AEEG: aziende e consumatori chiedono un mercato libero più efficiente

Per un mercato libero dell’energia più efficiente, aziende del settore e associazioni dei consumatori hanno incontrato ieri l’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas). Hanno presentato un documento che prende in considerazione, in maniera molto dettagliata, tutti gli attuali ostacoli all’efficiente funzionamento del mercato libero, soprattutto nel rapporto tra venditore e distributore, analizzando inoltre le maggiori problematiche nel rapporto tra venditore e cliente finale.

mercato libero della luce, vantaggi e svantaggi
Per un mercato libero più efficiente, imprese e consumatori hanno incontrato l'AEEG

GDF SUEZ Energie, Edison Energia, EnerGrid, E.ON, Flyenergia e Sorgenia, insieme alle Associazioni dei Consumatori del Consiglio Nazionale Consumatori ed Utenti, hanno presentato all’AEEG un documento con strategie tendenti a rendere più efficiente il mercato libero dell’energia e a migliorare il rapporto tra venditore e cliente finale.

Si tratta del risultato di uno studio congiunto tra le aziende e le 18 Associazioni dei Consumatori del CNCU.

I partecipanti al tavolo di lavoro hanno dichiarato che “La soddisfazione del cliente e la qualità del servizio sono obiettivi prioritari sia per i venditori finali sia per la Associazioni dei consumatori, ma per poterli garantire è necessario che tutta la filiera del settore funzioni correttamente e in modo efficiente”. L’iniziativa verrà estesa anche ad altri soggetti, hanno commentato i partecipanti.

I rappresentanti delle compagnie e le associazioni hanno chiesto all’Autorità interventi mirati a superare le criticità oggettive che ostacolano ancora l‘efficiente funzionamento e sviluppo del mercato libero dell’energia elettrica e il gas.

Il prossimo 19 marzo verrà presentato al pubblico il documento in questione, nell’ambito di un evento che coinvolgerà tutte le parti interessate: imprese, associazioni, consumatori e la stessa AEEG.

 

Commenti Facebook: