Facebook resiste

Facebook resiste, e non è una cosa tanto incredibile dopo tutto, è solo l’ennesima prova di forza del social network più popolare al mondo. Erano stati alcuni scricchiolii a inizio anno a dare l’idea di una possibile frana, di uno smottamento improvviso, di un qualcosa che si fosse abbattuto su Zuckerberg e compagni come un qualcosa di inevitabile, come una possibile falla che poteva scrivere l’inizio della fine per il social network più famoso e frequentato di tutti i tempi.

Ecco come funziona la nuova opzione Shortcut
Ecco come funziona la nuova opzione Shortcut

Ma il gigante dei social network dopo l’apnea degli ultimi mesi del 2013, che tutti noi ricorderemo come l’emorragia dei “profili” più grande della storia dei social network con migliaia di utenti in fuga, ha alzato la testa con un boom di quelli sorprendenti ed eccezionali.

Il primo trimestre del 2014 per Facebook si chiude alla grande con un fatturato pari a 2,5 miliardi di dollari (più 72 per cento rispetto al primo periodo del 2013) ed introiti netti pari a 642 milioni di dollari, 25 centesimi ad azione. Una grande impennata che è parallela all’aumento degli utenti di Whatsapp, circa 500 milioni!

A dare la spinta decisiva a questo periodo positivo è in particolare il mobile: sono più di un miliardo di utenti attivi al mese sulle sue app; l’advertising del settore è infatti cresciuto del 72 per cento riuscendo a rappresentare il 59 per cento del fatturato pubblicitario.

La grande rivincita di Facebook in questi ultimi mesi tra le altre cose è maturata anche in borsa dove tanti all’esordio del social network storcevano il naso. Facebook ha pertanto nuovamente superato le aspettative degli investitori di Wall Street: le azioni sono cresciute di 3 punti percentuali arrivando a quota 63,05 dollari.

Altro punto sul quale gli scetticisimi ultimamente non erano mancati erano quelle delle visite sulla piattaforma. La percentuale degli utenti mensili che ha accesso al sito giornalmente è passato dal 59,9 al 62,7 per cento rispetto all’anno scorso, per un totale di 802 milioni di daily active user.

Facebook ha ancora un grande vantaggio in un mercato, quello dei social network, additato dagli esperti come ampiamente saturo, un vantaggio che soltanto Facebook può perdere di fronte ai suoi competitors, la creatura di Zuckerberg ha comunque troppi utenti in confronto alle piattaforme sue avversarie e può contare su applicazioni accessorie davvero ampiamente sviluppate e conosciute in tutto il mondo.

Utenti medi e sviluppatori ancora vedono e percepiscono facebook come una certezza dal punto di vista social, non sentiremo per ancora molto tempo la fatidica frasetta che alle volte fra di noi fantastichiamo senza realmente volerlo “un giorno prima o poi mi cancello del tutto”.

Confronta Offerte Internet Mobile »

Commenti Facebook: