Operatore Adsl: cambiare è difficile

Cambiare operatore adsl e fisso è percorso sempre più insidioso, peggiorato dall’introduzione di un codice per la resa operativa.

La lettera arrivata ad Agcom (l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) dall’Associazione per la difesa dei consumatori denuncia la lentezza e la burocrazia di un cambio che ogni utente ha diritto a fare senza incontrare problemi.

Nonostante, quindi, la delibera di qualche tempo fa che aveva ridotto i giorni di iter necessario al cambio, le difficoltà non sembrano diminuite e, in qualche caso, hanno portato anche alla impossibilità di modificare il proprio operatore.

Come se ciò non bastasse è stata introdotta una password, che sarà attiva da marzo 2010, per rendere operativo il cambio effettuato anche se Altroconsumo auspica un cambiamento di rotta denunciando come tutti questi siano solo pretesti per rendere il passaggio complicato e, quindi, evitarlo da parte dell’utenza.

eratore adsl e fisso è percorso sempre più insidioso, peggiorato dall’introduzione di un codice per la resa operativa.

La lettera arrivata ad Agcom (l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) dall’Associazione per la difesa dei consumatori denuncia la lentezza e la burocrazia di un cambio che ogni utente ha diritto a fare senza incontrare problemi.

Nonostante, quindi, la delibera di qualche tempo fa che aveva ridotto i giorni di iter necessario al cambio, le difficoltà non sembrano diminuite e, in qualche caso, hanno portato anche alla impossibilità di modificare il proprio operatore.

Come se ciò non bastasse è stata introdotta una password, che sarà attiva da marzo 2010, per rendere operativo il cambio effettuato anche se Altroconsumo auspica un cambiamento di rotta denunciando come tutti questi siano solo pretesti per rendere il passaggio complicato e, quindi, evitarlo da parte dell’utenza.

Commenti Facebook: