Come rottamare il vecchio conto corrente e guadagnare con Widiba

Secondo dati UE, i conti correnti italiani sono tra i più cari in Europa, con costi di gestione che in due anni sono cresciuti del 36%. In calo invece, sin dagli ultimi tempi, il tasso di rendimento di conti correnti e deposito, che si trova al minimo storico come conseguenza delle diverse manovre della BCE in risposta alla crisi economica. Tuttavia, si può ancora risparmiare e ottenere un profitto: ecco come rottamare il vecchio conto corrente e guadagnare con Widiba.

Come rottamare il vecchio conto corrente e guadagnare con Widiba

Diversi studi condotti dalla Banca d’Italia, le associazioni di consumatori come il CTCU di Bolzano e SosTariffe.it hanno dimostrato quanto sia conveniente abbandonare il vecchio conto corrente e sostituirlo per un moderno conto online, dalla gestione digitale e senza costi fissi.

Il passaggio da una banca all’altra può sembrare per molti un’operazione lenta, costosa e difficile: invece, è tutto il contrario. In effetti, grazie alle ultime disposizioni in materia, il trasloco del conto corrente è adesso gratuito per legge, effettuabili in massimo 12 giorni pena sanzioni importanti per le banche, e con alcuni istituti il cliente non deve fare assolutamente nulla, oltre ad aprire il nuovo conto. E non solo: cambiando un vecchio conto per uno nuovo, si ottengono ulteriori benefici.

Rottamare il vecchio conto corrente consente, infatti, di guadagnare parecchio con Widiba. In particolare, grazie a un’attuale promozione, è possibile aprire il conto Widiba e usufruire di un tasso d’interesse del 2%, che diventa del 2,50% per chi sceglierà di rottamare il proprio rapporto bancario.
Scopri il Conto Widiba »
Che vuol dire rottamare? Niente di strano: semplicemente, significa chiudere quello vecchio e trasferirlo su Conto Widiba; così facendo si ha diritto a un guadagno superiore.

Il servizio di rottamazione è offerto gratuitamente dalla banca, che consente non solo di portare in Widiba l’intero vecchio conto con il suo saldo, ma anche i bonifici in entrata e uscita (come lo stipendio e l’affitto), le utenze domestiche e gli ordini di addebito, come le rate di un prestito.

Il cliente non deve fare niente altro che aprire il nuovo conto e compilare, firmare e inviare la richiesta di rottamazione del vecchio conto, il tutto online e in 5 minuti, attraverso una webcam e con personale multilingua. A tutto il resto ci pensa Widiba.

Per trasferire lo stipendio al nuovo conto, infatti, basta selezionare l’opzione Chiudere il vecchio conto e trasferire tutti i servizi e Widiba reindirizzerà lo stipendio e tutti gli eventuali altri bonifici in entrata attivi sul tuo vecchio conto per i prossimi 12 mesi. E’ importante però comunicare il tuo nuovo IBAN al tuo datore di lavoro e in generale a coloro che effettuano bonifici sul tuo vecchio conto. Verranno trasferiti anche eventuali rate di mutuo, prestiti, utenze domiciliate, etc.

Per maggiori informazioni su questa promozione leggi attentamente il Regolamento Promo Rottama il conto.

Confronta questa proposta con i migliori conti correnti attualmente sul mercato cliccando sul pulsante qui sotto:

Confronta Conti Correnti »