Home Banking, 5 milioni di italiani in Banca su internet

Nielsen Online e CommStrategy hanno realizzato il DigitalFinance report, il documento rivela che quasi il 25% della popolazione online, pari circa a 5 milioni e mezzo di italiani, nel mese di dicembre del 2009 hanno utilizzato servizi di internet banking.

Pc e cellulare sono usati sempre più di frequente per usufruire dei servizi bancari, si tratta di un segmento maturo che presenta consumi internet ben oltre la media per quanto riguarda tempo, pagine viste e sessioni. Il 65% del segmento ha almeno 35 anni, rispetto all’anno precedente è cresciuto di circa 500000 unità, grazie anche all’opera di convincimento delle banche che hanno spinto una fetta sempre maggiore della loro clientela ad utilizzare i servizi online.

Monte dei Paschi di Siena ha registrato una buona performance, tra i grandi gruppi tradizionali, recuperando posizioni rispetto agli anni passati grazie ad una maggiore offerta di prodotti sottoscrivibili a distanza e al rinnovamento delle politiche di sicurezza sul canale online.

Durante la fase di mercato caratterizzata da tassi estremamente bassi, è emerso il fenomeno dei conti carta, che uniscono alcune delle caratteristiche dei conti low cost e delle carte prepagate.

Il target di questa tipologia di conti è costituito dagli utenti che non vogliono sostenere costi di gestione per servizi internet come ricariche o bonifici a fronte della rinuncia alla remunerazione delle giacenze.

Il mercato potenziale dei conti carta è in primo luogo rappresentato da individui ad elevato consumo digitale, cioè coloro che trascorrono online oltre due ore al giorno, fruendo dei contenuti web in modo più frequente e al tempo stesso più rapido.

ine e CommStrategy hanno realizzato il DigitalFinance report, il documento rivela che quasi il 25% della popolazione online, pari circa a 5 milioni e mezzo di italiani, nel mese di dicembre del 2009 hanno utilizzato servizi di internet banking.

Pc e cellulare sono usati sempre più di frequente per usufruire dei servizi bancari, si tratta di un segmento maturo che presenta consumi internet ben oltre la media per quanto riguarda tempo, pagine viste e sessioni. Il 65% del segmento ha almeno 35 anni, rispetto all’anno precedente è cresciuto di circa 500000 unità, grazie anche all’opera di convincimento delle banche che hanno spinto una fetta sempre maggiore della loro clientela ad utilizzare i servizi online.

Monte dei Paschi di Siena ha registrato una buona performance, tra i grandi gruppi tradizionali, recuperando posizioni rispetto agli anni passati grazie ad una maggiore offerta di prodotti sottoscrivibili a distanza e al rinnovamento delle politiche di sicurezza sul canale online.

Durante la fase di mercato caratterizzata da tassi estremamente bassi, è emerso il fenomeno dei conti carta, che uniscono alcune delle caratteristiche dei conti low cost e delle carte prepagate.

Il target di questa tipologia di conti è costituito dagli utenti che non vogliono sostenere costi di gestione per servizi internet come ricariche o bonifici a fronte della rinuncia alla remunerazione delle giacenze.

Il mercato potenziale dei conti carta è in primo luogo rappresentato da individui ad elevato consumo digitale, cioè coloro che trascorrono online oltre due ore al giorno, fruendo dei contenuti web in modo più frequente e al tempo stesso più rapido.

Commenti Facebook: