La Rai potenzia l’offerta Free e pensa al futuro Pay

La Rai per la transizione al digitale terrestre offre 13 canali gratuiti, di carattere generalista o tematico, ma non esclude la futura possibilità di inserire nell’offerta, scelta che deve essere comunque ratificata dal vertice, anche canali a pagamento.

rai_pay tv

Giancarlo Leone, vicedirettore generale, in occasione della presentazione del restyle ai canali Rai ha affermato “non si esclude affatto di poter predisporre un’offerta a pagamento, ma la decisione deve essere presa e ratificata in sede di approvazione del nuovo piano industriale da parte del consiglio di amministrazione”.

Il vicedirettore spiega che l’offerta a pagamento potrebbe interessare anche eventi ad hoc, ma fino a quel momento, continua “i nostri sforzi saranno destinati a potenziare l’offerta free”

la transizione al digitale terrestre offre 13 canali gratuiti, di carattere generalista o tematico, ma non esclude la futura possibilità di inserire nell’offerta, scelta che deve essere comunque ratificata dal vertice, anche canali a pagamento.

rai_pay tv

Giancarlo Leone, vicedirettore generale, in occasione della presentazione del restyle ai canali Rai ha affermato “non si esclude affatto di poter predisporre un’offerta a pagamento, ma la decisione deve essere presa e ratificata in sede di approvazione del nuovo piano industriale da parte del consiglio di amministrazione”.

Il vicedirettore spiega che l’offerta a pagamento potrebbe interessare anche eventi ad hoc, ma fino a quel momento, continua “i nostri sforzi saranno destinati a potenziare l’offerta free”

Commenti Facebook: