Instagram, social network “re” delle interazioni

Contrariamente a quanto si possa superficialmente pensare, non sono né Facebook Twitter i social network in grado di stimolare l’interazione tra gli utenti: la palma va infatti attribuita a Instagram, che – secondo quanto afferma uno studio condotto da Forrester Research – sosterrebbe una interazione “record” rispetto ai principali concorrenti.

Instagram, social network “re” delle interazioni

In particolare, lo studio ha rivelato che sei dei sette principali social network oggetto di monitoraggio avrebbero riportato delle percentuali di interazione inferiori allo 0,1%: tradotto in termini assoluti, significa che per ogni milione di fa sul social di Mark Zuckerberg, ogni post avrebbe ricevuto solo 700 interazioni tra like, condivisioni e commenti (un numero che cala drasticamente a 300 per quanto concerne Twitter).

Confronta le offerte internet mobile»

Ebbene, stando tale base di partenza, solamente un social network avrebbe dimostrato di poter possedere dei numeri ben più positivi: Instragram. Nel social di condivisione fotografica per eccellenza, infatti, il coinvolgimento delle persone sarebbe risultato essere maggiore di 58 volte rispetto a Facebook, e di 120 volte rispetto a Twitter.

Al fine di dimostrare ulteriormente quanto sopra, i ricercatori della Forrester hanno altresì monitorato il comportamento degli utenti dei social network su internet mobile, e non solo, di fronte a identici contenuti spinti sui social da parte delle aziende: a uguali video o messaggi, l’interazione su Instagram è risultata essere notevolmente maggiore, e ben difficilmente paragonabile rispetto ai concorrenti.

Commenti Facebook: