Banda Larga in Italia: ampliamento graduale

I finanziamenti in Italia per i progetti di ampliamento della banda larga saranno graduali e partiranno dall’anno prossimo da quanto detto dal ministro Scajola.

Il Ministro dello sviluppo economico ha detto che per quest’anno non sono previsti finanziamenti per questo progetto nella Finanziaria e che se ne riparlerà dal 2010.

L’implementazione avverrà a step e dipendentemente dalle risorse disponibili.

Il problema reale è che l’Italia si trova fanalino di coda in quanto a banda larga in Europa.

La media della presenza di banda larga nelle famiglie del Vecchio Continente è del 59% mentre l’Italia si attesta solo al 39%.

La penetrazione italiana di Internet è solo del 53% contro una media europea del 65%.

enti in Italia per i progetti di ampliamento della banda larga saranno graduali e partiranno dall’anno prossimo da quanto detto dal ministro Scajola.

Il Ministro dello sviluppo economico ha detto che per quest’anno non sono previsti finanziamenti per questo progetto nella Finanziaria e che se ne riparlerà dal 2010.

L’implementazione avverrà a step e dipendentemente dalle risorse disponibili.

Il problema reale è che l’Italia si trova fanalino di coda in quanto a banda larga in Europa.

La media della presenza di banda larga nelle famiglie del Vecchio Continente è del 59% mentre l’Italia si attesta solo al 39%.

La penetrazione italiana di Internet è solo del 53% contro una media europea del 65%.

Commenti Facebook: