Conto corrente per partita IVA: le migliori offerte di dicembre 2020

Quanto costa un conto corrente per partita IVA? Quanto costa aprire un conto corrente aziendale? Dove conviene aprire un conto corrente aziendale? In questo articolo sui conti corrente per partita IVA cercheremo di rispondere a queste domande e di individuare quali sono le soluzioni migliori che si possono scegliere a dicembre 2020.

Conto corrente per partita IVA: le migliori offerte di dicembre 2020

Il conto corrente per partita IVA è una particolare tipologia di conto business che è dedicata ai professionisti con la partita IVA o alle aziende che hanno la necessità di gestire i propri dipendenti, e che sono alla ricerca di qualche funzionalità aggiuntiva.

Per questo motivo valutare di aprire un conto corrente per partita IVA può essere una soluzione molto valida: il conto potrà essere attivato direttamente online tramite il comparatore di conti correnti di SOStariffe.it. 

Vediamo di seguito qual è il suo funzionamento e quali sono le proposte più interessanti che si possono sottoscrivere nel mese di dicembre 2020, alcune delle quali sono più adatte per i lavoratori autonomi, mentre altre sono dei veri e propri conti business dedicati alle aziende. 

Cosa sapere sul conto corrente per partita IVA

I migliori conti correnti per partiva IVA disponibili sul comparatore di conti correnti di SOStariffe.it sono consultabili alla categoria Conto business. Si tratta di strumenti che prevedono funzioni aggiuntive rispetto a quelle dei conti correnti canonici, quali la possibilità di programmare i pagamenti di dipendenti e fornitori, di gestire le entrate e le uscite con l’utilizzo di etichette, di disporre di archivi dei documenti fiscali, o ancora di aprire conti all’interno dei conti e dotare il proprio team di carte di debito.

I conti correnti per partita IVA che presenteremo sono conti correnti online, che possono essere gestiti direttamente tramite home banking o mobile banking, senza la necessità di doversi recare fisicamente in banca. 

Al di là della praticità di utilizzo, i conti correnti per partita IVA sono l’ideale per i professionisti perché sono caratterizzati da funzionalità specifiche che li rendano degli strumenti perfetti per chi gestisce un business o una piccola attività. 

Vediamo di seguito quali sono le soluzioni individuate con il comparatore di conti correnti di SOStarrife.it e andiamo alla scoperta delle loro particolarità. Le migliori offerte di conti correnti per partita IVA disponibili a dicembre 2020 sono:

  • il conto corrente business di N26;
  • il Conto business qonto per aziende e professionisti

1. N26 Business

N26 è una banca digitale tedesca che opera in Italia da alcuni anni. Il suo conto corrente di tipo business, che può essere gestito direttamente online, tramite l’utilizzo dei servizi di home banking e di mobile banking, è declinabile in 4 tipologie differenti. 

Si tratta di:

  • conto Business, che è la versione base, ovvero un conto corrente a zero spese dedicato ai freelancer e ai liberi professionisti;
  • conto Business Smart, che ha un costo di 4,90 euro al mese e che prevede tutto ciò che può essere utile per la gestione delle spese inerenti la propria attività;
  • conto Business You, che ha un costo di 9,90 euro al mese e che è l’ideale per i liberi professionisti sia in casa sia in viaggio;
  • conto Business Metal, che ha un costo di 16,90 euro al mese e che permette di ricevere lo 0,5% del cashback di quanto speso. 

Il conto corrente N26 per freelance può essere sottoscritto dai soggetti maggiorenni con residenza in Italia, dotati di un documento di identità in corso di validità. Per farlo non si dovrà avere un altro conto N26 attivo e si dovrà, invece, essere in possesso di uno smartphone che sia compatibile con l’app (serviranno, in particolare, i sistemi operativi iOS 11 o successivo e Android 6.0 o successivo). 

Per conoscere fin da subito tutti i vantaggi del conto corrente N26 business per freelance, clicca sul link che trovi qui sotto. 

Scopri come funziona N26 per freelance »

Fanno parte dei servizi inclusi nel conto corrente N26 per freelance:

  • una carta di debito appartenente al circuito MasterCard, che viene fornita a tutti i nuovi clienti senza dover sostenere costi di emissione o gestione;
  • i prelievi gratuiti in Italia e in zona Ue;
  • l’assenza di commissioni nel caso di pagamenti esteri, che potranno essere effettuate in ben 19 valute straniere. 

Riportiamo di seguito alcune delle differenze che caratterizzano le 4 versioni di conto business che possono essere attivate dai professionisti in partita IVA. 

Conto Business Conto Business Smart Conto You Conto Metal
Carta di debito MasterCard Carta trasparente Carta in 5 colori e carta aggiuntiva prevista Carta in 5 colori e carta aggiuntiva prevista Carta in acciaio e carta aggiuntiva prevista
Pagamenti contactless
Cashback 0,10% 0,10% 0,10% 0,50%
Pagamenti gratis Sì 
Prelievi gratis in euro
Prelievi gratis ovunque No No
Copertura spese mediche No No
Copertura viaggi No No
Assicurazione voli e bagaglio No No

Nella versione base sono incluse soltanto 2 funzionalità Spaces, che permettono di creare delle sezioni dedicate al risparmio, mentre nelle altre 3 versioni ce ne sono 10 e si hanno a disposizione anche le regole per arrotondare, sconti e offerte Premium su partner selezionati e nella versione Metal, delle esperienze esclusive. 

In tutti e 4 i casi è assicurata:

  • la tutela dei depositi fino a 100.000 euro;
  • il 3D Secure per i pagamenti online e la doppia autenticazione, che ha la funzione di garantire l’accesso sicuro. 

2. Qonto

qonto è un conto corrente per partita IVA che può essere attivato direttamente online in soli 5 minuti e che permette di gestire in modo molto semplice tutti i pagamenti tramite carte di debito MasterCard fisiche e virtuali. 

Sono tre le tariffe tra le quali sarà possibile scegliere. Si tratta di:

  • Solo, che ha un costo di 9 euro al mese;
  • Standard, che ha un costo di 29 euro al mese;
  • Premium, il cui canone mensile è invece pari a 99 euro al mese. 

Per conoscere fin da da subito quali sono le differenze presenti tra le diverse proposte di qonto, che includono i servizi di assistenza telefonica e via email,  e procedere con l’attivazione online, clicca sul link che trovi qui sotto.

Scopri come funziona il conto business qonto »

Di seguito saranno comunque presentate le particolarità che caratterizzano le tre offerte proposte da qonto ai suoi clienti. 

Il Conto Solo si caratterizza per:

  • una carta di  debito MasterCard One senza commissioni su operazioni in UE;
  • 20 bonifici SEPA o addebiti diretti gratis, con commissione sulle altre operazioni pari a 50 centesimi;
  • commissione dell’1% sui bonifici in valuta estera;
  • prelievi al costo di 1 euro;
  • lista dei movimenti illimitata;
  • tool compatibilità;
  • soglia di prelievo mensile pari a 10.000 euro.

Il Conto Standard si può associare a 5 account con livello di autorizzazione e sicurezza differenti, che potranno essere amministratore, contabile e collaboratore, Si caratterizza inoltre per i seguenti servizi inclusi:

  • 100 bonifici e addebiti senza commissioni, mentre i successivi hanno un costo di 0,40 euro l’uno;
  • 2 carte fisiche e 2 carte virtuali;
  • 1 euro di commissione su prelievi in Italia e in zona Ue;
  • la categorizzazione delle spese con tag;
  • conti multipli per i team di lavoro per destinare budget ai singoli progetti.

Con il Conto Premium, invece, si  possono ottenere carte aziendali e un numero illimitato di accessi per personale e amministrativi sul conto. Sono incluse:

  • 5 carte di credito One e 5 carte virtuali;
  • prelievi gratuiti illimitati;
  • fino a 500 bonifici e addebiti gratuiti, mentre per le transazioni extra sono previsti 0,25 euro;
  • la digitalizzazione del conto spese;
  • il supporto da parte di un assistente dedicato;
  • la possibilità di delegare la gestione di precisi budget di progetti.

Al conto potranno essere associate tre tipologie di carte di pagamento differenti, tutte appartenenti al circuito MasterCard, ovvero la Carta One, la Carta Plus e la Carta X

Commenti Facebook: