Migliori conti correnti di aprile

Un conto corrente aperto qualche anno fa può costare 300 euro in più rispetto allo stesso conto offerto oggi dalla medesima banca. In questa maniera, non c’è dubbio che conviene essere un “nuovo cliente”, e cambiare banca per approfittare delle promozioni in corso. Non lo diciamo noi o le banche, ma è il consiglio della Banca d’Italia e di diverse associazioni dei consumatori. SosTariffe.it vi propone alcuni tra i migliori conti correnti di aprile.

conto corrente migliore, le proposte di aprile
Conto corrente: i migliori conti di aprile

Costa sempre di più, ma il conto corrente è comunque necessario per tutti coloro che devono accreditare uno stipendio o pensione, pagare l’affitto, domiciliare utenze e disporre bonifici.

Tanto la Banca d’Italia in un’indagine condotta a Settembre 2013, come il CTCU di Bolzano in uno studio sui costi dei conti correnti, consigliano ai consumatori di cambiare banca, attivando un nuovo conto corrente per approfittare delle promozioni e condizioni economiche più agevolate.

In effetti, molte associazioni dei consumatori, le stesse banche ed anche SosTariffe.it, hanno dimostrato più volte che “la fedeltà non paga“, e che attivando un conto corrente adatto al proprio profilo si possono risparmiare fino a 300 euro rispetto i clienti “fedeli” alla propria banca.

Per questo motivo, SosTariffe.it vi presenta alcuni tra i migliori conti correnti di aprile 2014.

Conti correnti, le migliori tre proposte di aprile

Conto CheBanca! Online

Il Conto CheBanca! Online non prevede mai canone annuo né imposta di bollo (a prescindere della giacenza media del conto). Include inoltre prelievi presso ATM di altre banche gratuiti (anche all’estero) e bonifici illimitati senza alcun costo.

I prelievi e i bonifici eseguiti presso lo sportello, invece, hanno un costo di 3 euro, così come il registro delle operazioni.

Scopri Conto CheBanca! Online

Conto Corrente Arancio

Anche il Conto Corrente Arancio in questo momento è uno tra i più convenienti conti a zero spese, dato che non prevede canone annuo né imposta di bollo in nessun caso.

I singoli assegni sono gratuiti, così come i bonifici online e allo sportello; non sono previste neanche commissioni per i prelievi allo sportello né presso ATM di altre banche.

Scopri il Conto Corrente Arancio

Conto Corrente Fineco

Con il Conto Corrente Fineco non c’è canone annuo, e i bonifici online e allo sportello sono gratuiti, così come la ricarica della carta prepagata e la registrazione delle operazioni. I prelievi presso ATM di altre banche è anche senza costo, ma all’estero si pagano 2,90 euro e allo sportello 2,95 euro.

Scopri Conto Corrente Fineco

Questi sono soltanto tre tra i migliori conti correnti di aprile, ma ce ne sono molti altri. Per conoscere tutti, è possibile utilizzare il nostro comparatore gratuito ed indipendente e trovare quello che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: