La durata della batteria è il fattore più importante nella scelta di uno smartphone

I consumatori chiamati a scegliere uno smartphone mostrano particolare attenzione alla durata della batteria, secondo un sondaggio condotto da IDC su un panel di 50.000 persone in 25 Paesi. Alcune considerazioni sui fattori di scelta presi in esame dagli intervistati. 

Scegliere uno smartphone: i fattori più importanti per l'acquisto in un sondaggio IDC
I risultati di un sondaggio condotto da IDC, i dubbi su alcuni fattori presi in esame

Che si guardi agli smartphone equipaggiati con Android, quali i modelli della serie Galaxy S di Samsung, oppure ai cellulari intelligenti basati su Windows Phone, quali gli esemplari firmati Nokia, oppure, ancora, ad iPhone e al suo iOS, è la durata della batteria il fattore tenuto in maggiore considerazione in fase di scelta di un telefonino.

Confronta offerte per smartphone

È quanto rivela un sondaggio condotto da International Data Corporation con l’obiettivo di individuare i dieci principali fattori che spingono i consumatori verso l’acquisto di uno smartphone.

Dalla tabella di cui sopra, si evince che la durata della batteria è l’elemento che più di tutti indirizza i consumatori verso la scelta di uno smartphone piuttosto che di un altro. L’autonomia lavorativa è infatti il driver più importante per il 56% degli utenti Android, il 49% degli utenti iOS, il 53% degli utenti Windows Phone.

In altri termini, quando i consumatori intervistati da IDC hanno acquisto uno smartphone Android, un iPhone o un Windows Phone, hanno innanzitutto guardato alla durata della batteriaAlcuni, per inciso, saranno forse rimasti delusi, perché di smartphone campioni di autonomia lavorativa, a scaffale, non ve ne sono molti.

Che la durata della batteria rivesta grande importanza presso i consumatori trova conferma in un recente sondaggio condotto da WalletHero, stando al quale il 97% del panel (1.500 persone) vorrebbe un iPhone 6 in grado di offrire una maggiore autonomia lavorativa. 

Gli altri fattori presi in considerazione sono la semplicità d’uso, il sistema operativo mobile di riferimento, lo schermo touch, le dimensioni del display, la tipologia di rete, il marchio, il rapporto peso/dimensioni, la risoluzione della fotocamera, la velocità in fase di navigazione online.

 

Se non stupisce il peso assunto dalla durata della batteria nella scelta di uno smartphone, a lasciare perplessi sono le percentuali associate ad altri fattori. In particolare, quelle relative alle dimensioni dello schermo e alla risoluzione della fotocamera, che appaiono non in linea con le ultime tendenze di mercato. Suscitano perplessità anche la presenza del touch screen quale fattore di scelta, quasi che non si dia ancora per scontata la stessa, e l’assenza di elementi quali design e prestazioni.

Mihaita Bamburic, redattore presso BetaNews, è uno degli esperti che non nascondono il loro stupore. E suggerisce che il panel sondato da IDC sia costituito soprattutto da consumatori che hanno acquistato (o acquisteranno) uno smartphone per la prima volta.

 

Commenti Facebook: