Android 2.2: migliori prestazioni, tethering e hotspot

La prossima versione di Android sarà la 2.2, nome in codice Froyo. Le novità di questa release sono parecchie e tra queste spiccano il notevole aumento delle prestazioni, l’introduzione del tethering e la possibilità di usare il dispositivo come hotspot.

smartphone-android-2.2

Per quanto riguarda le prestazioni la nuova versione di Android promette scintille: si parla di un aumento del 450% rispetto alla versione precedente, senz’altro un risultato sbalorditivo. Questo notevole incremento delle prestazioni andrebbe tra l’altro a favorire l’adozione di Flash sui dispositivi Android; come è noto la richiesta di risorse del plugin di Adobe è notevole e prestazioni così elevate potrebbero permetterne l’uso anche su dispositivi smartphone.

Il tethering è la seconda grossa novità che verrà introdotta in Android 2.2; questo permetterà agli utenti di utilizzare il proprio smartphone come un vero e proprio modem, utilizzando un semplice collegamento USB e garantendo un accesso ad Internet in totale mobilità.

La terza, e forse più interessante, novità di Android 2.2 è la possibilità di trasformare il dispositivo in una sorta di hotspot portatile. In buona sostanza lo smartphone diventerebbe una sorta di access point a cui più PC contemporaneamente potrebbero collegarsi per navigare in rete. Senza dubbio si tratta di una caratteristica estremamente interessante di cui però non sono noti i dettagli. Da non sottovalutare è anche la posizione dei provider, soprattutto in Italia dove iniziative del genere non sono mai viste di buon occhio dai soliti noti. C’è da sperare che i provider non castrino i telefonini brandizzati bloccando questa caratteristica.

In realtà c’è da dire che una funzionalità hotspot del genere è già possibile ottenerla sulle versioni attuali di Android, tramite l’applicazione Barnacle, disponibile sull Market di Android sia in versione gratuita che a pagamento (per supportarne lo sviluppo).

barnacle-tethering-android-gratis

versione di Android sarà la 2.2, nome in codice Froyo. Le novità di questa release sono parecchie e tra queste spiccano il notevole aumento delle prestazioni, l’introduzione del tethering e la possibilità di usare il dispositivo come hotspot.

smartphone-android-2.2

Per quanto riguarda le prestazioni la nuova versione di Android promette scintille: si parla di un aumento del 450% rispetto alla versione precedente, senz’altro un risultato sbalorditivo. Questo notevole incremento delle prestazioni andrebbe tra l’altro a favorire l’adozione di Flash sui dispositivi Android; come è noto la richiesta di risorse del plugin di Adobe è notevole e prestazioni così elevate potrebbero permetterne l’uso anche su dispositivi smartphone.

Il tethering è la seconda grossa novità che verrà introdotta in Android 2.2; questo permetterà agli utenti di utilizzare il proprio smartphone come un vero e proprio modem, utilizzando un semplice collegamento USB e garantendo un accesso ad Internet in totale mobilità.

La terza, e forse più interessante, novità di Android 2.2 è la possibilità di trasformare il dispositivo in una sorta di hotspot portatile. In buona sostanza lo smartphone diventerebbe una sorta di access point a cui più PC contemporaneamente potrebbero collegarsi per navigare in rete. Senza dubbio si tratta di una caratteristica estremamente interessante di cui però non sono noti i dettagli. Da non sottovalutare è anche la posizione dei provider, soprattutto in Italia dove iniziative del genere non sono mai viste di buon occhio dai soliti noti. C’è da sperare che i provider non castrino i telefonini brandizzati bloccando questa caratteristica.

In realtà c’è da dire che una funzionalità hotspot del genere è già possibile ottenerla sulle versioni attuali di Android, tramite l’applicazione Barnacle, disponibile sull Market di Android sia in versione gratuita che a pagamento (per supportarne lo sviluppo).

barnacle-tethering-android-gratis

Commenti Facebook: