Come funziona assicurazione online

Con la comparazione delle polizze auto e moto telematiche si ottengono in pochi secondi preventivi da personalizzare, si scelgono le garanzie accessorie e i servizi da eliminare per rendere la copertura alla portata delle proprie tasche. Il primo buon motivo per passare all’Rca online è il risparmio. Il secondo è la possibilità di gestirla in un click, navigando. Scopri ora come funziona assicurazione online.

Polizze auto moto. Per risparmiare basta un click

Chi non conosce le polizze auto e moto telematiche non sa che passando all’Rca online il risparmio è garantito. Come funziona assicurazione online? Quali sono le differenze rispetto alle compagnie tradizionali? In questa guida troverete le risposte a tutte le domande e la procedura per trovare in pochi secondi il preventivo più economico su misura.
Confronta preventivi RC auto

Come funziona assicurazione online?

La principale differenza fra compagnie assicurative tradizionali e compagnie che operano sul web è che queste agevolano il cliente in ogni operazione di gestione dell’assicurazione. Il motivo è molto semplice. Per come funziona assicurazione online l’assicurato non ha più necessità di spostarsi da casa o dall’ufficio: tutto avviene per via telematica, dalla richiesta preventivo auto o del preventivo moto all’acquisto, dall’invio dei documenti assicurativi alla consultazione delle loro versioni elettroniche.

I preventivi possono essere confrontati con i comparatori prezzi, che aiutano il consumatore a trovare il prodotto assicurativo più completo al prezzo migliore. La tariffa può essere bloccata direttamente dal comparatore e salvata, oppure utilizzata per acquistare al volo la copertura più conveniente. L’acquisto online è protetto grazie all’utilizzo di protocolli web di sicurezza e, dopo la ricezione di un’e-mail di conferma da parte della compagnia, i documenti di polizza vengono inviati in breve tempo, senza esporre l’automobilista o il motociclista a rischio di sanzioni.
come funziona assicurazione online

Gestire la polizza online

La gestione della polizza è facilitata dalle presenza di aree clienti online sui portali delle compagnie e dalla possibilità di scaricare utilissime APP assicurazioni. Una volta acquistata, l’assicurazione online può essere modificata accedendo con lo username e a password fornite dalla compagnia all’area privata clienti online oppure alle applicazioni da scaricare su smartphone e tablet. Qualche ESEMPIO? Eccoli qui:

  • la denuncia di sinistro può avvenire in tempo reale da APP o compilando il modulo presente sul portale Internet della compagnia;
  • quando si sospende l’assicurazione, la riattivazione può essere effettuata in un click dall’area clienti o con una semplice telefonata;
  • chi non ricorda i dettagli della copertura e le garanzie accessorie acquistate, la scadenza delle polizza e altri dettagli, può consultare tutte le informazioni dalla propria area clienti o da APP.

Confronta preventivi RC moto

Polizze auto e moto telematiche: risparmia fino al 50%

Perché le assicurazioni online costano meno? Le compagnie che operano sul web come Direct Line, Linear, Quixa e altre non hanno costi di gestione reale e trasformano il loro risparmio in offerte e promozioni per vecchi e nuovi clienti. Basta utilizzare il comparatore assicurazioni online di SosTariffe.it per rendersi conto di quanto ampio sia il ventaglio di proposte. Ci sono sconti per tutti: per le famiglie con più veicoli da assicurare, per le aziende e per i privati con auto e moto.

Nel 2016 è preferibile acquistare polizze auto e moto telematiche perché la stessa riforma delle assicurazioni ha dematerializzato i principali documenti assicurativi aprendo le porte al successo delle compagnie online. Come funziona assicurazione online si inquadra perfettamente nelle scelte governative di modifica al sistema Rc auto. Dal 2015 infatti è stato eliminato l’obbligo di esibire il tagliandino cartaceo sul parabrezza, già diventato “telematico”, ovvero virtuale. I controlli sulla mancanza di Rca o di revisione vengono ora effettuati tramite lettura della targa da autovelox e telecamere ai varchi ZTL.

Anche l’attestato di rischio ha assunto forma telematica e, salvo espressa richiesta del cliente, non viene più consegnato cartaceo ma inviato via e-mail dalla compagnia assicurativa 30 giorni prima della scadenza della polizza.

Commenti Facebook: