Come richiedere TIM vision BOX?


Il decoder TIM Vision Box è il dispositivo che permette di utilizzare, su una qualsiasi televisione con una porta HDMI, il servizio TIMVision di TIM ma anche le altre applicazioni per la tv streaming, da Netflix a DAZN.

internet tv

Un’ottima scelta per chi vuole avere un solo decoder per accedere ai suoi abbonamenti, con un’unica interfaccia e senza avere una smart tv, ma anche per accedere al catalogo TIMVision, che conta diverse esclusive come, a partire dal 2021/2022, la Serie A e la Champions League, grazie a DAZN e ad Infinity+. Qui di seguito vediamo nel dettaglio come funziona il TIM Vision Box, come richiederlo per riceverlo direttamente a casa e qual è il suo costo mensile.

TIM Vision Box: che cos’è

TIM Vision Box è un kit formato da decoder più telecomando che può essere installato su qualsiasi genere di tv (smart e non smart) che abbia una porta HDMI (ormai standard su qualsiasi tv commercializzata negli ultimi anni). Dopo averlo collegato alla tv e alla rete di casa (via cavo Ethernet o tramite Wi-Fi) si potrà accedere alle principali app video in un’unica interfaccia: TIMVision (la televisione di TIM), Netflix, Disney+, Amazon Prime Video, NOW TV, DAZN, Eurosport Player, Chili, VatiVision, YouTube, oltre a TIMGames e a TIMMusic e a tutte le app e ai giochi che è possibile scaricare su Google Play (naturalmente ogni app video ha, a meno di offerte speciali di TIM, il suo abbonamento che va acquistato a parte).

In questo modo è possibile avere a disposizione in una sola schermata il meglio di film, serie tv, sport, news e intrattenimento che le maggiori piattaforme di streaming hanno da offrire, senza dover perdere tempo per cercare il singolo titolo. TIM Vision Box è innovativo anche per i canali del digitale terrestre, in quanto rende possibile navigare nei programmi dei 7 giorni precedenti e dei 7 successivi, spostandosi  avanti e indietro senza cambiare canale, per scegliere comodamente su quale sintonizzarsi.

Con il telecomando di TIM Vision Box si può anche accedere all’assistente vocale di Google, cliccando il tasto con la G colorata; a questo punto è possibile utilizzare solo la voce per trovare tutti i propri contenuti preferiti oppure per chiedere le informazioni di cui si ha bisogno, dal traffico al meteo della propria città, fino alle news del giorno.

Infine, il decoder consente l’accesso alle funzionalità Play, Pausa e Restart, attraverso le quali è possibile mettere in pausa un programma in diretta e riprenderlo fino a 30 minuti dopo, oltre a far ripartire dall’inizio i programmi in onda su tutti i canali Mediaset (Canale 5, Italia 1, Retequattro, La5, TGCom24, Mediaset Extra, 20, Iris, Italia2, Top Crime, Focus). Naturalmente le funzionalità di riproduzione, pausa e restart sono sempre a disposizioni per i contenuti on demand presenti su TIMVision.

I dati tecnici di TIM Vision Box

Per cominciare, TIM Vision Box ha una risoluzione di 4K: pertanto è in grado di proporre al pubblico la più alta qualità video oggi disponibile per le piattaforme di streaming, quattro volte superiore al Full HD, lo standard ad alta definizione oggi più diffuso. 

TIM Vision Box si basa sul sistema operativo Android TV, che consente di scaricare le app di Google Play: in tutto e per tutto la facilità d’uso e le potenzialità sono quelle di uno smartphone Android. Il dispositivo ha il digitale terrestre integrato (standard DVB-T2 di ultima generazione), 2 GB di RAM (di cui uno dedicato al sistema operativo Android e 1 alla GPU) e 32 GB di memoria flash integrata per scaricare le app preferite e una selezione dei giochi di TIMGames; la memoria può essere ulteriormente estesa tramite scheda micro SD. Attraverso il lettore di schede SD è possibile riprodurre contenuti personali, e in più il dispositivo è dotato di due porte USB (3.0 e 2.0) per connettere i propri device.

Il processore di TIM Vision Box è di ultima generazione: si tratta di un Marvell BG4-CT, in grado di garantire alte performance a supporto di streaming, gaming e funzionalità multimediali avanzate. La connettività Wi-Fi è dual band 2,4/5 GHz b/g/n/ac, per assicurare la massima velocità e stabilità per la visione dei servizi video in alta definizione e per l’intrattenimento digitale.

TIM Vision Box include anche il telecomando compatto a infrarossi con tecnologia Bluetooth, che consente di controllare il decoder da qualsiasi angolatura senza che sia necessario effettuare il puntamento verso il dispositivo.

Completano TIM Vision Box l’uscita ottica spidif per collegare il device al proprio impianto Home Theater e il supporto per Google Cast, che permette di riprodurre film, musica e foto dal proprio smartphone o PC sulla tv.

 

Quanto costa TIM Vision Box e come richiederlo

TIM Vision Box non può essere acquistato, bensì preso a noleggio pagando un canone pari a 3 euro al mese. È possibile noleggiarlo direttamente dal sito di TIM, cliccando sulla pagina dedicata il pulsante “Noleggia”; da lì in poi si accederà con le proprie credenziali MyTIM al modulo dove inserire i propri dati per procedere alla richiesta (qualora non si possedessero le credenziali MyTIM, bisognerà creare un account, registrandosi gratuitamente). Ma è soprattutto attivando una delle offerte TIMVision illustrate più avanti che è possibile chiedere l’invio del decoder compreso nel prezzo.

È possibile anche chiamare il 187 e seguire le istruzioni dell’operatore per il noleggio del decoder o recarsi direttamente in uno dei negozi TIM. Da ricordare che TIM garantisce il servizio SOS decoder (gratuito per il primo mese, poi a 29,95 euro), grazie al quale si può chiamare il numero 800767767 e farsi guidare nell’installazione del dispositivo da un tecnico.

L’abbonamento TIMVision

Anche se il TIM Vision Box può essere utilizzato per usufruire dei cataloghi di tante diverse piattaforme di streaming – da Netflix a Prime Video, passando per Chili – una delle offerte più ghiotte è quella di TIMVision, la televisione di TIM, con tante esclusive (ad esempio da quest’anno, grazie all’accordo con TIM, tutta la Serie A di calcio e la Champions League, oppure la seguitissima serie distopica The Handmaid’s tale). TIMVision comprende anche il catalogo completo di Discovery+, che inclue anche i Discovery+ Originals. Al momento gli abbonamenti possibili per TIMVision sono i seguenti:

  • TIMVision Calcio e Sport: 19,99 euro al mese per 12 mesi. Comprende il decoder TIM Vision Box in comodato d’uso gratuito, il catalogo completo di TIMVision (visibile su 2 schermi in contemporanea), DAZN con 10 partite su 10  della Serie A (di cui 7 in esclusiva), più le 104 partite di Uefa Champions League di Infinity+;
  • TIMVision con Disney+: 9,99 euro al mese. Comprende il decoder TIM Vision Box in comodato d’uso gratuito, il catalogo completo di TIMVision (visibile su due schermi in contemporanea) e il catalogo completo di Disney+ (visibile su 4 schermi in contemporanea);
  • TIMVision con Netflix: 14,99 euro al mese. Comprende il decoder TIM Vision Box in comodato d’uso gratuito, il catalogo completo di TIMVision (visibile su due schermi in contemporanea) e il catalogo completo di Netflix Piano Standard, streaming full HD su 2 schermi in anteprima.

Ma le combinazioni possibili per lo spettatore esigente sono molte altre:

  • TIMVision Calcio e Sport con Disney+: 24,99 euro al mese per 12 mesi.
  • TIMVision Calcio e Sport con Netflix: 29,99 euro al mese per 12 mesi.
  • TIMVision Gold (tutto il catalogo, con Calcio e Sport, Disney+ e Netflix): 34,99 euro al mese per 12 mesi
  • TIMVision e NOW (Pass Sport di NOW, oltre naturalmente al catalogo TIMVision): 14,99 euro al mese.

 

 

 

Come vedere la Serie A senza DAZN?

Vedere la Serie A senza DAZN è possibile ma bisogna accontentarsi di seguire solo una parte delle partite in calendario. Ecco come fare

Tutte le offerte TIM DAZN di settembre 2021

Per poter vedere tutte le partite di Serie A del campionato italiano devi abbonarti a DAZN, in questa guida vedremo quali sono le migliori offerte TIM che includono anche l'abbonamento alla pay tv con TIMVision a settembre. Ecco come attivare un piano Internet casa con inclusa la streaming tv per vedere gli eventi sportivi live

Come chiedere il rimborso Canone RAI 2021?

Se ti sei reso conto di aver pagato due volte il canone RAI o di aver versato un importo sbagliato, questa imposta è pari a 90 euro e si paga con al bolletta elettrica, puoi chiedere il rimborso del canone sulla tv di Stato. In questa guida vediamo come funziona la tassa e come cambierà dal 2022 con le modifiche allo studio del Governo Draghi.