Il risarcimento Rca non è limitabile

Il disegno legge Rca Zanonato, che potrebbe rivoluzionare la Rca, vuole limitare il risarcimento. In particolare, l’automobilista perderà il diritto di riparare l’auto dove ritiene opportuno: qualora intenda farlo, rimane a suo carico una differenza precisa. Quale? Quella tra il costo di un lavoro eseguito a prezzi di mercato; e la minor somma che l’assicuratore liquiderà parametrandola a quanto verrebbe corrisposto a un riparatore convenzionato. In due parole: se la fai riparare dal carrozziere della Compagnie, hai tutti i soldi del risarcimento; se la fai riparare dal carrozziere indipendente, rischi di metterci altro denaro.

La battaglia dei rimborsi

Altri diritti persi

Come denuncia la Carta di Bologna capitanata da Federcarrozzieri di Davide Galli, con il disegno legge Zanonato, l’automobilista perde il diritto al risarcimento del danno al mezzo nel caso di mancata riparazione.

E perde il diritto al integrale risarcimento ora limitato, quanto al veicolo, in violazione del Codice civile, al valore commerciale del mezzo. C’è pure l’esclusione di fermo tecnico, spese di soccorso e traino, spese per nolo di mezzi sostitutivi e delle spese di demolizione e re-immatricolazione.

Non ultimo, perde il diritto al rimborso delle spese mediche e di cura, che dovrà effettuare presso centri medici convenzionati con le assicurazioni. Una limitazione al diritto alla salute.

Ma è tutto in regola?

Secondo la Carta di Bologna, la natura extracontrattuale del danno in Rc auto rende inammissibile ogni limitazione contrattuale al risarcimento. L’automobilista ha diritto sempre al risarcimento intero, equo, rapido.

La polizza per la Rc auto non si contrae una garanzia diretta per i danni, ma è un’assicurazione per la responsabilità civile regolata dal Codice civile che copre obbligatoriamente il proprietario di un veicolo per le conseguenze dannose che il mezzo può arrecare a terzi in occasione della circolazione. Lo prevede anche il Codice delle assicurazioni.

Non resta che attendere la discussione del disegno legge Rca in Parlamento: chiaramente, ci sono interessi fortissimi dietro, da parte delle Assicurazioni così come di altri soggetti interessati, quali i carrozzieri indipendenti.

Confronta assicurazioni auto 

Commenti Facebook: