Vodafone, Wind e TIM: le offerte internet casa di febbraio 2020 a confronto

Abbiamo messo a confronto le tariffe Internet casa proposte nel mese di febbraio 2020 da Vodafone, Wind e TIM: quali sono i punti in comune? Quali quelli che le caratterizzano in modo univoco? Andiamo alla scoperta delle tre offerte, disponibili sia alla velocità della fibra, sia a quella dell’ADSL.

Vodafone, Wind e TIM: le offerte internet casa di febbraio 2020 a confronto
Vodafone, Wind e TIM: le offerte internet casa di febbraio 2020 a confronto

Le tariffe proposte da Vodafone, Wind e TIM rappresentano le migliori offerte Wi-Fi casa che è possibile sottoscrivere a febbraio 2020: si tratta di offerte di tipo all inclusive, che permettono avere accesso anche alla linea telefonica senza dover pagare il canone.

Le offerte dei tre operatori sono molto simili tra loro, nella misura in cui includono chiamate illimitate e gratuite e Internet illimitato che può raggiungere, nelle zone coperte, la velocità massima possibile, ovvero quella della fibra FTTH, che corrisponde a 1 Giga in download e 100/200 Mega in upload.

Dopo aver valutato le potenzialità delle offerte, ma prima di attivarle dovresti effettuare una verifica della copertura disponibile nel luogo in cui abiti per sapere in anticipo a quale tecnologia di rete potrai avere accesso e la relativa velocità di connessione alla quale potrai connetterti: potrai farlo attraverso lo speedtest di SosTariffe.it.

Quanto è veloce la tua ADSL?

Le differenze principali presenti tra le promozioni di Vodafone, Wind e TIM consistono nei servizi aggiuntivi: Vodafone e Wind regalano infatti ai clienti che sottoscrivono le relative offerte Internet casa anche l’Internet mobile, tramite l’inclusione di una SIM con traffico dati, da utilizzare da tablet e chiavette, anche quando si è lontani da casa. Dal canto suo, TIM regala un servizio di intrattenimento con il quale è possibile avere accesso a tanti contenuti video esclusivi, ovvero TIM Vision.

Vediamo il dettaglio delle tre promozioni Internet casa da attivare a febbraio 2020.

1. Internet Unlimited di Vodafone

Internet Unlimited di Vodafone è una promozione con Internet Illimitato, che consente di navigare fino a un massimo di 1 Giga in download e di 200 Mega in upload, al quale si aggiungono le chiamate illimitate e senza scatto alla risposta sia verso i fissi sia verso i cellulari in Italia.

I costi di attivazione e quelli del modem sono stati inclusi nel prezzo della tariffa, che corrisponde a 26,90 euro per i primi 4 anni e diventa di 20,90 euro al mese a partire dal quinto. Il contratto proposto da Vodafone ha un vincolo di 24 mesi: ciò significa che in caso di recesso anticipato dovranno essere saldate le rate residue relative al costo modem e all’attivazione dell’offerta.

Uno dei punti di forza della promozione è la SIM con 30 Giga di traffico Internet inclusa nella promozione, con la quale navigare su tablet e chiavette. Un altro vantaggio disponibile e incluso nel prezzo, senza costi aggiuntivi, è rappresentato da NOW TV: si tratta di un servizio con il quale avere accesso on demand ad alcuni dei migliori show del momento, delle serie TV e delle produzioni originali Sky più in voga.

2. Fibra 1000 di Wind

La promozione di Wind, Fibra 1000, è la più conveniente fra tutte: ha un costo di 25,98 euro al mese per i primi 4 anni, che diventano 19,99 euro a partire dal quinto. Il costo di attivazione e il modem inclusi nel prezzo della tariffa: anche in questo caso è previsto un vincolo contrattuale di 24 mesi.

Il recesso anticipato è possibile, ma prevede il pagamento sia del costo di attivazione sia di quello del modem che erano stati inclusi nel costo iniziale della promozione. La tariffa permette di connettersi alla velocità di 1 Giga in download nelle località raggiunte dalla fibra FTTH, ma in alternativa è attivabile:

  • con la tecnologia di tipo FTTC, alla velocità di 200 Mega in download;
  • alla velocità dell’ADSL, ovvero 20 Mega in download.

Anche la promozione internet casa di Wind prevede 100 Giga di connessione Internet mobile, che possono essere utilizzati da 4 diverse SIM Wind tra quelle presenti in famiglia.

Il piano mensile include anche:

  • le chiamate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e verso tutti i numeri fissi in Europa Occidentale, Stati Uniti e Canada;
  • può essere arricchita da una SIM aggiuntiva che, al costo di 7,99 euro al mese, permette di avere 150 Giga di navigazione, 100 SMS gratuiti e chiamate illimitate.

3. Super Fibra di TIM

La promozione Internet casa di TIM ha un costo leggermente più elevato, pari a 29,90 euro al mese: la sua particolarità consiste nel fatto che si tratta di un prezzo fisso, per il quale non sono previsti vincoli di tipo contrattuale o spese aggiuntive in caso di disattivazione o passaggio a un altro operatore.

Si tratta di una tariffa all inclusive, con la quale viaggiare – se coperti – alla velocità della fibra ottica e che include:

  • Internet illimitato;
  • chiamate illimitate e senza scatto alla risposta;
  • TIM Vision, servizio con il quale accedere a contenuti video esclusivi, dedicati a tutte le fasce di età.

Offerte Internet più convenienti del 2020: cosa è cambiato rispetto al 2019

Da un confronto realizzato da SosTariffe.it tra il 2019 e il 2020 sono emersi:

  • una diminuzione del costo di attivazione delle offerte Internet casa;
  • un allungamento del periodo promozionale.

Il costo fisso mensile fuori promozione è diminuito del 10,99%, passando da una media di 34,07 euro al mese a una media 30,32 euro al mese. Di contro, è stata registrata una crescita relativa al canone mensile in promozione, del 7,3%: il valore medio è cambiato infatti da 26,05 euro al mese a 27,05 euro al mese.

Di buono c’è che se fino al 2019 il periodo promozionale scadeva dopo 13 mesi, ad oggi le promozioni hanno tutte durata indeterminata: ci sono addirittura offerte il cui costo mensile è, dopo qualche anno, più basso. È il caso di Vodafone, Wind e Tre.

In calo rispetto al 2019 anche i costi di attivazione, che sono scesi del 43,39%: sono stati estesi anche i costi del contributo di attivazione distribuito nel canone mensile, che sono passati dai 20 mesi del 2019 ai 23 mesi attuali.

Commenti Facebook: