Come associare un dispositivo a Sky Go


Ecco come vedere i contenuti Sky su tablet, smartphone e device mobili. Una guida su come collegare il proprio Sky Go e Sky Go Plus al proprio Sky ID e sfruttare anche fuori casa il proprio abbonamento alla pay tv.

internet tv

Con le numerose offerte di abbonamento alla piattaforma di pay tv Sky propone diversi servizi extra per arricchire i propri piani e incentivare i clienti a sottoscrivere nuovi contratti. Uno di questi strumenti aggiuntivi di cui ogni utente può usufruire a diversi livelli, come vedremo: Sky Go.

Questa guida vi illustrerà come associare i diversi dispositivi con Sky Go e quali sono le funzionalità comprese nei differenti pacchetti di abbonamento alla pay tv. Non tutti i device sono infatti compatibili con questo applicativo e ci sono degli specifici requisiti per poterlo utilizzare.

Come attivare Sky Go

Sky Go è disponibile sia con le promozioni Sky satellite e in fibra, ma anche con gli abbonamenti Sky in digitale terrestre. Ci sono però dei limiti di utilizzo molto precisi per ciascuna di queste opzioni. Sky Go è il servizio che tramite un app consente di vedere i contenuti del proprio abbonamento anche su tablet, smartphone e pc.

Dopo aver creato il vostro account Sky dovrete anche attivare Sky Go dalla pagina Fai da Te del sito della piattaforma. Per creare lo Sky ID, un’identità personale che serve per utilizzare anche molti altri servizi online, vi sarà richiesto di scegliere un username e una password. Questo account sarà il biglietto di ingresso per la vostra pagina personale e per tutte le iniziative online legate al vostro abbonamento.

Per accedere ai servizi di Sky Go e di Sky Go Plus si dovrà fare il login e poi entrare nell’area Promozioni. A questo punto vi apparirà la scritta Scopri e una volta cliccato su questa voce si aprirà la procedura per attivare uno dei due pacchetti.

Quali sono le differenze tra Sky Go e Sky Go Plus?

I due servizi offrono entrambi la possibilità di guardare i contenuti Sky da dispositivi diversi dalle smart tv domestiche e di seguire eventi, partite e film anche in mobilità. Le differenze principali di questi due servizi sono il numero di dispositivi a cui si possono associare e le funzioni consentite.

Con Sky Go si potrà accedere all’intero pacchetto di canali Sky del proprio abbonamento satellitare o in fibra, vedere i contenuti on demand e si hanno due dispositivi da poter usare. Questa funzione sarà disponibile dopo un anno di abbonamento se l’offerta sottoscritta lo prevede.

Con Sky Go Plus oltre a quanto già disponibile con la versione base del servizio si potrà fare il download dei contenuti e vederli quando lo si preferisce, impostare pausa, replay e restart durante la visione. In questo caso il numero di dispositivi associabili ad un unico account sale a 4.

C’è anche un’opzione che prevede altre funzioni come la registrazione da ogni dispositivo, anche a distanza, e la possibilità di utilizzare l’app di Sky Q. Questa terza soluzione è disponibile solo per i clienti che abbiano un abbonamento con Sky Q Platinum.

E con il digitale terrestre?

In un primo momento molti utenti del digitale terrestre si sono posti la domanda: Sky Go è disponibile anche per abbonati DTT? La risposta è sì. Il procedimento non è diverso da quello previsto per gli abbonati con altre soluzioni. Unica raccomandazione riportata sul sito di Sky è quello di scarica l’app, effettuare il login, poi chiudere e riaccedere all’applicazione.

A questo punto vedrete nel vostro menu in home page una lista Canali Tv. Ci sono alcune limitazioni per questi clienti, nella sezione on demand ad esempio il numero dei titoli in catalogo potrebbe essere differente o potreste visualizzare dei contenuti non disponibili per il vostro piano Sky.

Chi può attivare Sky Go, Sky Go Plus o Sky Q

Si può avere Sky Go o Sky Go Plus con le offerte in fibra del momento. Il canone mensile è in promozione per un anno a 29.90 euro al mese (poi sale a 44.20 euro) e vi offre Sky Cinema con il decoder di ultima generazione Sky Q. Inoltre con questo pacchetto avranno attivi il servizio Multiscreen, le registrazioni di 3 programmi in contemporanea e 1 TB di memori per salvare i contenuti preferiti.

Nella versione Sky Q Black, disponibile invece con il satellite, i clienti potranno avere Sky Go e Plus e oltre ai servizi attivi con la soluzione precedente a 29.90 euro al mese potranno guardare gli eventi e i programmi Sky in 4K.

È però la soluzione Platinum l’unica a fornire Sky Go per Sky Q, con questo upgrade sarà possibile iniziare a guardare un programma sul televisore in salotto e continuare a seguirlo su quello della camera da letto o sul tablet. Altra differenza sarà la possibilità di registrare ovunque e quando si vuole i propri contenuti. Il costo però di questo pacchetto sale a 44.90 euro al mese per 12 mesi (59.20 euro) ed è un abbonamento riservato ai clienti satellite.

Infine per chi voglia scelga il digitale terreste il canone proposto dalla promozione del momento è 29.90 euro al mese per 1 anno (poi passerà a circa 45 euro). In quanto ai servizi Sky Go saranno compresi nel pacchetto e potrete utilizzare da smartphone, tablet o pc.

Cos’è extra

In generale comunque è possibile avere Sky Go anche per i vecchi clienti che abbiano Sky da almeno un anno. Se non è già attivo di default potete attivare Sky Go o Sky Go Plus dal vostro account privato alla voce Promozioni, dovete avere uno SKY ID ed essere iscritti al programma Extra.

Extra è un programma a premi per gli utenti Sky, ogni anno di fedeltà alla piattaforma accresce il numero di bonus e aumenta il valore degli incentivi che si potranno chiedere e ricevere. Per aderire ad Extra dovrete entrare nel vostro profilo Sky, selezionare dal menu la voce Extra e cliccare su Attiva. Si potrà accedere ai vantaggi del programma dopo il primo anno di abbonamento alla piattaforma, il servizio è riservato ai clienti satellitari.

I dispositivi compatibili

La piattaforma ha creato una lista di requisiti molto precisi per rendere semplice e immediata la verifica della compatibilità dei device con Sky Go. L’app è disponibile per:

  • sistemi iOS 9 e superiori (quindi iPhone e iPad con questo sistema operativo)

  • dispositivi Android dal sistema operativo 5 in su (sia smartphone che tablet)

  • pc e Mac, rispettivamente con sistemi operativi dal 7 in poi e sa OS x 10.9 o superiori

Con i personal computer non sarà sufficiente solo controllare il sistema operativo, per poter usare Sky Go al meglio sono richiesti anche delle altre caratteristiche tecniche, come spazio di memoria e velocità di elaborazione dati.

I requisiti minimi per usare Sky Go su pc

Ecco quali sono i requisiti minimi richiesti. I pc con sistemi Windows dovranno avere almeno una RAM da 2 GB e un processore Intel Dual Core con 2.1 GHz. Anche i dati della scheda grafica sono un elemento da controllare per essere certi di avere una buona qualità video.

Per i sistemi Apple invece il processore dovrà essere almeno un Intel Core i3 e la memoria RAM dovrà avere almeno 4 GB liberi.

Gli aggiornamenti di Sky Go

Una volta scaricata l’app di Sky Go non sarà necessario aggiornarla, infatti il sistema è già preimpostato ed effettua update automatici. Qualora non dovesse funzionare in modo corretto potrete aggiornarla comunque tramite Play Store o l’App Store su cellulare e tablet.

Se siete avete deciso di passare dal pacchetto Sky Q al Platinum e avete problemi con l’applicazione Sky Go dovrete semplicemente eliminare la vecchia app, scaricarla di nuovo e procedere alla sincronizzazione con il vostro Sky ID e quindi con lo Sky Q Platinum.

Catalogo Netflix: le serie TV e i film di luglio 2020

Un catalogo sempre più interessante, che si arricchisce ogni mese con produzioni originali, film cult e serie TV memorabili: ecco quali sono le nuove proposte disponibili su Netflix nel mese di luglio 2020, per le quali vale la pena di sottoscrivere un abbonamento alla streaming TV più famosa d’Italia. 

Le 10 migliori serie tv da vedere a luglio 2020

Il mese di luglio 2020 inizia con diverse nuove serie TV pronte al debutto sulle varie piattaforme di streaming ben note a tutti gli appassionati. Nonostante il periodo estivo sia, tradizionalmente, caratterizzato da un calo delle novità, in queste settimane di luglio ci sono da segnalare diversi nuovi prodotti con la possibilità di scoprire delle vere e proprie gemme. Ecco quali sono le migliori serie TV da seguire a luglio 2020.

Nuove offerte Sky: le promo per nuovi clienti e già clienti a luglio 2020

Le nuove offerte proposte da Sky nel mese di luglio 2020 partono dal prezzo scontato di 19,90 euro al mese e sono davvero molto interessanti, non solo per i nuovi clienti ma anche per i clienti più affezionati alla storica Pay TV. Ecco quali sono tutte le migliori promozioni che si consiglia di attivare e i relativi costi.