I migliori conti correnti di febbraio

Il conto corrente è sempre più necessario: ormai è indispensabile per pagare l’affitto, accreditare lo stipendio o pensione, e pagare alcune utenze domestiche quali luce, gas, ADSL o telefono. Tuttavia, è sempre più costoso, perché le banche aumentano le commissioni per prelievi e operazioni ogni anno. Se volete risparmiare, SosTariffe.it vi presenta un elenco con i migliori conti correnti di febbraio, grazie ai quali potrete avere un conto senza dover spendere nemmeno un euro.

Trimestrale Vodafone migliore delle attese
Trimestrale Vodafone migliore delle attese

Secondo una recente ricerca della Bocconi, avere un conto corrente costa sempre di più. In effetti, nel 2013 i correntisti hanno sborsato in media un 20% più rispetto al 2012, per le operazioni che hanno eseguito con il proprio conto corrente: prelievi, pagamenti, bonifici e così via. L’aumento diventa del 43% se confrontato con i costi del 2010.

Sempre più costoso ma anche più necessario, considerando che, secondo quanto previsto dalla Legge di Stabilità 2014, quest’anno per pagare l’affitto c’è l’obbligo di utilizzare esclusivamente assegni o bonifici: cioè, serve un conto corrente. Stesso discorso per accreditare lo stipendio o la pensione, o per pagare alcune utenze domestiche (soprattutto se si desidera approfittare delle offerte web della luce, il gas o l’ADSL).

Al riguardo, la Banca d’Italia ha pubblicato a settembre 2013 i risultati di uno studio nel quale si dimostra che un terzo dei conti correnti è più caro della media perché non è adeguato al profilo del titolare. Per questo motivo, Bankitalia consiglia di cambiare i conti correnti scelti male per risparmiare, attivandone uno più adatto alle proprie esigenze.

In effetti, come dimostrato da SosTariffe.it più volte in diversi osservatori, è possibile risparmiare sulla spesa annua del conto corrente, attivando un conto corrente adatto al proprio profilo. Bisogna infatti cambiare il tradizionale conto corrente per un Conto Corrente Online.

I conti online, soprattutto quelli “a zero spese”, consentono di risparmiare oltre il 90% sulla spesa annua del conto rispetto una tradizionale banca (per approfondimenti, leggete l’osservatorio SosTariffe.it sui Conti Correnti Online).

Di seguito, vi proponiamo alcuni tra i migliori conti correnti di febbraio 2014.

Migliori conti correnti di febbraio 2014

Conto CheBanca! Online

Il Conto CheBanca! Online non prevede canone annuo né imposta di bollo. Include inoltre prelievi presso ATM di altre banche gratuiti (anche all’estero) e bonifici illimitati senza alcun costo.

I prelievi e i bonifici eseguiti presso lo sportello, invece, hanno un costo di 3 euro, così come il registro delle operazioni.

Scopri Conto CheBanca! Online

Conto Corrente Mediolanum

Conto Corrente Freedom One è il conto corrente Mediolanum della gamma Conti Freedom, che abbina un’operatività bancaria completa (assegni, bancomat, prelievi, bonifici, carte di credito ecc.) ad un elevato livello di remunerazione personalizzabile.

In effetti, sulla liquidità libera in giacenza oltre i 15.000 euro, il correntista potrà godere di un rendimento pari al 2,00% annuo lordo. Ma se decide vincolare le somme a 12 mesi, il rendimento sale fino al 2,50%.

Scopri il Conto Corrente Freedom di Mediolanum

Conto Corrente Fineco

Con il Conto Corrente Fineco non c’è canone annuo, e i bonifici online e allo sportello sono gratuiti, così come la ricarica della carta prepagata e la registrazione delle operazioni. I prelievi presso ATM di altre banche è anche senza costo, ma all’estero si pagano 2,90 euro e allo sportello 2,95 euro.

Scopri Conto Corrente Fineco

Conto Facile Under 26

Facile Under 26 di Banca Intesa Sanpaolo è anche senza canone ed è esclusivo degli under 26; i prelievi allo sportello sono gratuiti (all’estero e presso gli ATM di altre banche costano 2€). I bonifici online costano 1€ e allo sportello 3,50€. La ricarica della carta prepagata costa anche 1€. Prevede l’imposta di bollo di 34,20€.

Conto BancoPosta Click

Conto BancoPosta Click è il conto corrente delle Poste Italiane prevede l‘imposta di bollo è gratuita, così come i bonifici fatti online e i prelievi allo sportello o presso ATM di altre banche. Se sei all’estero per prelevare paghi una commissione di 1,75 euro, e se vuoi disporre un bonifico allo sportello costa 2,50 euro. Registrare le operazioni, infine, costa 1,75 euro.

Il Conto BancoPosta Click, d’altronde, offre un tasso d’interesse del 2% lordo annuo, un rendimento migliore di quello che offrono alcuni conti deposito.

Conto Italiano Online

Conto Italiano Online di Banca Monte dei Paschi di Siena è di un conto corrente da utilizzare quasi esclusivamente tramite le carte ed i canali innovativi alternativi allo sportello. L’imposta di bollo, i bonifici allo sportello e i prelievi presso ATM di altre banche sono gratuite.

Alcune operazioni a pagamento sono i prelievi allo sportello (5,20 euro), i bonifici allo sportello (5,50 euro), i prelievi all’estero (2,00 euro) e il registro delle operazioni (2,00 euro).

Utilizza il nostro comparatore per mettere a confronto i migliori conti correnti e trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: