di risolvere il problema. Potresti trovarti di fronte a quattro messaggi:

  1. Problemi di ricezione del segnale
  2. Nessun segnale dalla parabola
  3. Nessun segnale / Schermo nero
  4. Schermo blu con presenza audio oppure Canale Sky senza audio

1. Problemi di ricezione del segnale

In questo caso Sky consiglia, innanzitutto:

  1. Scollegare la presa di corrente del decoder e svitare i/il cavi antenna
  2. Ricollegare la presa di corrente del decoder e riavvitare i/il cavi antenna
  3. Attendere circa 50 secondi prima di riaccendere il decoder premendo sul tasto Sky

Se il problema non è risolto, prova ad avviare il test decoder premendo in successione i tasti Menu -> Tasto verde -> Tasto ok. Potrai vedere uno di questi codici errore:

  • Codice errore 35 (ab/a-b). Assenza totale di segnale. In funzione del tipo di decoder di cui si è in possesso, sarà necessario controllare che tutti i cavi siano nella posizione giusta.
  • Codice errore 31/32/33/34 (ab/a-b).  Possibile problema sull’impianto. Potrebbe essere presente un’assenza di segnale parziale (alcuni canali si vedono, altri no).
  • Codice errore 10. Possibile corto circuito sull’LNB della parabola.
  • Codice errore 30 oppure 20. Possibile problema sul decoder.

Tranne nel caso di Codice errore 10, in cui sarà necessario richiedere l’intervento di un tecnico al numero verde Sky, nelle altre situazioni è possibile provare a risolvere da soli effettuando i successivi test e operazioni indicate dall’assistenza Sky al link sopra fornito.
Vai al sito Sky

2. Nessun segnale dalla parabola

In questa situazione, la prima azione da intraprendere è resettare il decoder come menzionato prima (scollegare la presa di corrente del decoder e svitare i cavi antenna, poi ricollegare e attendi 50 secondi prima di riaccendere il decoder premendo sul tasto Sky).

Se il problema continua, è possible eseguire un test decoder premendo in successione i tasti Menu -> Tasto ok su diagnostica -> Tasto ok su test del ricevitore -> Tasto ok. Verrà indicato il codice errore corrispondente fra quelli elencati prima, e la procedura da eseguire a seconda del caso.

3. Nessun segnale / Schermo nero

In questo caso bisogna controllare che il decoder sia correttamente collegato alla corrente e sia acceso, e che decoder e tv siano adeguatamente collegati tramite cavo HDMI o scart. 

Se tutti i cavi sono collegati bene e il problema persiste, allora è possibile che non si sia posizionato sulla corretta sorgente video della tv. A questo punto bisognerà scollegare il cavo, controllare la sua integrità, e collegarlo nuovamente, provando anche a scollegare e ricollegare la presa di corrente del decoder e della tv; successivamente selezionare la corretta uscita video dal telecomando della tv. 

Se il problema continua sarà necessario provare con un nuovo cavo; se la situazione non si risolve, e si utilizza un cavo scart, sarà necessario richiedere l’assistenza di un tecnico.

Se invece il cavo è di tipo HDMI bisogna controllare il nome dell’ingresso video della tv (HDMI 1/2/3) al quale è collegato il cavo HDMI che parte dal decoder Sky. Premendo il tasto sorgente (Source) bisogna posizionarsi sull’uscita video corretta e verificare se si riprende la visione dei canali.

In caso negativo, se il telecomando è configurato con la tv si può impostare la corretta uscita video direttamente dal telecomando, premendo il tasto TV sul telecomando e poi premendo più volte il tasto Play fino a posizionarsi sull’uscita video corretta. Infine, si può provare a scollegare e collegare la presa di corrente del decoder e della tv; se la situazione non si risolve, a questo punto sarà necessario l’intervento di un tecnico.

4. Schermo blu con presenza audio oppure Canale Sky senza audio

Come prima cosa occorre scollegare e ricollegare la presa di corrente del decoder e della tv. Qui i passi da seguire dipendono dal problema:

Segnale audio ok, non c’è segnale video

Dal telecomando Sky bisogna premere Menu -> Due volte il tasto giallo ->Tasto ok per forzare il riavvio del decoder con aggiornamento software, che durerà circa 15 minuti. Finito l’update bisogna riaccendere il decoder con il tasto Sky.

Se il problema persiste potrebbe esserci un guasto al cavo scart/HDMI che collega il decoder Sky alla tv. In questo caso si può provare a scollegare il corrispondente cavo, controllare la sua integrità, e ricollegarlo. Se non si è risolto bisognerà richiedere l’assistenza di un tecnico Sky, ricordando che è possibile sollecitare la verifica gratuita del proprio decoder presso un Centro Sky Service.

Segnale video ok, manca il segnale audio

In questo caso serve premere il tasto menu dal telecomando Sky e selezionare la voce Configura utilizzando la freccia a destra del tasto ok; successivamente posizionarsi sulla voce Audio e premere il tasto ok.

Sulla voce audio HDMI impostare la voce mpeg e premere il tasto verde per salvare la modifica. Uscire premendo il tasto Sky e verifica se si è risolto il problema. In caso negativo, potrebbe esserci un guasto al cavo scart/HDMI e perciò suggeriamo di scollegarlo e ricollegarlo, controllando anche la sua integrità.

Se si dispone di un impianto audio esterno si può provare a collegarlo direttamente all’ingresso hdmi della tv, e successivamente scollegare e ricollegare la presa di corrente del decoder Sky, attendere circa 50 secondi e riaccendere il decoder premendo sul tasto Sky. Infine, se il problema continua, sarà necessario contattare l’assistenza Sky.

Abbiamo visto in linea generale come procedere in caso di assenza segnale Sky. Ribadiamo però l’importanza di eseguire la procedura descritta sul sito di assistenza Sky, e di contattare un tecnico qualora dovesse esserci un problema che non si riesce a risolvere.

Se non sei soddisfatto con i servizi Sky ricordati che sul mercato ci sono altre alternative per la pay tv, nonché diverse offerte tv streaming che possono soddisfare le tue esigenze senza parabole né decoder, e senza i vincoli di un abbonamento.

Prova la tv in streaming

Commenti Facebook: