Se cambio operatore il credito rimane

La portabilità è una pratica sempre più richiesta da parte dell’utenza di telefonia mobile: cambiare spesso operatore, infatti, consente di risparmiare notevolmente sulla spesa cellulare mensile e annuale, approfittando delle numerose promozioni messe a disposizione dalle compagnie telefoniche.

Se cambio operatore il credito rimane
Posso recuperare il credito se effettuo la portabilità del numero di cellulare?

Proprio per questo motivo vi consigliamo, come sempre, di tenere d’occhio il nostro comparatore di tariffe cellulari, sempre aggiornato con le ultime offerte e promozioni disponibili. Se state pensando di effettuare la portabilità, però, forse vi starete ponendo una domanda di questo tipo: se cambio operatore il credito rimane?

Si tratta di un tema ricorrente su SosTariffe.it, dato l’alto numero di domande sul tema da parte dei nostri lettori: la cosa più importante da sapere è che il credito non viene perso, anche se tutto dipende dalla scelta che farete al momento della richiesta di passaggio da un operatore ad un altro.

Quando deciderete di cambiare compagnia telefonica mobile, infatti, dovrete compilare un modulo relativo alla procedura di MNP, che vi consentirà di usufruire di un’offerta o di una promo di un operatore differente con lo stesso numero di telefono. In questo modulo, se volete effettuare il trasferimento del vostro credito telefonico, dovrete barrare la voce TCR (che sta, appunto, per Trasferimento Credito Residuo).

In questo modo, quindi, se cambio operatore il credito rimane. C’è, però, da dire che è previsto normalmente il pagamento di una piccola commissione, pari a circa 1,5 euro (ma potrebbe variare a seconda dell’operatore scelto). E’ possibile, inoltre, che le tempistiche del passaggio del numero non coincidano con il trasferimento del credito residuo: se per la portabilità sono sufficienti 2 o 3 giorni, infatti, per il credito residuo, per quanto riguarda il credito bisognerà attendere un po’ di più, poco meno di una settimana.

Il credito residuo al netto della commissione verrà accreditato sulla nuova sim card come ricarica telefonica se siete passati ad un piano Ricaricabile, oppure vi verrà erogato come accredito sul secondo conto telefonico se siete diventati dei clienti Abbonamento del vostro nuovo operatore telefonico. Se cambio operatore il credito rimane, quindi? Come abbiamo visto in queste righe, sì, è possibile recuperarlo, anche se non al 100%.

Scopri tariffe cellulari

Se volete saperne di più vi rimandiamo ad un nostro articolo approfondito sul tema, Se cambio operatore perdo il credito?, dove troverete informazioni più dettagliate su procedure e rimborsi del credito.

Commenti Facebook: