Android 3.0 tra conferme e smentite

Android sta arrivando alla versione 3.0 denominata Gingerbread: l’aggiornamento del firmware sarà disponibile da ottobre, mentre i primi terminali con il nuovo sistema operativo saranno sul mercato da novembre o dicembre.

requisiti hardware consigliati sono 512 MB di RAM, processore da 1 GHz e touchscreen da 3,5 pollici, con risoluzione grafica di 1.280×760 pixel. L’interfaccia grafica sarà rinnovata per rendere più intuitiva l’esperienza d’uso cercando di unire tutte le migliori caratteristiche dei sistemi operativi mobili.

Nonostante la nuova release giunga a breve distanza dall’aggiornamento 2.2 Froyo i due sistemi non sono destinati ad unificarsi: infatti la versione 3 di Android dovrebbe essere utilizzata sugli smartphone di fascia alta, mentre Android 2 rimarrà sui dispositivi più economici.

Il consiglio è quindi di aspettare ad acquistare un terminale Android per evitare di essere esclusi dalla major update dell’OS mobile di Google prevista per fine anno.

arrivando alla versione 3.0 denominata Gingerbread: l’aggiornamento del firmware sarà disponibile da ottobre, mentre i primi terminali con il nuovo sistema operativo saranno sul mercato da novembre o dicembre.

requisiti hardware consigliati sono 512 MB di RAM, processore da 1 GHz e touchscreen da 3,5 pollici, con risoluzione grafica di 1.280×760 pixel. L’interfaccia grafica sarà rinnovata per rendere più intuitiva l’esperienza d’uso cercando di unire tutte le migliori caratteristiche dei sistemi operativi mobili.

Nonostante la nuova release giunga a breve distanza dall’aggiornamento 2.2 Froyo i due sistemi non sono destinati ad unificarsi: infatti la versione 3 di Android dovrebbe essere utilizzata sugli smartphone di fascia alta, mentre Android 2 rimarrà sui dispositivi più economici.

Il consiglio è quindi di aspettare ad acquistare un terminale Android per evitare di essere esclusi dalla major update dell’OS mobile di Google prevista per fine anno.

Commenti Facebook: