Risparmiare sulla bolletta del gas

Soprattutto durante la brutta stagione, il gas rappresenta forse la fornitura più costosa di tutte, in particolar modo se non si fa un uso moderato e attento del riscaldamento di casa. Tra bollette elevate e conguagli che spesso rischiano di essere ancora peggiori per le nostre tasche, basta usare un po’ di buonsenso per risparmiare sulla bolletta del gas: anche cambiando operatore, alla ricerca dell’offerta giusta.

Gas copia 2
Ecco come risparmiare con il cambio operatore e gestendo meglio la nostra fornitura

I vantaggi del cambio operatore

Cercare una nuova tariffa per il gas è semplice e veloce: basta cliccare sul pulsante qui sotto per poter confrontare immediatamente le offerte più interessanti attualmente sul mercato, cogliendo subito differenze e vantaggi dell’una rispetto all’altra.
Confronto Tariffe Gas»
Oltre a un prezzo più basso del gas, sovente ci sono altri benefici nello scegliere una nuova tariffa sul mercato libero:

  • Prezzo bloccato: il prezzo della componente energia gas è, di solito, piuttosto variabile, sia per la stagionalità che per eventi esterni (ad esempio i recenti disordini tra Russia e Ucraina). Quasi tutti gli operatori oggi offrono tariffazioni che bloccano il prezzo del gas per un numero variabile di mesi, di solito da 12 a 36.
  • Sconti speciali: non mancano le offerte che consentono di spendere meno, anche con sconti direttamente in bolletta come nel caso dell’offerta dual fuel di Hera Comm, Prezzo Netto Natura Web Luce e Gas e quella single fuel, Prezzo Netto Natura Web Gas. Altre promozioni, come Energia 3.0 di GDF SUEZ, danno diritto alla rata fissa per un anno, per evitare conguagli.
  • Gestione online della fornitura: dalle bollette (direttamente in formato elettronico) ai pagamenti (con la domiciliazione bancaria, ma anche tramite PayPal), tutto può essere fatto via Internet per la maggior parte delle nuove forniture. In più, scegliendo le bollette tramite e-mail, si contribuisce a proteggere l’ambiente.
  • Assicurazioni: eni, fra le altre, offre l’assicurazione per la casa a costo 0 per 2 anni per chi sceglie eni LINK o eni FIXA; stessa cosa per Enel con EnergiaSicura Gas o Semplice Gas.
  • Raccolte punti: Enelpremia2 di Enel Energia o Chiara2a di A2A Energia sono solo alcune delle raccolte che danno diritto a speciali sconti o buoni per i nuovi clienti che sottoscrivono offerte gas.

Scopri energia 3.0 di GDF SUEZ

Le regole per evitare bollette troppo alte

Anche con una nuova fornitura le bollette rimangono elevate? Probabilmente è il caso di cambiare le proprie abitudini, una buona regola anche se le fatture sono più economiche. Ecco come:

  • Giù le mani dal termostato: la temperatura ideale anche durante l’inverno, in casa, non supera i 18 °C: evitate di alzare il termostato se avete freddo, e preferite piuttosto un maglione o una coperta. Di notte spegnete del tutto il riscaldamento, anche perché lasciarlo acceso sarebbe a lungo andare dannoso per la salute.
  • Isolamento termico: migliorate l’isolamento termico del vostro appartamento dotando le finestre di doppi vetri e utilizzando pannelli isolanti (di cartongesso, sughero, polistirolo, argilla espansa e altri materiali) che riducono quasi a zero la dispersione di calore dall’interno all’esterno (e, d’estate, dall’esterno all’interno).
  • Termosifoni: installate valvole termostatiche su ogni radiatore per poterlo regolare indipendentemente dagli altri, a seconda delle esigenze delle singole stanze.
  • In cucina: usate i fornelli giusti per le dimensioni delle vostre pentole o padelle, non quelli più grossi, a meno che non sia strettamente necessario. Ricordatevi di tenere il coperchio per facilitare la cottura e in ogni caso provate a sfruttare il calore rimasto sulla piastra per cuocere anche quando avete interrotto l’erogazione dell’energia.

Infine, per risparmiare sulla bolletta del gas evitando conguagli troppo alti e ricevendo invece fatture precise e aderenti ai propri consumi, si può ricorrere all’autolettura, comunicando direttamente al fornitore in vari modi (con telefonate a un numero verde, SMS o direttamente online) la lettura del proprio contatore (a meno che non sia telegestito).

Commenti Facebook: