Samsung Wave, ti tengo a “Bada”

Il mobile World congress che si tiene a Barcellona rivela ogni giorno importanti novità e riflessioni. Il titolo provocatorio riguarda il Samsung Wave con il nuovo sistema operativo Bada. Questo Samsung Wave, caratteristiche tecniche a parte, è la copia pedissequa di un iPhone. Ma prima di spiegare perché questo telefono è anonimo e senza un futuro certo riassumiamo velocemente le caratteristiche tecniche di questo nuovo modello Samsung che monta un sistema operativo tutto nuovo e unico nella sua applicazione.

Imponente il nuovo schermo “Super” AMOLED da 3,3 pollici che permette uno spessore di soli 10,9 millimetri. Inoltre il Wave S8500 supporta il 3D e i video in alta definizione, grazie ad un processore da 1GHz. Sono supportati i DivX al Xvid, prevedendo anche la decodifica di audio surround. E ci sarà per la prima volta su smartphone l’ultima generazione di Bluetooth 3.0 e WiFi 802.11n standard. E il prezzo? 399 euro grazie ad alcune indiscrezioni scappate dagli impiegati Samsung allo stand del mobile world congress.

Come si intuisce però c’è già qualcuno che tiene sotto controllo questo nuovo terminale di casa Samsung: e non è l’iPhone a tenerlo a Bada bensì windows mobile 7 e android. Spiegheremo in seguito alcune strategie emerse durante il MWC a riguardo delle strategie sui sistemi operativi.

Bada è una brutta copia dell’iphone os: tuttavia nel complesso (tra hardware e software) a nostro avviso se la giocano quasi alla pari, hanno la stessa dimensione, il Wave ha un peso piu contenuto, molto sottile 10.9mm con un processore da 1 ghz e uno schermo eccezionalmente bello super amoled (ovunque lo pieghi si vede sempre da dio) e consuma meno. Supporta filmati 3d e video in HD. Inoltre dovrebbe garantire un autonomia superiore (circa 2 ore in piu).

La prova del Samsung Wave ha dimostrato l’incapacità di fatto di cogliere l’evoluzione del mercato: questo telefono va a competere con l’iphone, peccato che ormai siamo avanti. L’iphone è una cosa vecchia: una cosa vecchia perchè il terminale di Apple lavora in una concezione di compartimenti stagni c’è tutta l’intenzione di creare un sistema di informazioni integrate.

E ricordiamo ancora un punto fondamentale: Samsung, scegliendo una piattaforma proprietaria, si trova esclusa di fatto da una grande community di sviluppatori, sulla quale android e windows mobile invece possono puntare grazie all’uso di queste piattaforme su numerosi terminali.

Ecco le foto a confronto con un iphone, il fratello “gemello”

samsung-wave-iphone

samsung-wave-iphone-4

samsung-wave-iphone-3

Ecco la videoprova del Samsung Wave con Os Bada:

orld congress che si tiene a Barcellona rivela ogni giorno importanti novità e riflessioni. Il titolo provocatorio riguarda il Samsung Wave con il nuovo sistema operativo Bada. Questo Samsung Wave, caratteristiche tecniche a parte, è la copia pedissequa di un iPhone. Ma prima di spiegare perché questo telefono è anonimo e senza un futuro certo riassumiamo velocemente le caratteristiche tecniche di questo nuovo modello Samsung che monta un sistema operativo tutto nuovo e unico nella sua applicazione.

Imponente il nuovo schermo “Super” AMOLED da 3,3 pollici che permette uno spessore di soli 10,9 millimetri. Inoltre il Wave S8500 supporta il 3D e i video in alta definizione, grazie ad un processore da 1GHz. Sono supportati i DivX al Xvid, prevedendo anche la decodifica di audio surround. E ci sarà per la prima volta su smartphone l’ultima generazione di Bluetooth 3.0 e WiFi 802.11n standard. E il prezzo? 399 euro grazie ad alcune indiscrezioni scappate dagli impiegati Samsung allo stand del mobile world congress.

Come si intuisce però c’è già qualcuno che tiene sotto controllo questo nuovo terminale di casa Samsung: e non è l’iPhone a tenerlo a Bada bensì windows mobile 7 e android. Spiegheremo in seguito alcune strategie emerse durante il MWC a riguardo delle strategie sui sistemi operativi.

Bada è una brutta copia dell’iphone os: tuttavia nel complesso (tra hardware e software) a nostro avviso se la giocano quasi alla pari, hanno la stessa dimensione, il Wave ha un peso piu contenuto, molto sottile 10.9mm con un processore da 1 ghz e uno schermo eccezionalmente bello super amoled (ovunque lo pieghi si vede sempre da dio) e consuma meno. Supporta filmati 3d e video in HD. Inoltre dovrebbe garantire un autonomia superiore (circa 2 ore in piu).

La prova del Samsung Wave ha dimostrato l’incapacità di fatto di cogliere l’evoluzione del mercato: questo telefono va a competere con l’iphone, peccato che ormai siamo avanti. L’iphone è una cosa vecchia: una cosa vecchia perchè il terminale di Apple lavora in una concezione di compartimenti stagni c’è tutta l’intenzione di creare un sistema di informazioni integrate.

E ricordiamo ancora un punto fondamentale: Samsung, scegliendo una piattaforma proprietaria, si trova esclusa di fatto da una grande community di sviluppatori, sulla quale android e windows mobile invece possono puntare grazie all’uso di queste piattaforme su numerosi terminali.

Ecco le foto a confronto con un iphone, il fratello “gemello”

samsung-wave-iphone

samsung-wave-iphone-4

samsung-wave-iphone-3

Ecco la videoprova del Samsung Wave con Os Bada:

Commenti Facebook: