Assicurazione auto scaduta: cosa fare dopo i 15 giorni

Ci sono mesi in cui le scadenze si accumulano inesorabilmente, e dimenticare di pagare qualche bolletta o una rata può essere normale. Talvolta però, ci si ritrova con l’assicurazione auto scaduta (molti non sanno come comportarsi in questi casi) e ciò comporta diversi rischi per gli automobilisti. L’assenza di una polizza sulla vettura ad esempio, espone al rischio di sanzioni e fa cadere la possibilità di ottenere il risarcimento in caso di sinistro. In questo articolo, troverete consigli per tenere a mente tutte le scadenze, e preventivi lowcost per risparmiare con l’Rc auto online.

Acquista l'Rc auto online e risparmi tempo e denaro sulla nuova polizza

Bollette, rate, e assicurazione auto scaduta: come tenere a mente le scadenze

Può capitare a tutti di superare i termini di pagamento di una bolletta o di una rata, e molte volte è sbagliato farne un dramma, perché pagando entro pochi giorni, con un minimo di interessi, si può rimediare facilmente. Diverso è il caso dell’assicurazione auto scaduta. Come comportarsi in questa ipotesi? Circolare senza copertura (anche per una settimana) può essere molto rischioso. Se si paga entro 15 giorni dalla scadenza, magari optando per l’Rc auto online, la soluzione è a portata di clic, ma bisogna affrettarsi, perché guidare senza assicurazione è davvero anti-economico.

Il rischio principale è rappresentato dalle sanzioni, cui con l’introduzione del Targa System e del tagliando assicurativo elettronico, è difficile sottrarsi. La multa per assenza di copertura obbligatoria può arrivare a 3.000 Euro, e comportare il sequestro del mezzo, ma i rischi non finiscono qui. Chi circolando senza Rc auto provoca un sinistro, dovrà risarcire di tasca propria i danni provocati a terzi.

Tenere a mente tutte le scadenze quindi è importantissimo, ma appuntare i termini su un calendario genera solo confusione. Ecco qualche consiglio per non dimenticare i vostri impegni.

  • I calendari si sa, sono il mezzo più utilizzato per appuntare i termini di pagamento di bollette, rate, bollo e assicurazione scaduta. Quando gli impegni sono molti però, scriverli sul calendario può generare solo confusione. Per chi utilizza smartphone o tablet esistono applicazioni funzionali, semplici da scaricare e da utilizzare, molto precise, che consentono di creare un calendario “elettronico” che vi avviserà tramite alert della scadenza inserita;
  • diverse assicurazioni, soprattutto quelle online, permettono di scaricare in seguito all’acquisto di una polizza, un’apposita applicazione, che vi avviserà dell’assicurazione auto scaduta;
  • La scadenza dell’Rc auto, viene spesso dimenticata in quanto la maggior parte degli automobilisti ne acquista una del tipo semestrale. I più smemorati, che dispongono di entrate fisse mensili, possono optare per l’Rc auto a rate, ovvero la soluzione assicurativa che consente di distribuire con rate fisse mensili – più semplici da ricordare-, il pagamento dell’assicurazione.

Abolizione del tacito rinnovo Rc auto e i 15 giorni di tolleranza

Sebbene l’abolizione del tacito rinnovo Rc auto abbia reso il mercato assicurativo più competitivo, e consentito il ribasso delle tariffe, l’eliminazione del rinnovo automatico della polizza sta creando non pochi problemi agli automobilisti, che spesso non sanno come comportarsi quando si ritrovano con l’assicurazione auto scaduta. Da quando il tacito rinnovo è stato eliminato, è bene sapere che l’assicurazione non si rinnova più automaticamente, perché il contratto termina allo scadere annuale senza necessità di dare formale disdetta.

Dalla scadenza, decorrono 15 giorni (periodo di tolleranza), termine in cui è esclusivo onere dell’automobilista dotarsi di una nuova assicurazione. Se la vostra assicurazione auto è scaduta dunque, niente paura. Qualora il termine trascorso non superi la settimana, siete ancora in tempo per rimediare.

Rc auto online, il rimedio è a portata di clic

Acquistare l’Rc auto online è il rimedio più veloce all’assicurazione auto scaduta. Acquistare una polizza via web significa infatti velocizzare sia la ricerca dell’assicurazione più economica, che snellire la procedura di invio documenti. Chi opta per le assicurazioni online potrà confrontare i preventivi su internet, scovare il prezzo migliore, e personalizzare la polizza per renderla più conveniente.

Il primo passo è comparare i prezzi con SosTariffe.it. Il nostro portale consente ai consumatori di compilare in pochi minuti il modulo di ricerca preventivi, inserendo i dati dell’automobilista, del veicolo e della vecchia assicurazione. Una volta inserite le informazioni richieste, il sistema calcolerà in soli 3 secondi i preventivi Rc auto più economici, che appariranno in ordine di prezzo.

A questo punto potrete scegliere l’assicurazione che più fa al caso vostro, aprirne il dettaglio, e deselezionare le garanzie accessorie non necessarie: in questo modo il prezzo scenderà, e diventerà ancor più basso in caso di pagamento con carta di credito. Le assicurazioni online inoltre garantiscono uno sconto web a monte fino al 20% e rinnovano continuamente promozioni dedicate a privati, famiglie e imprenditori proprietari di parchi auto.

Cosa aspetti? Non perdere l’occasione di bloccare il prezzo migliore e di rimediare all’assicurazione auto scaduta: confronta adesso i preventivi Rc auto con SosTariffe.it. Acquistando l’Rc auto online potrai gestire, modificare, e rinnovare la tua polizza via web, ma anche inviare la denuncia di sinistro in tempo reale. Scopri la comodità delle assicurazioni online e inizia la ricerca dell’assicurazione su misura.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: