Efficienza energetica? Per Enel, col regolamento edilizio unico

Si è tenuto ieri a Roma il convegno «Innovazione e semplificazione in edilizia: verso il regolamento nazionale», organizzato da Legambiente insieme ad Enel. E si è parlato molto di efficienza energetica, che secondo l’azienda dovrebbe venire promossa già predisponendo un regolamento edilizio a livello nazionale.

Efficienza-energetica
Gli ostacoli all'efficienza sono l'incertezza normativa, la mancanza di un sistema informativo territoriale, i vincoli paesaggistici automatici

Secondo quanto dichiarato infatti da Nicola Lanzetta, responsabile Mercato Italia di Enel, «la predisposizione di un regolamento edilizio tipo a livello nazionale rappresenta uno snodo fondamentale nel percorso di semplificazione avviato dal Governo, perché in grado di sistematizzare e ampliare le misure introdotte recentemente sul permitting per le installazioni di prodotti e tecnologie di efficienza energetica».
Scopri Semplice Luce Enel
Enel ed Enel Energia sono impegnate da tempo a promuovere e vendere impianti pensati per migliore l’efficienza energetica, con soluzioni innovative e la possibilità di rateizzare il pagamento direttamente in bolletta. A ostacolare questi approcci, però, ci sono l’incertezza normativa, la mancanza di un sistema informativo territoriale per il 40% dei capoluoghi e i vincoli paesaggistici, a volte legati solo alla vicinanza del mare. Come ha ricordato Lanzetta, «ci è capitato di non poter installare pannelli fotovoltaici solo perché una casa era vicina alla costa».

Legambiente ha poi individuato le strategie dei singoli comuni e i parametri utilizzati per la valutazione. L’idea è quella di un portale online, replicabile per tutti i comuni, per permettere di sviluppare le pratiche autorizzative da presentare agli uffici direttamente online e pagare anche i diritti di segreteria.

Commenti Facebook: