Extra soglia per il traffico dati di Tim: dal 6 aprile attenzione alla navigazione mobile

In queste ore Tim sta diffondendo ai suoi clienti un messaggio che informa sulle novità che scatteranno dal 6 aprile per quanto riguarda il traffico dati extra soglia rispetto alle promozioni attive sul proprio numero. In particolare è stata rivista la modalità di “penalizzazione” per chi supera il GB di navigazione mensile incluso nel proprio pacchetto ricaricabile. Vediamo le possibili novità. 

La Commissione Europea lavora per un caricabatterie unico
La Commissione Europea lavora per un caricabatterie unico

Una parte di clienti di Tim sta ricevendo in queste ore una sms informativo sulle nuove condizioni per il traffico online da device mobile in vigore dal 6 aprile 2014. Non è ancora ufficiale ma è probabile che i clienti con all’attivo alcune tariffe ricaricabili potrebbero iniziare a pagare per il traffico pagato oltre la soglia indicata nel pacchetto.

I possessori  in particolare di  TIM Sconta e Raddoppia Full Medium e TIM Sconta Full dal 6 aprile inizieranno a pagare i primi 300 Mbps di traffico dati consumati dopo il superamento della soglia di dati. Finora tutti i clienti Tim che superano tale soglia si vedono ridurre la velocità di navigazione fino a 32 Kbps. Dal 6 aprile, invece, si pagherà 1 euro ogni 100 Mbps consumati fino ad un massimo di 300 Mbps, superati i quali si navigherà a 32 Kbps.

I clienti che non vogliono accettare le novità possono recedere il contratto, senza penali, entro il 6 aprile.

Attendiamo ora una conferma ufficiale da Tim riguardo l’applicazione di tali costi anche ad altre offerte.

Confronta offerte TIM

Commenti Facebook: