Come chiamare gratis quando Skype è down

Ieri milioni di persone in tutto il mondo, abituate a usare Skype per conversare a lunga distanza sfruttando la connessione Internet, hanno avuto una brutta sorpresa: per molti di loro, infatti, le chiamate audio e video sono risultate per ore del tutto inaccessibili, e più nello specifico non sembrava possibile cambiare il proprio status in “online”. Il problema ha riguardato l’intero pianeta dalle 10 alle 17.30, con picchi soprattutto in Corea del Sud e Giappone.

Come chiamare gratis quando Skype è down

Le alternative a Skype

L’incidente, che non sembra aver riguardato la messaggistica ed è probabilmente derivato da un problema dei server, ha mandato su tutte le furie i tanti utenti che usano Skype per lavoro o per chiamare i propri cari. L’ultimo avvenimento di questo tipo, per la società di recente acquistata da Microsoft, risaliva al 2010.

C’è da tenere presente, però, che Skype non è l’unico programma o sistema a consentire il VoIP. Ad esempio Viber, Facebook Messenger e da qualche tempo anche Whatsapp permettono di parlare usando la propria connessione dati. In più molte soluzioni alternative sono addirittura proposte dagli stessi operatori italiani, come Vodafone o Tiscali.

I servizi 4G Voice di Vodafone

Vodafone, da sempre impegnata negli investimenti per la rete 4G, attualmente la più capillare di tutta Italia, ha lanciato qualche mese fa il servizio Vodafone 4G Voice HD, di serie per tutti i clienti Vodafone che abbiano un dispositivo adatto a supportarlo (e cioè tutti i top di gamma e buona parte dei modelli inferiori, dai Samsung Galaxy S6 agli Apple iPhone 6 e 6S, dal Moto G Motorola al G4 LG, passando per il Sony Xperia M4 Aqua all’Huawei P8, l’HTC One M9 e il Lumia 640, eccetera).
Confronta le offerte mobile Vodafone »
Con il servizio, che a dispetto del nome funziona sia in copertura 4G che 3G per gli utenti Vodafone, è possibile effettuare chiamate ad alta definizione, con voce dell’interlocutore molto più chiara anche quando bisbiglia o il sottofondo è molto rumoroso. Una soluzione assai comoda anche per le chiamate in call conference dei clienti business.

Grazie all’applicazione Call+, inoltre, è possibile acceder a funzionalità aggiuntive, come far apparire sullo schermo dell’interlocutore la chiamata in arrivo con l’oggetto di cui si vuole parlare o l’immagine da condividere, aggiungere contenuti come posizioni su una mappa o foto e così via.

In futuro con i servizi Call+ sarà possibile anche ascoltare lo stesso brano in streaming durante una telefonata o utilizzare lo smartphone come lavagna condivisa durante una telefonata di lavoro.

Indoona, la soluzione di Tiscali

Tiscali, invece, ha sviluppato Indoona, un’app che permette di messaggiare, chiamare e videochiamare per iOS, Android e Windows Phone. Anche con Indoona si può condividere ogni contenuto desiderato con gli amici, come foto, video, messaggi vocali, musica, mappe, documenti, emoji, stickers.

In più è possibile chiamare e videochiamare gratis i propri amici da smartphone o da PC ovunque nel mondo. E con Indoona Out si può usufruire dei prezzi più convenienti disponibili sul mercato per chiamare i numeri di rete fissa e mobile in tutto il pianeta. Grazie alla speciale promozione, i primi 100 minuti sono gratis verso i fissi in Europa e i fissi e mobili di USA, Cina e Canada, per sempre.

Infine, con molte delle offerte per telefonia di Tiscali mobile (ad esempio Super 1 Giga, Super 2 Giga, Super 3 Giga e Super Inclusive) i minuti omaggio per Indoona raddoppiano: 200 al mese in VoIP.
Attiva Super 2 GB »

Il VoIP di Voiparlate

Da ricordare tra i servizi VoIP anche Voiparlate, che a differenza degli altri include un numero geografico personale che permette di essere raggiungibili da tutto il mondo. Voiparlate che regala i primi 30 minuti al giorno di chiamate sia verso i fissi che i mobili nazionali e i fissi EU, USA e Canada.