Altroconsumo vs Volkswagen e Fiat: le percorrenze delle auto non coincidono

Altroconsumo continua la sua battaglia contro le pratiche commerciali scorrette in danno dei consumatori. A quanto pare le famose case automobilistiche Volkswagen e Fiat, sono finite nel mirino dell’associazione a causa delle percorrenze dichiarate. Riguardo ad alcuni modelli di auto vendute (come la Panda e le Golf), risulterebbero infatti incongruenze tra dati omologati e test di laboratorio. Ecco le discrepanze rilevate.

Pratiche commerciali scorrette. L'associazione a tutela dei consumatori incrimina con una class action Panda e Golf

L’organizzazione di tutela dei diritti dei consumatori Altroconsumo, scandaglia le modalità di marketing delle più famose case automobilistiche affinché gli automobilisti possano fare acquisti consapevoli. Stavolta, l’associazione punta il dito su Volkswagen e Fiat, accusate di dichiarare percorrenze inesatte sulle auto vendute.

Altroconsumo, in seguito ad alcuni test di calcolo effettuati in laboratorio, ha deciso di avviare una class action contro le note case produttrici di alcuni dei modelli di auto più venduti in Italia: le Panda e le Golf. Proprio questi due modelli risultano “incriminati” per mancata coincidenza tra dati omologati e dati calcolati da Altroconsumo.

Percorrenze auto dichiarate e percorrenze “effettive”

Pare che, riguardo alla Fiat Panda, rispetto ai 5,2 litri di benzina ogni 100 km dichiarati nei dati omologati (e precisamente all’interno della carta di circolazione) Altroconsumo attraverso test in laboratorio ne abbia rilevati 6,1. Allo stesso modo, riguardo alla Golf Volkswagen, al posto dei 3,8 litri Diesel per 100 km, ne servirebbero per le medesime percorrenze auto 5,8.

A fronte delle consistenti discrepanze, l’associazione a tutela dei consumatori ha denunciato le due case automobilistiche chiedendo il risarcimento dei danni arrecati per pratiche commerciali scorrette. Gli automobilisti che desiderano aderire alla class action dell’associazione, possono contattarla direttamente, per provare ad ottenere il ristoro del danno economico.

Per ottenere invece, un risarcimento sicuro e puntale per tutte le altre tipologie di danno, in particolare per quelle relative alla circolazione di veicoli, basta scegliere le giuste assicurazioni. Non tutti sanno che da oggi l’Rc auto può essere anche economica: basta confrontare i preventivi con SosTariffe.it per scovare la polizza più conveniente al prezzo più basso del mercato.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: