Risparmiare fino a 700 euro sull’assicurazione auto

L’assicurazione auto è una delle principali voci di spesa per chi ha un’auto. Si tratta, a tutti gli effetti, di un “costo fisso” da dover affrontare per poter utilizzare il proprio veicolo in una strada pubblica. Fortunatamente, è possibile risparmiare notevolmente sui costi della polizza auto. Per massimizzare il risparmio ed attivare un’assicurazione auto ad un prezzo contenuto è possibile affidarsi alla comparazione online. Ecco come risparmiare sino a 700 Euro sull’assicurazione auto. 

Il confronto online dei preventivi permette di massimizzare il risparmio sulla polizza auto

Tra i principali “costi fissi” legati all’utilizzo di un’auto ci sono i costi della polizza auto, obbligatoria per poter circolare o anche solo sostare con il proprio veicolo su strade pubbliche. Anche per chi sceglie di attivare esclusivamente la polizza RC Auto, ovvero l’unica copertura obbligatoria per poter circolare in strada, i costi assicurativi possono raggiungere, soprattutto per chi risiede in alcune zone del Paese, dei valori molto elevati.

C’è da considerare, inoltre, che la sola polizza RC Auto offre una tutela assicurativa molto limitata. Per poter contare su di un’assicurazione completa, in grado di offrire una copertura valida sotto diversi punti di vista, è fondamentale affiancare alla polizza RC anche una serie di garanzie accessorie, opportunamente scelte in base alle proprie esigenze, che, di fatto, vanno ad integrare la tutela assicurativa e, nello stesso tempo, comportano un incremento del premio da corrispondere alla propria compagnia.

Risparmiare sull’assicurazione auto è possibile. La soluzione principale su cui puntare è rappresentata dalla comparazione online dei preventivi che permette al proprietario di un veicolo di individuare, rapidamente, le migliori proposte delle varie compagnie assicurative presenti sul mercato italiano in relazione al modello da assicurare ed al proprio profilo assicurativo oltre che in base alla zona di residenza.

Affidarsi alla comparazione online dei preventivi è il primo passo da compiere nel processo di scelta della migliore polizza auto per il proprio veicolo. Per risparmiare e minimizzare i costi della polizza è fondamentale confrontare i preventivi, scartare le soluzioni più costose e limitanti e scegliere le migliori offerte disponibili sul mercato assicurativo. Di seguito vedremo come utilizzare la comparazione dei preventivi per risparmiare e quali elementi considerare per scegliere la soluzioni più adatta alle proprie esigenze andando così a sottoscrivere la polizza auto più conveniente.

Per ridurre al minimo l’importo dell’assicurazione auto è opportuno seguire precisi “step” per individuare le migliori soluzioni disponibili sul mercato (tramite la comparazione online e l’analisi delle garanzie accessorie). Successivamente sarà possibile ottenere un risparmio extra sfruttando alcune delle caratteristiche del mercato assicurativo come la possibilità di richiedere l’applicazione della Legge Bersani (nel caso in cui ci siano i requisiti per ottenerla) o di valutare assicurazioni temporanee in sostituzione delle classiche assicurazioni auto annuali.

1) Risparmiare sulla polizza RC con la comparazione online

Per risparmiare sui costi della polizza auto è possibile affidarsi al comparatore di SosTariffe.it per assicurazioni auto che mette a disposizione un dettagliato e completo strumento di confronto in grado di scandagliare il mercato alla ricerca delle migliori proposte assicurative, in base ai dati inseriti dall’utente.

Tramite il comparatore di SosTariffe.it è, infatti, possibile scoprire le migliori polizze auto calcolate in base ai propri dati personali che sono gli stessi dati che le compagnie assicurative richiedono al fine di effettuare un preventivo dei costi della polizza. Collegandoti al comparatore potrai inserire i tuoi dati personali e assicurativi oltre ai dati del tuo veicolo al fine di poter contare su di una panoramica completa di tutti i preventivi delle compagnie assicurative calcolati in base alle informazioni che hai inserito.

Si tratta, quindi, del modo migliore per scegliere l’assicurazione auto senza correre il rischio di pagare più del dovuto per un servizio che, di fatto, non offre alcun bonus aggiuntivo. Tramite la comparazione online, quindi, si potrà massimizzare il risparmio andando, inoltre, a minimizzare i tempi in quanto basterà inserire i dati una sola volta per ottenere i preventivi di tutte le compagnie assicurative.

Puoi sfruttare il comparatore cliccando sul box qui di sotto ed inserendo tutti i dati richiesti. Da notare, inoltre, che potrai anche salvare i tuoi preventivi in modo da prenderti tutto il tempo che hai bisogno per scegliere la soluzione più adatta a te. Clicca sul box per scoprire le migliori assicurazioni auto da attivare.Confronta i preventivi e risparmia sulla polizza auto

Quanto si risparmia con la comparazione online

I margini di risparmio garantiti dal confronto online sono enormi. Chiaramente, ogni volta che si deve assicurare una vettura ci troviamo di fronte ad un vero e proprio caso a sé stante. I fattori che influenzano i costi di una polizza auto sono, infatti, molteplici. Al fine di determinare il premio assicurativo, infatti, le compagnie considerano diversi aspetti a partire dai dati personali del proprietario del veicolo (e non del contraente della polizza) ed il suo profilo assicurativo.

Come sottolineato anche in precedenza, altri fattori da considerare al fine di determinare il costo di una polizza auto sono il modello da assicurare (una supercar sarà più cara da assicurare rispetto ad un’utilitaria) e la zona di residenza del proprietario del veicolo (risiedere in alcune province, in particolare al Sud Italia, comporterà un vero e proprio picco dei costi). Per questo motivo, non è possibile indicare con precisione quali sono i margini di risparmio garantiti dalla comparazione online dei preventivi.

Con un semplice esempio, in ogni caso, possiamo però analizzare i vantaggi garantiti dal confronto online dei preventivi che si traduce in un enorme risparmio per gli automobilisti che, potendo analizzare più opzione in contemporanea, hanno l’opportunità di individuare le soluzioni migliori per assicurare il primo veicolo.

Consideriamo, quindi, il caso di un automobilista uomo di 40 anni, libero professionista e con patente di guida conseguita a 18 anni, che deve assicurare una Fiat Panda (modello attuale con motore 1.2 benzina e allestimento Pop) potendo contare sui vantaggi della prima classe di merito, ovvero la classe che garantisce la possibilità di accedere alle polizze auto più basse. Come area di residenza scegliamo la città di Milano.

Tramite il confronto online dei preventivi, calcolati con l’apposito strumento di SosTariffe.it, possiamo accedere a tutte le proposte delle principali compagnie assicurative italiane. Per il momento, consideriamo solo il costo della polizza RC Auto, l’unica polizza obbligatoria per poter circolare in strade pubbliche, al fine di valutare con precisioni i margini di risparmio.

Nell’esempio considerato e, quindi, con le condizioni fissate per il calcolo dei preventivi, la migliore proposta prevede un costo della polizza auto di 337 Euro mentre la soluzione meno conveniente ha un costo di 1080 Euro. In sostanza, tramite il confronto online è possibile minimizzare il costo dell’assicurazione auto arrivando a risparmiare sino ad un massimo di 700 Euro grazie alla possibilità di individuare le migliori proposte del mercato in relazione ad ogni singolo caso specifico.

Il costo medio di un’assicurazione auto nel nostro esempio, considerando i dati di tutti i preventivi per polizze RC disponibili sul comparatore, è di 680 Euro. Di conseguenza, rispetto alla media individuata dal confronto online, scegliendo la polizza più economica è possibile risparmiare circa 350 Euro. 

Come analizzare i preventivi e scegliere la soluzione più conveniente:

Dare una rapida occhiata al costo della polizza non è sufficiente per individuare la migliore assicurazione auto in relazione alle proprie esigenze. Limitandoci, per ora, solo alla polizza RC, infatti, ci sono diversi parametri da analizzare al fine di individuare la migliore polizza da attivare per il nostro veicolo.

Nel caso d’esempio proposto, la polizza più economica presenta anche l’opzione Guida Libera che consente una maggiore flessibilità nell’utilizzo del veicolo permettendo a tutti gli automobilisti autorizzati dal proprietario del veicolo di poter guidare l’auto assicurata. Si tratta però di un caso particolare.

In altre situazioni, dopo aver inserito i dati richiesti, il preventivo più economico potrebbe presentare un’opzione di Guida Esperta, che impedisce agli automobilisti più giovani di guidare l’auto assicurata anche se autorizzati dal proprietario, oppure di Guida Esclusiva, che limita al solo proprietario (o ad uno specifico numero di individui indicati al momento della stipula del contratto) la possibilità di guidare l’auto.

In molti casi, infatti, un automobilista potrebbe trovare più conveniente attivare una polizza RC caratterizzata da un premio leggermente più alto ma che garantisce maggiore flessibilità nella guida, eliminando opzioni come la Guida Esperta e la Guida Esclusiva dai vincoli contrattuali.

Un altro aspetto da considerare nella valutazione della convenienza di una polizza RC è rappresentato dal massimale, chiaramente indicato nel preventivo proposto dal comparatore. Le polizze non possono presentare un massimale troppo basso (la normativa prevede un valore minimo di questo parametro) ma possono proporre soluzioni anche molto variegate. Nell’esempio riportato nel paragrafo precedente, la polizza più economica presenta un massimale più basso rispetto alla seconda polizza più economica individuata.

Ricordiamo che il massimale è il valore massimo del risarcimento che la compagnia assicurativa erogherà. Un danno che supera il valore indicato dal massimale sarà coperto solo in parte dalla compagnia.

2) Garanzie accessorie: risparmiare con la comparazione online

Un altro aspetto fondamentale della comparazione online dei preventivi è rappresentato dalla scelta delle garanzie accessorie, polizze aggiuntive, non obbligatoria ma sicuramente convenienti, che permettono di completare ed arricchire la tutela assicurativa garantita dalla polizza.

Il comparatore di SosTariffe.it offre una panoramica completa anche dei costi delle varie garanzie accessorie da abbinare alla polizza RC in modo da garantire la possibilità di individuare le soluzioni migliori per la propria auto e, quindi, risparmiare senza rinunciare alla possibilità di poter contare su di una copertura assicurativa che vada a rispecchiare quelle che sono le proprie reali esigenze.

Riprendiamo il caso d’esempio citato nel paragrafo precedente ed analizziamo i due preventivi più economici individuati dalla comparazione online. Per la polizza RC Auto abbiamo individuato i seguenti costi:

  • polizza A: 337 Euro per la polizza RC Auto;
  • polizza B: 432 Euro per la polizza RC Auto;

La differenza tra le due polizze è di 95 Euro. Andando ad integrare la copertura assicurativa aggiungendo altre garanzie accessorie tale differenza potrebbe cambiare andando a modificare anche la scelta finale della polizza da attivare per assicurare la propria vettura.

Ad esempio, nell’esempio considerato abbiamo scelto come proprietario del veicolo un libero professionista residente a Milano. Ipotizziamo che, per questioni lavorative, il soggetto considerato sia obbligato ad utilizzare molto la propria vettura durante l’anno aumentando, quindi, il rischio di essere coinvolto in un incidente oppure di dover fare i conti con un malfunzionamento meccanico del mezzo. Per massimizzare la tutela assicurativa sarà, quindi, necessario abbinare alla polizza RC anche alcune polizze accessorie come Infortuni al conducente e Soccorso Stradale.

Consideriamo, inoltre, che, abitando in una grande città molto caotica ed utilizzando il veicolo per motivi di lavoro, il rischio di dover fare i conti con il furto (anche solo parziale) del veicolo è concreto. Per questo motivo, completiamo l’assicurazione auto con la polizza Furto e Incendio al fine di massimizzare la tutela assicurativa.

La polizza individuata sarà, quindi, composta dalla copertura RC e da tre polizze accessorie (Furto e Incendio, Infortuni al Conducente e Soccorso Stradale). Con le condizioni ipotizzate, i costi delle polizze A e B individuate sono i seguenti:

  • polizza A: 530 Euro;
  • polizza B: 540 Euro;

La differenza di costo tra le due polizze si è, quindi, ridotta notevolmente. Come sottolineato in precedenza, la polizza B ha un massimale maggiore e, quindi, alcuni automobilisti potrebbero preferire spendere 10 Euro in più al fine di poter contare su questo vantaggio.

Confrontando tutte le polizze individuate dal comparatore, scegliere il preventivo più economico per l’assicurazione auto costituita dalla polizza RC più le tre garanzie accessorie garantirà un risparmio ancora maggiore. La polizza più economica, come detto, costa 530 Euro mentre la polizza più costosa costa 1300 Euro. Il risparmio, quindi, è di circa 770 Euro.

Da notare, inoltre, che rispetto al costo medio delle polizze individuate nell’esempio, pari a circa 830 Euro, scegliere la polizza più conveniente permette di risparmiare ben 300 Euro. Rispetto al caso della sola polizza RC, nel caso d’esempio il risparmio massimo rispetto alla media è leggermente diminuito ma resta comunque pari ad una cifra davvero considerevole.

Il confronto online permette, quindi, di analizzare nel dettaglio tutte le polizze auto attivabili al fine di individuare le soluzioni economicamente più vantaggiose. La scelta della migliore assicurazione auto passa, quindi, per il confronto dei preventivi e per una dettagliata analisi dei pro e dei contro di ogni singola polizza.

La scelta delle garanzie accessorie è un aspetto fondamentale nella determinazione della convenienza di una polizza auto in quanto le varie coperture aggiuntive, estremamente utili in diversi casi, possono influenzare in modo considerevole il costo finale dell’assicurazione. Il confronto online dei costi delle varie garanzie accessorie permette di facilitare la scelta della polizza da attivare garantendo, inoltre, un’ulteriore opportunità di risparmio.

3) Cambiare compagnia assicurativa

Come chiarito dall’analisi dei vantaggi della comparazione online, scegliere di cambiare compagnia assicurativa può rappresentare la soluzione ideale per minimizzare i costi della polizza auto. Pur di acquisire nuovi clienti, infatti, le compagnie tendono a proporre, in diversi casi, offerte e promozioni particolarmente vantaggiose.

Sfruttare tutte le occasioni a propria disposizione è, quindi, la scelta vincente per ridurre al minimo l’importo finale dell’assicurazione auto. Le polizze RC Auto non prevedono il “tacito rinnovo” e, quindi, ogni anno l’automobilista deve sottoscrivere un nuovo contratto con la propria compagnia.

Prima di procedere con la sottoscrizione del contratto, è opportuno valutare con attenzione tutte le opzioni a propria disposizione (sfruttando ad esempio la comparazione online) al fine di individuare la migliore proposta disponibile per attivare l’assicurazione al minor prezzo.

4) Sfruttare i vantaggi della Legge Bersani

Con la comparazione online e con l’analisi delle polizze accessorie è possibile dare un taglio importante al premio assicurativo. Per ottenere vantaggi ancora maggiori, quando possibile, è possibile richiedere l’applicazione della Legge Bersani. Questa norma, infatti, permette di ottenere una classe di merito inferiore a quella di ingresso, la quattordicesima, quando si va ad acquistare un veicolo (nuovo o usato, non fa differenza). Con la Legge Bersani è possibile ereditare la classe di merito da un altro veicolo.

Per poter sfruttare questa norma è necessario che il proprietario dell’auto da assicurare sia anche il proprietario dell’auto già assicurata (oppure un suo familiare convivente) e che il veicolo acquistato non sia mai  stato assicurato dal suo nuovo proprietario in precedenza. E’ possibile ereditare la polizza auto solo tra veicoli della stessa categoria (quindi solo tra autoveicoli o solo tra motoveicoli) e solo se i veicoli coinvolti sono intestati a persone fisiche.

Al momento della stipula di un nuovo contratto assicurativo, il contraente deve richiedere, in modo specifico, l’applicazione della Legge Bersani al fine di ottenere tutti i vantaggi previsti dalla normativa che, per chi rispetta tutti i vincoli, può garantire un considerevole risparmio sui costi finali della polizza auto.

5) Installare la Scatola Nera

La Scatola Nera è un dispositivo che, una volta installato sul veicolo da assicurare, è in grado di monitorare il funzionamento del veicolo stesso andando, nello stesso tempo, a raccogliere informazioni precise in merito ad eventuali sinistri stradali in cui il veicolo viene coinvolto.

Le informazioni raccolte dalla Scatola Nera potranno essere utilizzate dalla compagnia assicurativa per determinare le dinamiche del sinistro ed evitare truffe di vario tipo permettendo di ottenere, in breve tempo, un’analisi completa dell’incidente.

Le compagnie assicurative offrono sconti sul premio della polizza auto per gli automobilisti che scelgono di far installare sul proprio veicolo la Scatola Nera. L’installazione del dispositivo viene effettuata direttamente dalla compagnia che deve coprire anche i costi legati all’intervento.

Scegliendo l’installazione della Scatola Nera sarà possibile ottenere un ulteriore taglio dei costi della polizza auto. Dopo aver seguito tutte le indicazioni per risparmiare, la scelta di puntare sulla Scatola Nera può rivelarsi una soluzione in più da valutare con attenzione per ottenere un risparmio aggiuntivo sulla polizza.

Il risparmio garantito dalla Scatola Nera va valutato a seconda della compagnia con cui si va ad attivare l’assicurazione auto. Quest’opzione rappresenta un’occasione extra, da tenere sempre in forte considerazione, per poter ottenere un risparmio aggiuntivo sul premio della polizza auto. Installare la Scatola Nera è sempre una mossa vantaggiosa per ridurre le spese.

6) Assicurazioni temporanee

Il confronto online e l’analisi delle garanzie accessorie rappresentano dei punti essenziali per risparmiare sulla polizza auto. Per gli automobilisti che utilizzano il proprio veicolo solo per un breve periodo durante l’anno, in ogni caso, è sempre opportuno valutare la possibilità di attivare assicurazioni temporanee.

Queste coperture assicurative presentano una durata inferiore alla tradizionale durata annuale di una polizza RC Auto. Scegliere queste polizze è sicuramente molto vantaggioso quando si prevede di utilizzare solo per poche settimane o per pochi mesi all’anno il proprio veicolo.

Ad esempio, chi utilizza l’auto solo nei mesi estivi può valutare l’attivazione di una polizza temporanea al fine di ridurre la spesa complessiva evitando di attivare un’assicurazione per un periodo in cui il veicolo non sarà utilizzato. E’ importante sottolineare, in ogni caso, che quando il veicolo non è coperto da una regola polizza auto dovrà essere custodito all’interno di un’area privata (ad esempio un box auto) e non potrà circolare o sostare in strade pubbliche.

7) Optare per il pagamento in un’unica soluzione del premio assicurativo

Un altro modo per ridurre al minimo le spese della polizza auto è rappresentato dall’opportunità di pagare in un’unica soluzione il premio assicurativo. Molte compagnie, infatti, propongono la possibilità per i clienti di optare per un pagamento rateale (ad esempio semestrale o trimestrale) a fronte di un leggero incremento del premio complessivo.

Per minimizzare la spesa, dopo aver scelto la soluzione più conveniente presente sul mercato affidandosi al confronto online, sarà necessario optare per il pagamento in un’unica soluzione del premio. In alternativa è possibile optare per il pagamento rateale che però risulterà conveniente solo nel caso in cui le rate non presentino un costo aggiuntivo (ovvero la somma delle due rate semestrali sarà uguale all’importo del premio complessivo).

Commenti Facebook: