Come viene misurata la velocità di una linea ADSL?

L’espressione “velocità di connessione di una linea ADSL” fa riferimento alla velocità di trasferimento di dati tra i dispositivi elettronici collegati alla rete. Il trasferimento avviene in forma digitale e la velocità va misurata in bit (identificato con b minuscola) per secondo, in maniera abbreviata si dice: bit/sec o b/s. Dato che le connessioni ADSL raggiungono un’elevata velocità, l’unità di misura di bit al secondo non è più utile per valutare la velocità di trasferimento di dati.

Di conseguenza, per il caso dell’ADSL si utilizzano i multipli del bit, come il kilobit e il megabit e quindi la velocità ADSL è frequentemente misurata in kbit/sec o Mbit/sec, che abbreviati si scrivono kb/s e Mb/s.

D’altronde, la dimensione dei files immagazzinati nei computer viene misurata in byte (che si scrive con la B maiuscole), dove 1 byte = 8 bit. Questo dato è utile per sapere come calcolare i tempi di download (scaricamento) di un determinato file.

Di conseguenza, la velocità di connessione di una linea ADSL può essere indicata in termini di Mbyte trasmessi:

ADSL 8 Mega = 8000 kbits = 1000 Kbyte/sec o 1 Mbyte/sec

Questo vuol dire che una ADSL a 8 mbit/sec è capace di scaricare 1 Mbyte/sec di file.

Tuttavia, la velocità di connessione di una linea ADSL dipende da molti fattori, ad esempio la distanza della centrale telefonica rispetto alla zona in cui si trova la linea.

Per sapere qual’è la velocità reale raggiunta dalla tua connessione, è molto utile realizzare un Test di Velocità ADSL. Si tratta di un’operazione molto semplice, che sul nostro portale potrai eseguire in maniera totalmente gratuita.

Fai subito il tuo Test di Velocità ADSL

Puoi anche chiamare per telefono il tuo operatore e chiedergli che velocità raggiunge la tua linea ADSL; in genere, tutte le compagnie telefoniche dispongono di questo servizio per i propri clienti.

Al momento di scegliere un abbonamento ADSL, è molto importante leggere nei diversi contratti le condizioni di alto traffico e la banda minima garantita che offre l’operatore.

In effetti, molte tariffe ADSL non prevedono una banda minima garantita: questo vuol dire che, in caso di alto traffico, la tua connessione probabilmente sarà inferiore a quella prevista dal contratto, e non potrai fare altroché aspettare che il traffico in rete diminuisca.

Vai a Tariffe ADSL con Banda Garantita

Sul nostro portale puoi mettere a confronto tutte le tariffe ADSL e verificare le velocità di connessione che offrono tutti gli operatori.

Confronta Tariffe ADSL

Commenti Facebook: