Nessuna fusione tra Vodafone e Wind Hellas in Grecia

Nella giornata di venerdi della scorsa settimana vi avevamo parlato di un importante accordo commerciale tra Wind Hellas e Vodafone in Grecia per realizzare un operatore telefonico unico nel paese, stretto dalla morsa della crisi economica e a sempre più rischio default: a distanza di qualche giorno, però, la notizia è di tutt’altro tono.

Secondo quanto scritto in un comunicato ufficiale dalla stessa compagnia telefonica mobile britannica, infatti, la società avrebbe annunciato di aver interrotto le trattative per l’accordo commerciale. Gli incontri tra la società e l’operatore Wind Hellas, quindi, sono terminati e, quindi, non vi sarà alcuna fusione, al contrario di quanto annunciato precedentemente.

Non vengono chiarite, però, le motivazioni per cui i due carrier abbiano deciso di fare retromarcia rispetto alle intenzioni precedenti: le indiscrezioni più accreditate, però, riferirebbero di un veto da parte della stessa Unione Europea, per evitare la creazione di un vero e proprio duopolio in Grecia sul mercato della telefonia mobile, con la sola presenza di Cosmote, primo operatore nazionale, e della compagnia frutto della fusione tra Vodafone e Hellas.

Commenti Facebook: