Energia e Gas: i contratti hanno spese?

Energia e Gas sono state liberalizzate: si può quindi scegliere il fornitore più conveniente in base ai propri consumi. Il passaggio  al nuovo fornitore è gratuito e il deposito cauzionale versato nel momento di apertura dell’utenza con il vecchio fornitore viene restituito.

Nonostante il passaggio sia gratuito è bene ricordare che bisogna pagare per attivare il nuovo contratto un’imposta di bollo pari a 14,62 €.

Alcuni fornitori tuttavia richiedono dei pagamenti una tantum per coprire alcune spese accessorie richieste per la gestione della pratica da parte del distributore se emergono variazioni di potenza, disattivazione della fornitura o cambio di intestazione.

Le spese accessorie generalmente sono pari a 23 € le quali sono chiedeste al fornitore (ad esempio Edison Energia, E-ON, Enel Energia ed Eni) dal distributore per il passaggio del cliente.

Edison, Eni, ed Enel addebitano per le spese accessorie 23 €, tuttavia l’offerta E-light di Enel prevede un pagamento di 73 €. Il costo addebitato da Fly Energia per le spese accessorie ammonta a 49,80 €.

I fornitori Iride, A2A, Hera, Enia Energia, AceaElectrabel se ne fanno carico e non addebitano al cliente alcuna spesa accessoria.

as sono state liberalizzate: si può quindi scegliere il fornitore più conveniente in base ai propri consumi. Il passaggio  al nuovo fornitore è gratuito e il deposito cauzionale versato nel momento di apertura dell’utenza con il vecchio fornitore viene restituito.

Nonostante il passaggio sia gratuito è bene ricordare che bisogna pagare per attivare il nuovo contratto un’imposta di bollo pari a 14,62 €.

Alcuni fornitori tuttavia richiedono dei pagamenti una tantum per coprire alcune spese accessorie richieste per la gestione della pratica da parte del distributore se emergono variazioni di potenza, disattivazione della fornitura o cambio di intestazione.

Le spese accessorie generalmente sono pari a 23 € le quali sono chiedeste al fornitore (ad esempio Edison Energia, E-ON, Enel Energia ed Eni) dal distributore per il passaggio del cliente.

Edison, Eni, ed Enel addebitano per le spese accessorie 23 €, tuttavia l’offerta E-light di Enel prevede un pagamento di 73 €. Il costo addebitato da Fly Energia per le spese accessorie ammonta a 49,80 €.

I fornitori Iride, A2A, Hera, Enia Energia, AceaElectrabel se ne fanno carico e non addebitano al cliente alcuna spesa accessoria.

Commenti Facebook: