Amazon Fire Stick: che cos'è, come funziona, quanto costa


Ecco il dispositivo di Amazon che rende smart il vostro televisore. Una guida dettagliata per conoscere questo device, sapere come funziona e quanto costa, sia nella versione base che in quella 4K. Scoprine le numerose funzionalità e quali sono gli apparecchi tv compatibili.

51WXfP1xDoL._AC_SY355_

Vorreste vedere i contenuti Netflix sulla tv in salotto? O siete abbonati al servizio Prime Video e la sera siete stanchi di guardare i film e le serie tv al pc? La soluzione è economica e semplice, le chiavette HDMI rendono smart il vostro televisore tradizionale. In pratica sono dei dispositivi che con un sistema Android o iOS vi consentono di creare un collegamento tra la connessione domestica e l’apparecchio.

Una volta applicati questi device al televisore questo diventerà un dispositivo connesso e vi sarà possibile scaricare le app delle vostre piattaforme. Non sarà possibile solo guardare i film e le serie tv delle streaming tv, ma anche giocare online e collegare il televisore ad Alexa e usare i comandi locali. Se non avete ancora un abbonamento ecco quali sono le offerte alle piattaforme streaming più convenienti.

Cos’è Amazon Fire Stick e quanto costa

L’Amazon Fire Stick è uno di questi device che rendono smart il televisore. Si collegano in pochi minuti tramite una porta USB o una HDMI e connettono l’apparecchio alla rete internet di casa. Ci sono due prodotti acquistabili in Italia, la Fire Tv Stick e la Fire TV Stick 4 K. Il primo è un modello base che costa circa 40 euro, il secondo invece sfiora i 60 euro.

La differenza principale tra queste due versioni del dispositivo sta nella qualità video supporta. L’Amazon Fire Stick garantisce una visione fino a 1080 pixel, con la chiavetta in 4K si potrà invece vedere contenuti in Ultra HD, in 3D, Dolby Vision. Ovviamente per poter usare questi servizi video sarà necessario avere un’adeguata connessione internet casa.

Verificare la velocità della connessione

Per capire se acquistare la chiavetta in 4K o quella tradizionale conviene prima di tutto effettuare uno speed test della linea domestica. Netflix fornisce delle indicazioni precise rispetto ai requisiti necessari per utilizzare il suo servizio Ultra HD, si deve avere navigare almeno a 25 Mbit/s.

Le comuni Adsl offrono una connessione a 20 Mbit/s come velocità massima, questo significa che la velocità media del collegamento sarà inferiore. Fastweb ed Eolo che hanno collegamenti Adsl anche fino a 30 Mbit/s registrano comunque delle velocità tra i 10 Mbit/s e i 18 Mbit/s. Questa instabilità avrebbe delle conseguenze sulla qualità della vostra visione.

Le offerte internet migliori per usare le chiavette Ultra HD

Le FTTN o FTTC da 100 Mbit/s e da 200 Mbit/s e la FTTH (Fiber to Home) sono invece adatte a supportare la Fire Stick 4K. I collegamenti in Fibra misto rame hanno delle velocità minime garantite che partono da 35/50 Mbit/s e che hanno velocità medie di 150/200 Mbit/s. La connessione in fibra può anche raggiungere 1 Gigabit/s, è quindi assolutamente compatibile con gli standard richiesti anche per la visione in 8K.

Se la verifica della velocità di connessione dovesse fornire dei risultati al di sotto di quelli descritti sarà meglio valutare di cambiare operatore di linea fissa. Per conoscere le migliori offerte internet casa potete usare il comparatore di SosTariffe.it, in alcuni periodi gli operatori di rete associano questo dispositivo ai propri piani casa. Se non avete fretta potrete ottenere l’Amazon Fire Stick come incentivo nel passaggio da un gestore all’altro.

Il telecomando vocale con la Stick

I modelli attualmente in vendita sono provvisti di telecomando vocale, prolunga HDMI, caricatore, batterie e la chiavetta HDMI standard. La particolare del telecomando dell’Amazon Fire Stick è che abilitato a comunicare anche con Alexa e oltre a gestire il televisore vi consentirà anche un controllo di eventuali telecamere di sicurezza collegate al dispositivo.

Con il telecomando vocale potrete anche gestire eventuali altri device compatibili come le soundbar connesse al televisore. Per poter usare il telecomando in ogni caso non dovrete essere a più di 5 metri dal dispositivo.

Le applicazioni al momento scaricabili con la Fire Stick di Amazon sono:

  • Prime Video

  • RaiPlay

  • YouTube

  • Infinity

  • Netflix

  • Plex

  • TimVision

  • DAZN

Come si installa la Fire Stick di Amazon

Non sono segnalati dei modelli di televisore non compatibili, in teoria la chiavetta potrebbe esser installata su qualsiasi apparecchio tramite HDMI o USB. In realtà ci sono dei limiti legati alle caratteristiche tecniche e di qualità video di questi device. Se il vostro televisore non è adatto alla visione in 4K sarà inutile comprare la versione più aggiornata della chiavetta.

Per installare Amazon Fire Stick dovrete procedere nel seguente modo:

  • se non avete ancora un account Amazon createlo – è sufficiente inserire i propri dati personali, scegliere un id e una password

  • dovrete poi collegare la chiavetta alla presa HDMI, oppure all’USB usando la prolunga appositamente fornita

  • dopo avere inserito la Fire Stick collegatela all’alimentatore e collegatelo alla presa

  • inserite i dati per connettervi alla rete internet

  • potrete quindi scaricare le singole app e dovrete poi effettuare il login con i vostri dati

L’Amazon Fire Stick può essere associato a diversi dispositivi, anche se non in contemporanea. Potrete quindi installarlo sul vostro televisore, poi staccarlo e portarlo a casa di amici per vedere un film tutti insieme.

L’app per trasformare lo smartphone nel controller della chiavetta

Se volete potete anche utilizzare il vostro smartphone come telecomando per controllare l’Amazon Fire Stick. Per poter adoperare il cellulare in questo modo dovrete scaricare l’app Fire Tv. Per usare il cellulare come telecomando dovrete quindi:

  • connettere Fire Stick e dispositivo mobile alla stessa rete Wi-Fi

  • avviare app Fire TV sul tuo dispositivo mobile.

  • ricerca del vostro device Amazon

  • seguire le istruzioni a schermo

Questo sistema renderà anche più semplice la digitazione a schermo, sarà infatti possibile usare la tastiera qwerty invece di doversi spostare avanti e indietro con le frecce del telecomando. Funzione che tornerà ancora più utile quando vorrete effettuare ricerche online o su YouTube.

Altre funzioni e consigli per ottimizzare l’uso delle Amazon Fire Stick

La Fire Stick potrà anche essere utilizzata per collegare due dispositivi con il comando Duplica schermo. Effettuando questa operazione potrete mostrare lo stesso contenuto video sia sul pc che sulla televisione per esempio. La condizione è anche in questo caso che i due device siano connessi alla stessa rete Wi-Fi. Per attivare questa funzione dovrete tenere premuto il tasto HOME e selezionare l’opzione di Duplicazione tra le voci menu che appaiono.

Se dovessero presentarsi dei problemi di connessione potrete riavviare il dispositivo, per eseguire questa azione dovrete entrare nel menu Impostazioni, cliccare sulla Mia Fire Tv e selezionare Riavvia. Se il problema sussiste il consiglio è di riavviare anche il modem.

Se scaricando un’applicazione su Amazon Fire l’app si blocca dovrete:

  • cancellare la cache e i dati dell'applicazione

  • disinstallare e reinstallare l'applicazione.

  • riavviare il dispositivo Fire TV

Per ogni caso particolare Amazon ha sul proprio sito una sezione Assistenza e una pagina riservata alle procedure per risolvere i problemi più comuni segnalati da utenti Fire Stick. Se non troverete la risposta al vostro caso potrete usare il Servizio clienti e l’Assistenza dispositivi che riconoscerà in automatico la Fire Stick associata al vostro account Amazon.

Catalogo Netflix: le serie TV e i film di luglio 2020

Un catalogo sempre più interessante, che si arricchisce ogni mese con produzioni originali, film cult e serie TV memorabili: ecco quali sono le nuove proposte disponibili su Netflix nel mese di luglio 2020, per le quali vale la pena di sottoscrivere un abbonamento alla streaming TV più famosa d’Italia. 

Le 10 migliori serie tv da vedere a luglio 2020

Il mese di luglio 2020 inizia con diverse nuove serie TV pronte al debutto sulle varie piattaforme di streaming ben note a tutti gli appassionati. Nonostante il periodo estivo sia, tradizionalmente, caratterizzato da un calo delle novità, in queste settimane di luglio ci sono da segnalare diversi nuovi prodotti con la possibilità di scoprire delle vere e proprie gemme. Ecco quali sono le migliori serie TV da seguire a luglio 2020.

Nuove offerte Sky: le promo per nuovi clienti e già clienti a luglio 2020

Le nuove offerte proposte da Sky nel mese di luglio 2020 partono dal prezzo scontato di 19,90 euro al mese e sono davvero molto interessanti, non solo per i nuovi clienti ma anche per i clienti più affezionati alla storica Pay TV. Ecco quali sono tutte le migliori promozioni che si consiglia di attivare e i relativi costi.