Abolizione roaming 2016: quanto risparmiamo dal 1 maggio

A partire dal 1 di maggio prende il via il processo che porterà all’abolizione del roaming internazionale all’interno dei confini dell’Unione Europea. Da questo mese entra in vigore la nuova normativa che fissa un tetto massimo ai prezzi che gli operatori di telefonia mobile possono applicare per chiamate, messaggi ed Internet in mobilità all’estero. Ecco quanto risparmiamo. 

Entrano in vigore le nuove tariffe per il roaming in Europa

Con l’entrata in vigore della nuova Eurotariffa, a partire dal 1 di maggio inizia il processo che porterà, nel 2017, all’abolizione del roaming in Europa. Gli operatori di telefonia mobile da questo mese devono adeguarsi alla nuova normativa che impone i seguenti tetti massimi per i prezzi di chiamate, messaggi e Internet in mobilità:

  • Chiamate in uscita: sovrapprezzo massimo rispetto alla tariffa base di 0,05 Euro  (al minuto)
  • Chiamate in entrata: fino a 0,01 Euro (al minuto)
  • SMS inviato: sovrapprezzo massimo rispetto alla tariffa base di 0,02 Euro
  • Collegamento internet: sovrapprezzo massimo rispetto alla tariffa base di  0,05 Euro (per MB di traffico dati)

Confronta le offerte Telefonia Mobile

I prezzi indicati dall’Unione Europa sono IVA esclusa. Considerando l’imposta italiana al 22%, ad esempio, il sovrapprezzo applicabile sarà di 6,10 centesimi per ogni minuto di chiamata in uscita e per ogni MB di traffico dati 2,44 centesimi per ogni SMS in uscita.

I prezzi indicati si riferiscono al piano base nazionale di ogni singolo operatore che ha facoltà di offrire piani più vantaggiosi ai suoi utenti che, di volta in volta, hanno il compito di valutare l’offerta più conveniente da sottoscrivere. Grazie a questo nuovo sistema di tariffazione, ogni qualvolta un cittadino europeo si recherà in un altro paese dell’Unione Europa andrà a risparmiare sensibilmente rispetto al passato e potrà, quindi, utilizzare in tutta tranquillità il suo iPhone o smartphone Android o Windows limitando notevolmente la spesa.
Confronta le offerte Internet Mobile

Sino allo scorso mese di aprile, il sovrapprezzo massimo (sempre IVA esclusa) che gli operatori potevano fissare era pari a 19 centesimi per le chiamate, 6 centesimi per gli SMS e 20 centesimi per ogni MB di traffico dati effettuato. Le nuove tariffe avranno valore sino al prossimo 15 giugno 2017. Da questa data, infatti, i cittadini europei pagheranno la stessa tariffa telefonica prevista nel loro Paese anche in tutti gli altri Paesi dell’UE.

Commenti Facebook: