Eccesso di velocità ed evasione Rc auto: aumentano i casi in Liguria

La Liguria segue il trend nazionale e registra nel 2014 meno sinistri, meno decessi causati da incidenti e meno soggetti sorpresi alla guida in stato di ebbrezza. La contropartita è l’aumento delle violazioni relative ad eccesso di velocità e l’aumento smisurato dei casi di evasione Rc auto. Nel 2014 gli agenti liguri hanno accertato 35.605 infrazioni al Cds e ritirato 1559 patenti.

Tutti i numeri del bilancio violazioni al Cds in Liguria

Il Dipartimento di Pubblica Sicurezza ha pubblicato da poco i dati nazionali 2014 relativi alle violazioni al Cds. Anche la Regione Liguria tira le somme e fa conoscere i trend dello scorso anno in tema di infrazioni al Codice della Strada. Il primo dato riguarda l’eccesso di velocità: seppure le infrazioni sono in calo dell’11% rispetto al 2013, il superamento del limite rimane la violazione più contestata con 5.783 multe.

I casi di guida in stato di ebbrezza sono diminuiti passando da 1108 nel 2013 a 826 nel 2014. L’automobilista meno virtuoso? E’ un italiano medio over 32 che tra le 2 e le 4 pm ha un tasso alcolemico tra gli 0,5 e gli 0,8 g/l. In tutto gli agenti liguri hanno accertato 35.605 infrazioni al Cds, ritirato 1459 patenti e decurtato 48.197 punti.

I sinistri sono diminuiti (52 in meno rispetto al 2013) e quelli con esito mortale si sono dimezzati. La cattiva notizia riguarda l’aumento dei casi di evasione Rc auto e di circolazione con tagliandi assicurativi contraffatti. Chi non ha provveduto a munirsi di assicurazione auto o di assicurazione moto è stato sanzionato con mute da 841 Euro fino ad oltre 3.000 Euro.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: