Carte di credito zero spese: le offerte di Gennaio 2023

Qual è la carta di credito più vantaggiosa? È quella con il canone annuo gratuito o molto basso. Le migliori offerte delle banche disponibili a gennaio 2023 e trovate da SOStariffe.it.

In 30 secondi

Le carte di credito con canone annuo gratuito sono le più vantaggiose. Le offerte di gennaio 2023:
  1. Cartaimpronta One di Webank con canone annuo gratuito
  2. Mediolanum Credit Card di Banca Mediolanum con canone annuale di 12 euro
  3. Carta Classic Widiba di Banca Widiba con canone annuo di 20 euro
  4. Carta di credito di Conto Corrente Arancio di ING con canone di 24 euro l'anno ma azzerabile
Carte di credito zero spese: le offerte di Gennaio 2023

Quando una carta di credito è a zero spese? Quando ha il canone annuo gratuito. E una carta a costo zero, o con spese annuali di gestione molto basse, è di solito abbinata a un conto corrente online. Quest’ultimo, a sua volta, è conveniente perché è esso stesso a zero spese, o con canone annuo di tenuta del conto medesimo molto economico e con spesso la possibilità di azzerarlo grazie a una serie di sconti. Inoltre il conto corrente online è quasi sempre gratuito per gli under 30. 

Per scegliere le carte di credito che attraggono il maggior risparmio a gennaio 2023, c’è il comparatore per carte di credito di SOStariffe.it. È uno strumento digitale e gratuito che aiuta i consumatori a confrontare le promozioni e individuare quella che più è in linea con i propri bisogni.

Carte di credito e conti corrente: le offerte convenienti di gennaio 2023

BANCA E CARTA DI CREDITO DETTAGLI DELLA CARTA
1 Webank – Cartaimpronta One 
  • canone annuale gratuito
  • fido da un minimo di 500 euro e fino a 7.800 euro al mese
2 Banca Mediolanum – Mediolanum Credit Card
  • canone annuo di 12 euro
  • fido mensile a partire da 1.500 euro
3 Banca Widiba – Carta Classic e Carta Gold
  • Carta Classic: canone annuo di 20 euro e plafond da 1.500 euro
  • Carta Gold: canone annuo di 50 euro e massimale di spesa da 3.000 euro
4 ING – Conto Corrente Arancio 
  • carta di credito con canone di 2 euro al mese, ma con possibilità di azzerarlo quando le spese mensili sono di almeno 500 euro o con un piano Pagoflex attivo
  • fido fino a 1.500 euro al mese

Per le carte di credito, la parola d’ordine di gennaio 2023 è risparmio, con i clienti che sono a caccia di carte a zero spese. Ecco quali le 4 più convenienti selezionate da SOStariffe.it.

Cartaimpronta One di Webank

Cartaimpronta One è a zero spese. Offerta da Webank, questa carta di credito, come il conto corrente online a cui si appoggia, ha infatti il canone annuale gratuito. Con un fido mensile che va da un minimo di 500 euro a un massimo di 7.800 euro, con un addebito a saldo e appartenenza ai circuiti Visa/MasterCard (quindi utilizzabile sia in Italia sia all’estero), Cartaimpronta One è vantaggiosa anche perché non ha commissioni sui pagamenti in area Euro, in valuta diversa maggiorazione dell’1,50% dell’importo, più una commissione dell’1% variabile da Paese a Paese.  Inoltre, è dotata di:

  • tecnologia contactless per pagamenti senza PIN per importi sino a 25 euro;
  • 3D Secure Code per lo shopping online con autorizzazione SMS e codice E-PIN.

Cartaimpronta One è abbinata al conto corrente online di Webank. Questo conto, aprendolo entro il 31 gennaio 2023 (anche tramite SPID), è a canone gratuito per sempre e include anche una carta di debito internazionale (circuito Maestro e PagoBancomat) gratuita utilizzabile in Italia e all’estero sul circuito Bancomat, Pagobancomat e Maestro, con collegamenti ad Apple Pay, Samsung Pay, Google Pay, Garmin Pay, Fitbit Pay. In aggiunta offre:

  • prelevi di contante gratuiti da tutti gli ATM in Italia e area Euro;
  • bonifici ordinari in Italia e area SEPA senza commissioni;
  • pagamenti MAV e RAV gratuiti;
  • ricarica cellulare senza costi;
  • domiciliazione delle utenze gratuite.

Per avere più informazioni sull’offerta di Webank, segui il link:
SCOPRI CONTO WEBANK »

Mediolanum Credit Card di Banca Mediolanum

Con un canone di soli 12 euro l’anno, Mediolanum Credit Card è una carta di credito economica ed è offerta da Banca Mediolanum. È possibile personalizzarla, scegliendo colore preferito e inserendo una propria fotografia. Con collegamento ad Apple Pay, Samsung Pay, Google Pay, Garmin Pay, questa carta, che appartiene ai circuiti Visa o MasterCard, si caratterizza per:

  • plafond mensile a partire da 1.500 euro;
  • servizio di rateizzazione dei pagamenti per acquisti dai 250 ai 2.400 euro;
  • impostazione di un limite di acquisto e attivazione di un servizio alert per tenere sotto controllo le spese; 
  • blocco temporaneo di 48 ore in caso di smarrimento tramite App.

Questa carta di Banca Mediolanum si appoggia al conto corrente online SelfyConto che è a zero spese per i primi 12 mesi, poi c’è un costo di 3,75 euro al mese. Questo canone è però azzerabile se entro il 31 dicembre 2023 si attiva un prestito, o un mutuo, o una polizza assicurativa, oppure avendo un patrimonio gestito di almeno 15.000 euro. SelfyConto è invece sempre a canone zero per gli under 30.

Inoltre, con carta di debito a canone annuo gratuito, SelfyConto si caratterizza perché offre:

  • prelievi di contante da ATM gratuiti, anche da altra banca;
  • bonifici online in area SEPA senza commissioni;
  • domiciliazione delle bollette gratuita;
  • possibilità di trading online con 24 mercati nel mondo.

Banca Mediolanum offre anche un rendimento del 4% lordo sulle somme vincolate per 6 mesi. L’offerta è valida fino al 28 febbraio 2023 e riservata ai nuovi clienti di SelfyConto che, in qualità di primi intestatari, accrediteranno lo stipendio entro il 30 aprile 2023 e richiederanno, entro la stessa data, la costituzione di depositi a tempo della durata di 6 mesi anche a partire da una somma minima di 100 euro.

Per conoscere l’offerta di Banca Mediolanum, clicca al link di seguito:
Scopri Selfyconto Mediolanum »

Le due carte di Banca Widiba

Banca Widiba (Gruppo Montepaschi) permette di scegliere tra due carte di credito (circuito Mastercard/Visa) per pagamenti online e in negozio con addebito sul conto corrente il giorno 15 del mese successivo. Sono due carte con attivazione immediata ed entrambe dotate di tecnologia contactless.

La prima, è Carta Classic Widiba:

  • fido a partire da 1.500 euro al mese; 
  • 20 euro l’anno di canone. 

La seconda, per clienti più esigenti è Carta Gold Widiba:

  • fido a partire da 3.000 euro al mese;
  • 50 euro l’anno di canone.

Per avere una di queste due carte di credito occorre essere titolari del conto corrente online Widiba Start che è a canone zero il primo anno se lo si apre entro il 1° marzo 2023, poi dal secondo anno il canone è di 3 euro al mese ma con possibilità di azzerarlo. Se invece si hanno meno di 30 anni, il conto è gratuito. L’apertura del conto consente anche di avere un tasso di interesse annuo lordo del 2% sui vincoli a 3, 6 e 12 mesi.

Inoltre, Banca Widiba consente di avere un tasso annuo lordo del 2,5% sui vincoli a 3, 6 e 12 mesi se entro il 30 aprile si riceve sul proprio Conto Widiba l’accredito dello stipendio o della pensione, oppure si riceve un addebito diretto (SDD), per esempio un’utenza domestica o un altro servizio domiciliato sul conto corrente, o si utilizzi WidiExpress per trasferire il saldo del vecchio conto o i servizi ad esso associati e/o chiuderlo.

L’istituto bancario ricorda ai clienti che, in ambedue i casi, i vincoli vanno attivati entro il 18 maggio 2023.

Il conto Widiba Start, che è possibile aprire tramite SPID e o webcam, include gratuitamente anche:

  • carta di debito con collegamento ai principali wallet digitali;
  • prelievo di contante da ATM pari o superiore a 100 euro in tutte le banche in Italia;
  • a bonifici ordinari online verso 36 Paesi dell’area SEPA;
  • casella PEC da 1 Giga e firma digitale fino a quando si è clienti della banca;
  • maxi-prelievo fino a 1.550 euro al giorno presso gli ATM del gruppo MPS;
  • piattaforma per pagamenti F24, MAV, RAV, bollo auto, bollettini e CBILL;
  • deposito titoli.

Per conoscere più dettagli dell’offerta di Banca Widiba, segui il link sottostante:
SCOPRI IL CONTO WIDIBA »

Conto Corrente Arancio di ING

È conveniente anche la carta di credito abbinata a Conto Corrente Arancio, che è a zero spese. Questa carta di credito ha un canone di 2 euro al mese, ma c’è la possibilità di azzerarne il costo in tutti quei mesi in cui le spese saranno di almeno 500 euro, oppure avendo un piano Pagoflex attivo per acquisti superiori a 200 euro.

Questa carta di credito, che consente di personalizzare il PIN, ha un plafond mensile fino a 1.500 euro e consente un prelievo giornaliero massimo di 600 euro e possibilità di pagamenti con Apple Pay e Google Pay.

Per quanto riguarda Conto Corrente Arancio, che si apre tramite Internet con la firma digitale, esso prevede anche la formula “Modulo Zero Vincoli” con i suoi servizi aggiuntivi. Tale formula è a costo zero con l’accredito di stipendio/pensione o entrate di almeno 1.000 euro al mese. In alternativa, il canone mensile è di 2 euro. 

Conto Corrente Arancio con la formula “Modulo Zero Vincoli” include gratuitamente:

  • carta di debito Mastercard per pagamenti con Apple Pay e Google Pay;
  • prelievo di contante in Italia e in Europa senza commissioni;
  • bonifici SEPA fino a 50.000 euro online o al telefono;
  • un modulo di assegni all’anno gratuito;
  • principali pagamenti MAV, F24, RAV senza costi.

Inoltre, aprendo Conto Corrente Arancio entro il 31 marzo 2023 e attivandolo entro il 31 marzo 2023, il gruppo bancario olandese ING permette di beneficiare di un rendimento del 3% lordo senza vincoli per i primi 3 mesi. Alla fine dei tre mesi, i propri risparmi continueranno a crescere con un tasso di interesse pari allo 0,5% annuo lordo.

Per conoscere l’offerta di Conto Corrente Arancio, clicca qui sotto:
SCOPRI CONTO CORRENTE ARANCIO »