di

Apple SIM in vendita anche in Italia per chi viaggia all’estero con iPad

La SIM (Subscriber Identity Module) di Apple raggiungerà nelle settimane a venire anche gli scaffali degli Apple Store dislocati in Italia. La casa di Cupertino (California, USA) ha siglato un accordo con GigSky, azienda californiana specializzata nella fornitura di piani tariffari a breve termine dedicati a chi viaggia e necessita di servizi di accesso a Internet in mobilità. 

Apple SIM in vendita anche in Italia per chi viaggia all’estero con iPad

Chi viaggia in Paese estero – e dispone di iPad Air 2 o di iPad mini 3 – potrà presto comprare una Apple SIM negli Apple Store dislocati in Italia e attivare in via diretta sul proprio tablet uno dei piani tariffari a breve termine di Internet Mobile confezionati dai partner di Apple.

Confronta piani tariffari per l’estero »

La possibilità di cui sopra muove da un accordo che Apple ha siglato con GigSky, azienda con base a Palo Alto (California, USA) specializzata proprio nella fornitura di piani tariffari di Internet Mobile a breve termine indirizzati a chi viaggia per piacere e/o per lavoro.

Apple SIM ha debuttato lo scorso anno negli USA, con gli operatori di telecomunicazioni AT&T, Sprint e T-Mobile, e nel Regno Unito, con EE. In virtù dell’accordo siglato con GigSky, la Apple SIM sarà distribuita in altri mercati, Italia inclusa, e consentirà di sottoscrivere piani tariffari a breve termine in oltre 90 Paesi.

Presso il sito web di GigSky è possibile conoscere i prezzi di listino e la relativa copertura dei servizi di accesso alla Rete da iPad Air 2 e iPad mini 3 proposti agli utenti che dispongono della Apple SIM. È sufficiente selezionare il Paese di residenza e quello di destinazione.

Un paio di esempi con selezione Italia quale Paese di residenza. Chi ha in programma un viaggio negli USA o in Porto Rico, potrà consumare 40MB di traffico dati in 3 giorni al prezzo di 10 dollari. La cifra sale a 25 dollari per 200MB in 7 giorni, a 35 dollari per 400MB in 14 giorni e a 50 dollari per 1GB in 30 giorni.

Prezzi più bassi, invece, per chi ha in programma di raggiungere il Regno Unito. Si parte da 10 dollari per 75MB in 3 giorni, si sale a 25 dollari per 400MB in 7 giorni, si sale ancora a 35 dollari per 800MB in 14 giorni, e si arriva a 50 dollari per 3GB in 30 giorni.

Nota: gli utenti di iPad Air 2 e iPad mini 3 con Apple SIM potranno sottoscrivere negli USA anche i piani tariffari proposti da AT&T, Sprint, T-Mobile, mentre nel Regno Unito potranno scegliere anche quelli firmati EE.

Commenti Facebook: