Bonus bollette in scadenza: cosa cambia a Ottobre 2023

Con l’ultimo decreto Energia, il governo ha prorogato il Bonus bollette in scadenza: garantito sino al 31 dicembre 2023 il potenziamento dei bonus luce e gas per le famiglie più vulnerabili. Le novità a ottobre 2023 su SOStariffe.it e come tagliare i costi di energia e metano scegliendo le migliori offerte luce e gas del Mercato Libero.

In 30 secondi

Bonus bollette in scadenza, aiuti prorogati sino a fine anno. Novità a ottobre 2023:
  1. Quali misure contro il caro-bollette contiene il decreto Energia
  2. Prorogato di tre mesi il potenziamento del Bonus bollette
  3. Non solo aiuti statali. Come alleggerire le bollette con le migliori offerte luce e gas del Mercato Libero
 
Bonus bollette in scadenza: cosa cambia a Ottobre 2023

L’ultimo decreto Energia varato dal Consiglio dei ministri a fine settembre 2023 ha allungato per altri tre mesi (sino al 31 dicembre 2023) gli aiuti contro il caro-energia, tra cui il Bonus bollette in scadenza.

Un rinnovo delle agevolazioni che, con uno stanziamento da 1,3 miliardi di euro, ha come obiettivo quello di aiutare le famiglie a più basso reddito a fronteggiare il pagamento delle spese per l’energia elettrica e metano, anche a fronte dei nuovi aumenti bollette scattati con gli ultimi aggiornamenti di prezzo ARERA per i clienti domestici ancora serviti dalla Maggior Tutela.

Prima di passare sotto la lente le agevolazioni che resteranno in vigore sino a fine anno, gli esperti di SOStariffe.it ricordano che, da sola, la mano tesa del governo alle famiglie non è sufficiente ad alleggerire le bollette.

Il primo passo per tagliare gli importi nelle fatture di luce e gas è quello di abbassare quanto più possibile il costo della materia prima, espresso in costo kWh per l’energia e in costo metano al metro cubo per la fornitura di gas. Solo riducendo questa voce della bolletta (formalmente chiamata “approvvigionamento della materia prima”) è possibile conquistare un margine di risparmio, senza modificare le proprie abitudini di consumo.

Per ridurre al massimo questa dicitura della bolletta è possibile affidarsi alle migliori offerte luce e gas del Mercato Libero, che possono essere confrontate gratuitamente a ottobre 2023 grazie al comparatore di SOStariffe.it. Ecco il link qui sotto per avviare subito una comparazione delle varie alternative proposte dai gestori energetici, a partire dal consumo annuale di energia e metano del proprio nucleo familiare.

SCOPRI LE MIGLIORI OFFERTE LUCE E GAS »

Bonus bollette in scadenza: le novità a Ottobre 2023

DECRETO ENERGIA: COSA SAPERE
1 Il decreto Energia ha prorogato di tre mesi le misure contro il caro-bollette già in essere
2 Il provvedimento copre tutto il quarto trimestre 2023: gli aiuti saranno validi fino al 31 dicembre 2023
3 Tra le misure, è stato prorogato il Bonus bollette in scadenza
4 Introdotto anche un contributo straordinario (crescente in base al numero dei componenti familiari) che arriva in automatico a chi già riceve il Bonus elettrico
5 Confermati anche l’azzeramento degli oneri generali di sistema per il gas e il taglio dell’IVA al 5% sul gas

Come accennato poco sopra, lunedì 25 settembre 2023 l’esecutivo Meloni ha approvato l’ultimo decreto Energia, che ha reso ufficiale la proroga delle agevolazioni contro il caro-bollette già precedentemente in vigore.

Ecco, dunque, una mappa degli aiuti contenuti nel decreto Energia e che avranno efficacia sino al 31 dicembre 2023:

  • è stato prorogato il potenziamento del Bonus bollette;
  • è stato introdotto un contributo straordinario (crescente in base al numero dei componenti familiari) che arriverà in automatico a chi già riceve il bonus elettrico;
  • è stato allungato l’azzeramento degli oneri generali di sistema per il gas;
  • è stato confermato il taglio al 5% per l’IVA sul gas (l’aliquota ordinaria è al 10%), come anche per la gestione calore e teleriscaldamento.

Restano, inoltre, confermati i requisiti ISEE per l’accesso ai bonus luce e gas per famiglie in condizioni di disagio economico:

  • ISEE fino a 15mila euro per famiglie con meno di 4 figli;
  • ISEE fino a 30mila euro per le famiglie numerose, con almeno 4 figli a carico.

A questo proposito è bene ricordare che i bonus luce e gas saranno erogati al 100% del loro importo ai nuclei familiari con ISEE fino a 9.530 euro mentre con un ISEE in una forbice tra 9.530 euro e 15.000 euro è prevista una riduzione dell’importo pari all’80%.

ARERA ha già ufficializzato l’importo del Bonus Bollette per il quarto trimestre del 2023. A disposizione dei consumatori che rispettano i requisiti ci sono i Bonus Luce e Gas per disagio economico oltre al Bonus Luce per disagio fisico.