Come accedere al Fondo prima casa per il mutuo giovani coppie

Buone notizie per le giovani coppie: il Fondo prima casa ABI, garantisce per quest’anno ai fini del mutuo 30 milioni di Euro. Il sogno di metter su famiglia non è poi così lontano. Perché non fare domanda per accedere ai prestiti e finanziamenti? Per ottenerli però, è necessario possedere alcuni requisiti. Ecco quali sono.

Da oggi accedere a prestiti e finanziamenti è più facile. Ecco come fare

Le giovani coppie sono sempre alla ricerca di una buona occasione per acquistare casa. Aggiudicarsi le ambite quattro mura però, anche se i prezzi degli immobili si sono abbassati, non è semplice. Di mezzo infatti c’è la questione prestiti e finanziamenti, e alla parola “mutuo”, i giovani senza lavoro cercano di immaginare un possibile garante…dove trovarlo? ABI, Associazione Bancaria Italiana senza fini di lucro, offre un aiuto concreto, mettendo a disposizione 30 milioni di Euro dal Fondo prima casa.

I requisiti richiesti dal Fondo prima casa

Naturalmente, per ottenere l’agevolazione, è necessario possedere alcuni requisiti, senza dimenticare che la somma sopra indicata è bandita fino ad esaurimento dell’ammontare. Il Fondo ABI interviene con garanzie a copertura del 50% della quota capitale sui mutui ipotecari erogati per l’acquisto, o la ristrutturazione per l’accrescimento dell’efficienza energetica, degli immobili adibiti a prima casa. La priorità d’accesso al fondo è data alle giovani coppie e ai nuclei con figli minori, ma anche a giovani con contratto di lavoro atipico di età inferiore a 35 anni.

La domanda di accesso al fondo prima casa, per ottenere i prestiti e finanziamenti necessari al mutuo, può essere presentata da chi, al momento della richiesta di erogazione, non risultino proprietari di altri immobili ad uso abitativo. L’unica eccezione prevista, riguarda gli immobili di cui si è acquistata la proprietà per successione ereditaria e che siano in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli.
Confronta prestiti

[WIDGET-LOAN

Come presentare la domanda per ottenere il mutuo

Attualmente il 60% degli istituti bancari ha aderito all’iniziativa (160 banche circa). Il modulo di domanda, regolarmente compilato e sottoscritto, consente di accedere ad un massimo di due beneficiari mutuo. Per più beneficiari, il Fondo prima casa richiede di compilare un ulteriore modulo, in ogni caso da allegare con documento di identità. L’intero regolamento è reperibile sul portale ABI, dove visualizzare anche tutte le condizioni di garanzia su prestiti e finanziamenti.

Commenti Facebook: