10 consigli sui saldi 2017: tutto sugli sconti di gennaio

In certe regioni sono già in vigore, ma in quasi tutta Italia il prossimo giovedì 5 gennaio partono i saldi 2017, un periodo dell’anno in cui migliaia di italiani si preparano per fare acquisti risparmiando. Saranno uno o due mesi di offerte e sconti che però devono sempre rispettare certe regole: trasparenza, effettivo risparmio e prodotti di qualità. Di seguito i migliori 10 consigli sui saldi 2017 e il calendario degli sconti di gennaio per regione.

saldi invernali 2017
Fai acquisti intelligenti durante i saldi invernali con questi consigli

Fare buoni acquisti senza incappare in truffe e brutte sorprese: ecco cosa ci auguriamo tutti i questo periodo di Saldi 2017 che è già partito, ma che coinvolgerà praticamente tutta l’Italia sin dal prossimo giovedì 5 gennaio.
Scopri le offerte in Telefonia Mobile

La possibilità di acquistare risparmiando è prevista due volte all’anno, in un’operazione un po’ polemica dal punto di vista dei commercianti, che chiedono da anni la liberalizzazione dei saldi.

Secondo il Presidente nazionale di Adiconsum Pietro Giordano “I saldi sono oramai un colabrodo i cui buchi si allargano sempre di più”. Ecco perché, afferma Giordano Occorre liberalizzarli per dare la possibilità ai commercianti di operare gli sconti sulle rimanenze e ai consumatori di risparmiare acquistando la merce in tutti i periodi dell’anno”.

Come sempre succede, sono in molti i commercianti che hanno anticipato i saldi, proponendo forti sconti e promozioni anche durante il periodo di shopping natalizio.

In ogni caso, ci sono delle regole che i negozi devono rispettare durante i saldi invernali ed estivi, ed è Altroconsumo a ricordarci a cosa fare attenzione per non incappare in cattive sorprese. Di seguito i 10 consigli sui saldi 2017 che devi assolutamente seguire.
Risparmia su ADSL e fibra con le offerte attuali

Saldi invernali, come fare acquisti intelligenti

1. Fai attenzione al cartellino del prezzo vecchio e a quello ribassato. Se ti sembra poco credibile, chiedi chiarimenti al negoziante.

2. Controlla che i prodotti siano di qualità e in buone condizioni. Se trovi un difetto dopo avere acquistato il capo, hai diritto a chiedere la restituzione dell’importo pagato oppure una riduzione del prezzo. Ovviamente, conserva sempre lo scontrino.

3. Non acquistare capi senza provarli. Se a casa non ti piace come ti veste, non hai diritto al cambio e il commerciante può negarsi. Se non sei sicuro o il prodotto non è per te, chiedi al negoziante – prima di acquistarlo – s’è possibile cambiarlo e quanti giorni hai a disposizione per farlo.

4. La merce in saldo dev’essere quella stagionale: i saldi non riguardano tutti i prodotti ma quelli considerati di moda, il cui prezzo viene deprezzato se non vengono venduti durante la stagione.

5. I prezzi esposti sono vincolanti per il commerciante: se alla casa viene praticato uno sconto o prezzo diverso, chiedi chiarimenti e non esitare a chiamare le forze dell’ordine qualora fosse necessario.

6. La garanzia è valida per due anni dalla data di acquisto, perciò se lo scontrino è stampato in carta chimica devi fare una fotocopia per essere sicuri che sarà leggibile. Hai 60 giorni dal momento in cui scopri il difetto per far valere la garanzia.

7. Se il negozio è convenzionato con una determinata carta di credito, è tenuto ad accettarla sempre, anche durante i saldi. E’ illegale aumentare i prezzi per pagamenti effettuati con carta.
Ecco le migliori carte di credito

8. Attenzione a pagare con le carte revolving, perché i tassi d’interesse applicati possono superare il 20%. Potrebbe non essere conveniente, a meno che si tratti di un prestito da rimborsare in tempi molto brevi, ovvero in pochi mesi.

9. Acquista capi d’abbigliamento dotati da entrambe le etichette: quella di composizione e quella di manutenzione. Questo è fondamentale per evitare di danneggiarli al momento di pulirli.

10. La merce in saldo va esposta in un’area ben separata da quella non scontata, e indicata chiaramente. Non dubitare a denunciarlo alla polizia municipale quando questa legge non viene rispettata.

Saldi invernali 2017: calendario per regione

  • ABRUZZO: 5 gennaio – 5 marzo
  • BASILICATA: 2 gennaio – 1 marzo
  • CALABRIA: 5 gennaio – 28 febbraio
  • CAMPANIA: 5 gennaio – 2 aprile
  • EMILIA ROMAGNA: 5 gennaio – 5 marzo
  • FRIULI VENEZIA GIULIA: 5 gennaio – 31 marzo
  • LAZIO: 5 gennaio – 15 febbraio
  • LIGURIA: 5 gennaio – 18 febbraio
  • LOMBARDIA: 5 gennaio – 5 marzo
  • MARCHE: 5 gennaio – 1 marzo
  • MOLISE: 5 gennaio – 5 marzo
  • PIEMONTE: 5 gennaio – 28 febbraio
  • PUGLIA: 5 gennaio – 28 febbraio
  • SARDEGNA: 5 gennaio – 5 marzo
  • SICILIA: 2 gennaio – 15 marzo
  • TOSCANA: 5 gennaio – 5 marzo
  • UMBRIA: 5 gennaio – 5 marzo
  • VALLE D’AOSTA: 3 gennaio – 31 marzo
  • VENETO: 5 gennaio – 28 febbraio
  • PROVINCIA DI TRENTO: 5 gennaio – 5 marzo
  • PROVINCIA DI BOLZANO: 5 gennaio – 18 febbraio

Ricordati che con l’aiuto di SosTariffe.it puoi risparmiare tutto l’anno sulle bollette di casa: utilizza i nostri comparatori di tariffe luce, gas, ADSL, telefonia, prestiti, assicurazioni, conti e tanto altro per trovare sempre l’offerta più bassa.

Ecco le offerte luce per risparmiare dopo l’aumento

Commenti Facebook: